LiberoReporter

Strappo giallorosso: Totti firma dimissioni, “Sono stato tenuto all’oscuro di tutto da questa proprietà”

Impensabile ma vero: Francesco Totti, colonna della Roma giallorossa, in campo e fuori, si è dimesso dalle sue funzioni nell’As Roma. Dopo Daniele De Rossi, trattato malissimo dall’attuale proprietà della squadra della capitale, ora anche il Capitano per eccellenza, Francesco Totti, ha chiuso i rapporti con la sua squadra del cuore, dove ha sempre militato, come calciatore e da pochi anni, da quando ha lasciato il calcio giocato, anche da dirigente. Totti lo ha annunciato in una conferenza stampa che si è tenuta nel Salone d’Onore del Coni, spiazzando tutti. “Mi duole dirlo, questo momento speravo non arrivasse mai, invece è arrivato: ho dato le mie dimissioni con l’As Roma.” Ma non è un addio, piuttosto un arrivederci a tempi migliori, ha lasciato intendente “il capitano”, nella speranza che coloro che detengono la proprietà dell’As Roma, primo o poi cambino e allora si potrà forse pensare a un suo rientro in giallorosso. Una decisione che avrà certamente degli strascichi non indifferenti, visto che già con l’addio di De Rossi i tifosi della Roma hanno storto parecchio il naso, ora che la loro “bandiera” annuncio che gira i tacchi e va via, sarà la prossima stagione, una stagione di passione. “Non è stata colpa mia prendere questa decisione”, ha dichiarato Francesco, che pare sia stato lasciato all’oscuro di tutte le manovre che sono state poste in essere dall’attuale proprietà targata Usa.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends