LiberoReporter

Attriti tra Regno Unito e Iran: Guardiani Rivoluzione tentano “fallendo” blocco petroliera britannica

Scintille nello Stretto di Hormuz, dove da tre a cinque navi della Guardie della Rivoluzione, i Pasdaran, secondo ben informate fonti americane, hanno cercato di fermare una petroliera britannica, che però era scortata da una unità della Marina di Sua Maestà. Da Teheran negano che ci siano stati incidenti nella zona al passaggio delle stretto, ma un aereo americano che sorvolava quell’area  in quegli istanti ha ripreso quanto accaduto e conferma che almeno “Tre unità navali iraniane, hanno cercato di impedire il passaggio alla petroliera British Heritage nella stretto di Hormuz”.

La tensione è altissima e l’Iran sta sempre più cercando lo scontro, in virtù anche del fatto che sia gli Stati Uniti che la Gran Bretagna, stanno marcando stretto la Repubblica islamica, che, nonostante le sanzioni, continua a fornire petrolio a paesi a loro volta sotto embargo (articolo in merito in coda). La fregata Hms Montrose della Marina britannica, si è dovuta frapporre e lanciare dei chiari “avvertimenti verbali” alle navi iraniane, che subito dopo hanno desistito. Lo stretto nel Golfo Persico è un passaggio importantissimo per tutto il greggio che circola via tankers nel mondo.

Soldi, petrolio e finanziamenti al terrorismo: la rete mediorientale per aggirare sanzioni ora è sotto scacco

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends