Connect with us

Published

on

Tutti a impiccare il Reddito di cittadinanza (RDC) che al di là dello scempio compiuto dai truffatori che vanno debitamente puniti, è l’unico e misero sostegno per moltissime persone che non trovano più collocazione nel panorama occupazionale italiano. Le cifre erogate al percettore, troppe volte  falsate dalla fantasia di chi vuole generare indignazione nell’opinione pubblica ma facilmente riscontrabili sul sito www.inps.it,  consistono esattamente in 500  euro per una persona, incrementato dello 0,4 per ogni ulteriore componente maggiorenne presente in famiglia e dello 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino a un massimo di 2,1 (2,2, nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti componenti in condizioni di disabilità grave o di non autosufficienza, così come definite ai fini dell’Isee ).

Certo meglio di nulla ma come fanno queste persone a sopravvivere?
Qui entra in gioco la cancrena tutta italiana che nulla ha a che fare con la misura di contrasto alla povertà che in un Paese evoluto dovrebbe rappresentare solo un supporto momentaneo, in attesa di nuove soluzioni lavorative. La cancrena è rappresentata dal lavoro in nero sempre più diffuso e sempre più espressione di uno Stato cieco che preferisce non valutare le motivazioni della maggior parte degli imprenditori che cedono all’illegalità, anche qui per sopravvivenza.

Ovviamente la casistica è vastissima, esistono gli schiavisti malati di ingordigia, ma nella maggior parte dei casi l’imprenditore non riesce a sostenere il dipendente assunto regolarmente.  Lo Stato ha abbandonato il piccolo imprenditore in una giungla burocratica sempre più esasperata e tasse sproporzionate, addirittura anticipate. Stiamo parlando di quella fascia imprenditoriale che un tempo non così lontano da oggi, ha reso l’Italia la quinta potenza economica mondiale.

Il nuovo millennio ha falciato l’imprenditoria Italiana: i più strutturati se ne sono andati all’estero, chi ha cercato di resistere si è trovato nella disperazione tra banche usuraie e l’invenzione di Equitalia. Ricorderete tutti la strage di imprenditori? Troppi hanno preferito morire prima di licenziare i dipendenti e chiudere l’attività. Il tutto accompagnato da una crisi economica globale che non dava speranze.

Così il tessuto produttivo Italiano si è distrutto, l’occupazione non può esistere se non esistono le imprese. Nonostante tutto, nessun governo fino ad oggi ha mai manifestato la volontà di affrontare il problema seriamente. È necessario creare lavoro a partire da chi magari si vuole inventare delle prospettive ma si trova davanti al calvario della partita iva che comporta già dall’apertura una montagna di spese. E se poi il lavoro non funziona? I più prudenti desistono.

Nella maggior parte degli altri Stati vige la possibilità di sperimentare un percorso imprenditoriale senza aprire la partita iva, ad esempio in Gran Bretagna si ha questa opportunità fino a 80.000 sterline di incasso, in Svizzera fino a 100.000 franchi. In sostanza si apre la partita iva quando si è sicuri di avere un portafogli clienti di base che permetta il sostegno dell’imprenditore e di tutti quelli che ruotano nella filiera.

In Italia hanno destinato anche dei finanziamenti a sostegno della nuova imprenditoria, non sempre a fondo perduto ma sotto forma di finanziamento da restituire in 7/8 anni ma tutte queste forme prevedono il 20% di capitale proprio. E qui finisce il gioco.

Lo Stato Italiano aspira ad avere le multinazionali ma chi non ha escamotage legali non aprirà mai in Italia visto che non ha vantaggi di alcun tipo rispetto ad altri Paesi. Hanno fatto morire per cecità assoluta tutte quelle attività artigianali che nel mondo rappresentavano eccellenze uniche e pretendono che gli italiani facciano i braccianti a 4 euro all’ora per quegli agricoltori che sono costretti a gettar via i loro prodotti perché l’importazione da paesi terzi è più conveniente.

Una vera follia. Una tragedia appoggiata dagli ignari cittadini che ancora non si rendono conto di come stanno le cose e sfogano la frustrazione sugli incolpevoli percettori di RDC.

EF

LE ULTIME NOTIZIE

Joe Biden spiega all’America perché ha deciso di non candidarsi più


Il presidente Biden annuncia la sua decisione di non candidarsi per un secondo mandato e rivendica i risultati del suo...
Read More
Joe Biden spiega all’America perché ha deciso di non candidarsi più

Cibo in spiaggia: Udicon, “I gestori non possono vietarlo”


L’associazione dei consumatori Udicon ribadisce il diritto dei bagnanti a portare e consumare cibo proprio in spiaggia, anche negli stabilimenti...
Read More
Cibo in spiaggia: Udicon, “I gestori non possono vietarlo”

Abusi in un asilo privato a Vangano: arresti per maltrattamenti su Bambini


Tre persone, tra cui la titolare e due educatrici, sono agli arresti domiciliari per maltrattamenti su bambini in un asilo...
Read More
Abusi in un asilo privato a Vangano: arresti per maltrattamenti su Bambini

Panico sulla funivia delle Tofane: cabina sganciata ma senza feriti


Trenta turisti spaventati a bordo della funivia sopra Cortina; la cabina si sgancia dalla stazione ma viene messa in sicurezza...
Read More
Panico sulla funivia delle Tofane: cabina sganciata ma senza feriti

Caduta mortale in ascensore a Brindisi: indagati amministratore e manutentore


Scattano le misure interdittive per l’amministratore di condominio e il manutentore dell'ascensore coinvolti nella tragica morte di Clementina Di Tano....
Read More
Caduta mortale in ascensore a Brindisi: indagati amministratore e manutentore

Condanna per Tiziano Renzi e Laura Bovoli per false fatture nel Caso Marmodiv


Tiziano Renzi e Laura Bovoli condannati a tre anni, due mesi e 15 giorni di reclusione per false fatture. Assolti...
Read More
Condanna per Tiziano Renzi e Laura Bovoli per false fatture nel Caso Marmodiv

Elon Musk Smentisce Donazioni di 45 Milioni di Dollari alla Campagna di Trump


Elon Musk nega le notizie sui presunti 45 milioni di dollari donati per la campagna elettorale di Donald Trump, definendo...
Read More
Elon Musk Smentisce Donazioni di 45 Milioni di Dollari alla Campagna di Trump

Esplosione autobomba a Mosca: 2 feriti, indagini in corso


Un'esplosione in un parcheggio a Mosca ha ferito due persone. Le autorità russe indagano per tentato omicidio e cercano i...
Read More
Esplosione autobomba a Mosca: 2 feriti, indagini in corso

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza