LiberoReporter

Recovery, via libera Ecofin: il Pnrr Italia è “Ok”




“Via libera” dei ministri delle Finanze dell’Ue ai “primi 12 piani nazionali di ripresa e di resilienza”, necessari per accedere alle risorse di Next Generation Eu, tra i quali quello dell’Italia. Ne dà notizia via social il vicepresidente esecutivo della Commissione Europea Valdis Dombrovskis. I ministri, riuniti a Bruxelles nell’Ecofin, hanno adottato le relative 12 decisioni attuative. Oltre a quello italiano, che è il più grande di tutti per quantità di fondi complessiva, sono stati approvati i piani di Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Lettonia, Lussemburgo, Portogallo, Slovacchia e Spagna. “I fondi Ue possono presto iniziare a scorrere, per finanziare riforme e investimenti. Il focus ora è metterli velocemente e adeguatamente a frutto”, conclude.

Dombrovskis: “Ora vitale attuare piani”

L’approvazione dei primi dodici piani nazionali di ripresa e di resilienza “è solo l’inizio, ora mettere in atto i piani sarà vitale”, sottolinea il vicepresidente esecutivo della Commissione Europea Valdis Dombrovskis. Ora la Commissione potrà firmare “gli accordi di finanziamento” con gli Stati membri che hanno visto approvati i rispettivi piani, cosa che “consentirà di sbloccare i prefinanziamenti entro luglio”. I Paesi “avranno accesso ai fondi nei tempi previsti”, conclude.

Von der Leyen: “Ora finanziamenti possono partire”

“Con l’approvazione del piano di ripresa da parte del Consiglio, i finanziamenti per Next Generation Eu possono iniziare”. Quello dell’Italia è “un piano senza precedenti: nei prossimi anni verranno investiti 191,5 mld per aiutare a ricostruire l’economia, renderla più verde, digitale e pronta al futuro”, dice la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, via social.

Ue: rispettare tappe e obiettivi

Ora che i primi 12 piani nazionali di ripresa e di resilienza sono stati approvati dal Consiglio, “è importante rispettare le tappe e gli obiettivi” previsti nei piani stessi. “E’ importante non solo la quantità, ma anche la qualità degli investimenti”, sottolinea il ministro delle Finanze sloveno Andrej Sircelj, in conferenza stampa a Bruxelles al termine dell’Ecofin che ha approvato i primi 12 piani nazionali, incluso quello italiano.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Buco dell’ozono più grande dell’Antartide


Il buco dell'ozono nell’Emisfero Meridionale ha raggiunto un'estensione superiore a quella dell'Antartide. Lo rileva Copernicus Atmosphere Monitoring Service (Cams) che...
Read More

Incendio in appartamento a Roma, muore una donna nel quartiere Tuscolano


Incendio in un appartamento a Roma, morta una donna nel quartiere Tuscolano. La casa, completamente distrutta dalle fiamme, scrivono i...
Read More
Incendio in appartamento a Roma, muore una donna nel quartiere Tuscolano

“Torrente” dal cielo su Malpensa, vigili soccorrono automobilisti bloccati dall’acqua


Nubifragio a Malpensa nel varesotto. I vigili del fuoco hanno soccorso dieci persone bloccate dall'acqua nelle proprie automobili nei sottopassaggi...
Read More
“Torrente” dal cielo su Malpensa, vigili soccorrono automobilisti bloccati dall’acqua

Bollette, contro aumento possibile decreto in Cdm


Per contrastare l'aumento delle bollette è in corso a Palazzo Chigi un vertice tra il premier, Mario Draghi, e i...
Read More
Bollette, contro aumento possibile decreto in Cdm

Green pass subito dopo prima dose vaccino, non più dopo 14 giorni


Green pass subito dopo la prima dose del vaccino anti covid. Sforbiciata ai tempi per ottenere il certificato verde ai...
Read More
Green pass subito dopo prima dose vaccino, non più dopo 14 giorni

Europa League: Galatasaray-Lazio 1-0, papera di Strakosha consegna vittoria ai turchi


Il Galatasaray batte 1-0 la Lazio nel match inaugurale del gruppo E di Europa League, disputato allo stadio 'Ali Sami...
Read More
Europa League: Galatasaray-Lazio 1-0, papera di Strakosha consegna vittoria ai turchi

In Piemonte rafforza il riciclo del Pet, accordo Coripet e Mercatò


Dopo Torino, Cuneo, Alba e Bra la collaborazione tra Mercatò e Coripet, volta all’installazione degli eco-compattatori per il riciclo del...
Read More

Stop inquinamento luminoso, la Società Astronomica Italiana lancia petizione


Sono passati 700 anni dalla dipartita di Dante e la Società Astronomica Italiana (Sait) ha deciso di sfruttare le commemorazioni...
Read More
Stop inquinamento luminoso, la Società Astronomica Italiana lancia petizione
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends