LiberoReporter

Strappo giallorosso: Totti firma dimissioni, “Sono stato tenuto all’oscuro di tutto da questa proprietà”

Impensabile ma vero: Francesco Totti, colonna della Roma giallorossa, in campo e fuori, si è dimesso dalle sue funzioni nell’As Roma. Dopo Daniele De Rossi, trattato malissimo dall’attuale proprietà della squadra della capitale, ora anche il Capitano per eccellenza, Francesco Totti, ha chiuso i rapporti con la sua squadra del cuore, dove ha sempre militato, come calciatore e da pochi anni, da quando ha lasciato il calcio giocato, anche da dirigente. Totti lo ha annunciato in una conferenza stampa che si è tenuta nel Salone d’Onore del Coni, spiazzando tutti. “Mi duole dirlo, questo momento speravo non arrivasse mai, invece è arrivato: ho dato le mie dimissioni con l’As Roma.” Ma non è un addio, piuttosto un arrivederci a tempi migliori, ha lasciato intendente “il capitano”, nella speranza che coloro che detengono la proprietà dell’As Roma, primo o poi cambino e allora si potrà forse pensare a un suo rientro in giallorosso. Una decisione che avrà certamente degli strascichi non indifferenti, visto che già con l’addio di De Rossi i tifosi della Roma hanno storto parecchio il naso, ora che la loro “bandiera” annuncio che gira i tacchi e va via, sarà la prossima stagione, una stagione di passione. “Non è stata colpa mia prendere questa decisione”, ha dichiarato Francesco, che pare sia stato lasciato all’oscuro di tutte le manovre che sono state poste in essere dall’attuale proprietà targata Usa.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends