LiberoReporter

I risultati del Conou, filiera in efficienza nell’anno della pandemia

Una circolarità che sfiora il 100% e la tenuta della filiera nell’anno della pandemia. E’ quanto emerge dai risultati del Conou-Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati del 2020.


Durante la pandemia le immissioni al consumo hanno seguito un trend controverso: su un totale di circa 369mila tonnellate di olio lubrificante immesse al consumo nel 2020, l’olio del settore trazione è sceso del 13% mentre l’olio impiegato dall’industria, grazie all’attività ininterrotta delle aziende italiane, è sceso solo del 7,5%, dando, nel secondo semestre, un segnale di crescita di quasi il +5% sul 2019 poi consolidato al +8,5% tra settembre 2020 e febbraio 2021.

La filiera consortile ha provveduto nel 2020 alla raccolta di 171mila tonnellate di rifiuto, avviandone a rigenerazione la sostanziale totalità (169mila tonnellate), con una produzione di basi lubrificanti di 109mila tonnellate ed una resa stabile del 65%. In termini percentuali la quota di rifiuto avviabile a rigenerazione nel 2020 ha interessato il 98,8% degli oli minerali usati raccolti, in lievissimo calo rispetto al 2019 quando furono il 99,9%. Solo 1,6 mila tonnellate sono andate a combustione e 0,3 mila a termodistruzione.

La flessione della raccolta raggiunta nel corso dello scorso anno è stata del 10,7% sul 2019, motivata dalla compressione complessiva del 10% circa dell’immesso al consumo di nuovi lubrificanti nell’anno della pandemia. Il tasso di raccolta, equivalente al rapporto fra raccolto e immesso al consumo, si è attestato sempre al valore massimo raccoglibile (l’olio residuo dopo l’utilizzo), pari al 46,2% nel 2020 (era il 46,6% nel 2019). Il modello circolare del Conou ha consentito nel corso del 2020 un risparmio economico sulle importazioni di petrolio pari a 73 milioni di euro, grazie al recupero dalla ‘risorsa rifiuto’ di nuove basi lubrificanti, bitumi e gasoli.

“Quest’ultimo anno è stato molto duro, c’è stata una grande difficoltà. La riduzione dei volumi che abbiamo avuto di circa il 10% con picchi più elevati nei momenti di crisi è stata una grande sfida anche per la rigenerazione perché in quel momento nessuno comprava basi e quindi anche le basi rigenerate non avevano uno sbocco sul mercato”, racconta all’Adnkronos Riccardo Piunti, neopresidente del Consorzio.

Il Conou come equilibratore di questo sistema, sia economico che operativo, è riuscito a gestire questa problematica, ha aiutato i concessionari che erano in difficoltà e ha trovato degli sbocchi operativi per le basi rigenerate. Quindi nonostante l’enorme perdita di volumi, nel momento di picco della pandemia, noi siamo riusciti a mantenere la filiera in efficienza, a raccogliere con gli stessi standard di prima. Nessuna chiamata dei nostri clienti è rimasta invasa, abbiamo continuato a raccogliere l’olio”, conclude.

LE ULTIME NOTIZIE

Usa, deraglia treno Seattle-Chicago in Montana: almeno 3 morti


Un treno passeggeri con oltre 100 persone a bordo è deragliato sabato pomeriggio mentre attraversava il Montana, uccidendo almeno tre...
Read More
Usa, deraglia treno Seattle-Chicago in Montana: almeno 3 morti

Germania al voto: con oggi si chiude l’era Merkel


Seggi aperti dalle 8 di questa mattina alle 18 in Germania, dove circa 60,4 milioni di aventi diritto sono chiamati...
Read More
Germania al voto: con oggi si chiude l’era Merkel

F1, Norris in pole. Seconda la Ferrari di Sainz


Lando Norris, su McLaren, conquista la pole position nel Gp di Russia, 15esimo appuntamento del mondiale di Formula Uno, che...
Read More
F1, Norris in pole. Seconda la Ferrari di Sainz

No green pass, manifestazioni protesta a Roma e Milano


No green pass in piazza a Roma e a Milano. Nella capitale, i no green hanno riempito piazza San Giovanni...
Read More
No green pass, manifestazioni protesta a Roma e Milano

Eruzione La Palma, nuova colata nella notte: distrutte centinaia di case


< div> La lava del nuovo vulcano del complesso del Cumbre Vieja, sull'isola di La Palma nelle Canarie, ha distrutto...
Read More
Eruzione La Palma, nuova colata nella notte: distrutte centinaia di case

Ecobonus auto usate, prenotazioni al via da martedì


Arrivano gli incentivi Ecobonus per l'acquisto di auto usate. A partire dalle 10 di martedì 28 settembre i concessionari potranno...
Read More
Ecobonus auto usate, prenotazioni al via da martedì

Afghanistan: Herat, quattro corpi appesi in piazza dai talebani perché considerati rapitori


Sono quattro i corpi di uomini, tutti accusati dai Talebani di essere dei rapitori, appesi in quattro diverse località di...
Read More
Afghanistan: Herat, quattro corpi appesi in piazza dai talebani perché considerati rapitori

Incidente in gara, muore a 15 anni Dean Berta Vinales


Il pilota spagnolo Dean Berta Vinales, cugino di Maverick, è morto in un incidente in gara. Classe 2006, è caduto...
Read More
Incidente in gara, muore a 15 anni Dean Berta Vinales
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends