Connect with us

Ambiente

Inaugurato il ‘Sentiero dell’Orso’ nel Parco della Maiella

Un percorso nell’habitat dell’orso bruno marsicano con sei soste ‘parlanti’ con totem a tre facce educativo-formativi per conoscere le abitudini alimentari di questo mammifero, l’esistenza scandita dal susseguirsi delle stagioni, le sue caratteristiche biologiche oltre a informazioni sull’ambiente naturale in cui vive e, naturalmente, sulle regole per una buona coesistenza con l’orso. E’ stato inaugurato il ‘Sentiero dell’Orso’, realizzato dal Parco Nazionale della Maiella insieme al Wwf Italia grazie al progetto Life Arcprom, da oggi sarà fruibile per tutti gli escursionisti.

Il Sentiero dell’Orso si trova nel Parco Nazionale della Maiella, a Campo di Giove (AQ) nei pressi del Lago Ticino. Il sentiero è lungo circa 4 Km con un percorso ‘ad anello’ sviluppato tra i 1.000 e i 1.200 metri di altitudine, in gran parte lungo una strada campestre in ambiente aperto. Il bosco è attraversato percorrendo una mulattiera a fondo prevalentemente terroso, dove si cammina per meno di 1 Km.

“Quella tra uomini e orsi è una convivenza bella e possibile. Ma è importante conoscere questo meraviglioso grande mammifero che vive nel nostro Appennino e seguire alcune regole di comportamento – spiega Luciano Di Martino, direttore del Parco Nazionale della Maiella – La realizzazione del sentiero si è resa possibile grazie al progetto europeo Life Arcprom finalizzato al miglioramento del rapporto uomo-orso. Tuttavia, vista la potenzialità dello strumento, il Parco ha deciso di investire anche fondi propri e realizzare installazioni moderne e interattive con elementi di focus verso i più giovani. Il Sentiero dell’Orso è dunque un sentiero escursionistico, rivolto a tutti, dedicato all’orso bruno marsicano in modo tale che, chi è interessato, possa migliorare le proprie conoscenze sull’orso anche divertendosi”.

“La presenza costante dell’orso sulla Maiella è ormai un dato acclarato che aumenta le speranze di sopravvivenza del plantigrado, cui soltanto un ampliamento dell’areale potrà garantire un futuro meno problematico. Per questo Wwf e Parco Maiella, con una eccellente sinergia, lavorano insieme per favorire una tranquilla coesistenza tra le attività umane e una specie di fondamentale importanza per la biodiversità. Come sosteniamo da sempre, tutti insieme, possiamo cambiare in meglio il Pianeta nel quale viviamo”, osserva Luciano Di Tizio, vicepresidente del Wwf Italia.

Il Parco Nazionale della Maiella è una delle più importanti aree di espansione dell’orso bruno marsicano, la cui popolazione è in pericolo critico di estinzione soprattutto a causa delle ridotte dimensioni (circa 60 individui stimati nel 2014). Dunque, per salvare questa sottospecie endemica dell’estinzione, è necessario che il numero di individui aumenti. Perché questo sia possibile, devono coesistere due condizioni: nell’areale storico gli orsi devono sopravvivere e riprodursi; gli individui che vanno in dispersione devono avere a disposizione aree idonee per poter a loro volta sopravvivere e riprodursi ingrandendo l’areale della popolazione. Il ruolo del Parco è dunque quello di favorire l’arrivo di individui dall’areale storico (principalmente l’area che coincide con il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise) e di mettere in atto tutte le misure di conservazione atte a favorire la loro sopravvivenza e riproduzione. In questo contesto la gestione del conflitto uomo-orso ha un ruolo cruciale e, in particolare, l’educazione alla coesistenza con l’orso è fondamentale per avere il supporto della comunità nel portare avanti la strategia di conservazione.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Cospito trasferito a Opera: Nordio, “No revoca 41 bis, deciderà Cassazione”

L'anarchico Alfredo Cospito è stato trasferito dal carcere di Sassari a quello di Opera a Milano. Il detenuto, in sciopero...
Read More
Cospito trasferito a Opera: Nordio, “No revoca 41 bis, deciderà Cassazione”

Ucraina, Gran Bretagna: “Probabile arrivo nostri tank intorno Pasqua”

I carri armati, donati dal Regno Unito, saranno operativi in Ucraina probabilmente in primavera. Lo ha assicurato il ministro britannico...
Read More
Ucraina, Gran Bretagna: “Probabile arrivo nostri tank intorno Pasqua”

Bruxelles, attacco con coltello a stazione metro vicino sedi Ue

Una persona è stata ferita in un attacco con coltello nella stazione Schuman della metro di Bruxelles, quella delle sedi...
Read More
Bruxelles, attacco con coltello a stazione metro vicino sedi Ue

Vulcani, Ingv annuncia: “Scoperta l’età della Valle del Bove dell’Etna”

Scoperta l’età della Valle del Bove dell'Etna, il più grande vulcano attivo europeo. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha...
Read More
Vulcani, Ingv annuncia: “Scoperta l’età della Valle del Bove dell’Etna”

Incendio a ‘Orizzonte’: in fiamme lo store di Castel Romano

Grosso incendio nella zona commerciale di Castel Romano, in via di Piscina Cupa. Ad andare a fuoco, intorno alle 22,...
Read More
Incendio a ‘Orizzonte’: in fiamme lo store di Castel Romano

Poste, Giorgetti: “Polis si inserisce a pieno titolo in obiettivo miglior burocrazie e semplificazione”

"Per poter migliore la vita dei cittadini e delle imprese abbiamo bisogno non solo di meno burocrazia ma anche di...
Read More
Poste, Giorgetti: “Polis si inserisce a pieno titolo in obiettivo miglior burocrazie e semplificazione”

Serie A: Udinese-Verona 1-1, friulani e veronesi si dividono la posta

Finisce 1-1 tra Udinese e Verona il posticipo della 20esima giornata del campionato di Serie A allo stadio Friuli. Al...
Read More
Serie A: Udinese-Verona 1-1, friulani e veronesi si dividono la posta

Operazione miracolo per salvare il più piccolo cetaceo al mondo

L’anno scorso l’ONG Sea Shepherd e la marina militare Messicana hanno dato il via ad “Operazione Miracolo”, con la missione...
Read More

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza