LiberoReporter

Caso Platini: interrogato fino a tarda serata, rilasciato poco dopo mezzanotte

E’ stato trattenuto fino a tarda sera Michel Platini, poi l’ex Presidente Uefa è stato rilasciato intorno  allla mezzanotte. Platini era stato fermato e ascoltato ieri mattina a Nanterre per quel che riguarda l’inchiesta su presunti atti di corruzione per assegnare il Mondiale 2022 in Qatar, ma anche per quello già passato di Russia 2018. Le Roi era in compagnia del suo avvocato, visto che era stato convocato dagli inquirenti come testimone: quando si è presentato negli uffici, i poliziotti gli hanno comunicato il fermo. Intorno alle 00,30 di oggi ha potuto lasciare il posto di polizia.

LA NOTIZIA DELLA PRIMA ORA – L’ex presidente dell’Uefa Michel Platini è stato fermato in Francia, nell’inchiesta sull’assegnazione del mondiale 2022 al Qatar: l’accusa è per corruzione nell’ambito dell’inchiesta sull’assegnazione dei Mondiali di calcio del 2022 al Qatar. “Le Roi” è stato fermato dalla polizia giudiziaria di Nanterre, per essere interrogato in relazione all’inchiesta sul caso di corruzione legato all’assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar. Ora c’è chi pensa che anche i mondiali in Qatar possano essere messi in discussione, tanto che i bookie ipotizzano che possano essere riassegnati e allora tornerebbero in corsa gli Usa.

ROMA – L’eco dell’affaire Platini arriva dalla Francia all’Italia. L’ex numero uno dell’UEFA è in stato di fermo per l’accusa di corruzione nell’assegnazione dei mondiali del 2022 al Qatar. La notizia ha messo in allerta anche gli analisti di Sisal Matchpoint che hanno riaperto le scommesse sul Paese ospitante della prossima Coppa del Mondo. Detto che la conferma del Qatar è quasi certa, a 1,01 (puntando dieci euro si vincono dieci centesimi appena), lo spiraglio per una clamorosa riassegnazione c’è e nel caso l’opzione più probabile son gli Stati Uniti, all’epoca in corsa con il Qatar: un altro mondiale in Usa, dopo quello del ’94, è dato a 6 volte la scommessa. Si punta a 9,00 sulla Corea del Sud, a 16,00 sul Giappone e a 20,00 sull’Australia. Qualsiasi altra destinazione, invece, vale 4,00, come riferisce Agipronews.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends