LiberoReporter

Apprensione per Andrea Camilleri: arresto cardiaco, è in rianimazione al Santo Spirito di Roma

Destano forte preoccupazione le condizioni cliniche di Andrea Camilleri, lo scrittore siciliano, meglio conosciuto in quanto “papà” delle storie del “Commissario Montalbano”, che si trova ricoverato al Santo Spirito di Roma, dove è arrivato questa mattina in arresto cardiaco. Camilleri adesso si trova in rianimazione e secondo quanto diramato dal bollettino medico emesso alle ore 17, è attaccato ad un macchinario che lo aiuta a respirare. Dalla nota emessa dall’ospedale, si evince che Camilleri è arrivato “In pronto soccorso ed è stata praticata la rianimazione cardio-respiratoria che gli ha permesso di ripristinare l’attività cardiocircolatoria.” Lo scrittore siciliano, continua la nota “è in rianimazione supportato da apparato respiratorio meccanico e farmacologico. Sono in corso ulteriori accertamenti per proseguire l’iter diagnostico e terapeutico”. I medici ovviamente al momento non hanno sciolto la prognosi.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends