Connect with us

Published

on

Un Lungo Scontro in Vista

L’attacco israeliano nel sud della Striscia di Gaza si preannuncia come una campagna protratta nel tempo. Fonti degli Stati Uniti, riportate dalla Cnn, indicano che questa operazione potrebbe estendersi per diverse settimane, evolvendo a gennaio 2024 in una fase di minore intensità, con attacchi mirati per colpire obiettivi specifici di Hamas.

L’Apprensione di Washington per le perdite civili

Un membro dell’amministrazione di Joe Biden ha espresso preoccupazione per lo sviluppo dell’attacco. La Casa Bianca ha comunicato in maniera decisa ad Israele che l’utilizzo di strategie che causino vittime civili non sarà accettato, richiedendo un’immediata riduzione del danno alle persone non coinvolte. Il segretario alla Difesa, Lloyd Austin, ha sottolineato la necessità di proteggere i civili. Pur mantenendo il sostegno americano, Austin ha messo in guardia dall’evolversi di una vittoria tattica in una sconfitta strategica se non si dà priorità alla sicurezza delle persone comuni.

Il Confronto di Obiettivi

Nonostante la pressione degli Stati Uniti, Israele mantiene Hamas come bersaglio primario, puntando a evitare eventuali repliche di attacchi come quello del 7 ottobre. Tuttavia, secondo fonti ufficiali americane, raggiungere questo obiettivo entro la fine dell’anno sembra irrealistico; per questo motivo si pensa che il conflitto possa prolungarsi anche nei primi mesi del prossimo anno.

La Posizione Decisa di Biden

Il presidente Biden ha ribadito la posizione degli Stati Uniti, puntando il dito contro Hamas per la rottura della tregua. Ha esortato al rilascio immediato delle giovani donne tenute in ostaggio, denunciando con veemenza le violenze sessuali perpetrate durante gli attacchi del 7 ottobre.

Piano Contro Hamas di non facile attuazione

L’obiettivo dichiarato di distruggere Hamas annunciato dal premier Benjamin Netanyahu appare ancora lontano. Il Washington Post ha esaminato la complessità del quadro, prendendo in considerazione quattro aspetti chiave: territori, soldati, tunnel e missili. Funzionari della sicurezza israeliana affermano che almeno 5.000 membri di Hamas sono stati uccisi. Tuttavia, le operazioni delle forze di difesa israeliane (IDF) non sembrano aver minato significativamente la struttura militare di Hamas, stimata attualmente in 30.000 unità. Nonostante i bombardamenti che hanno devastato gran parte di Gaza City, Hamas mantiene ancora il controllo di alcune roccaforti chiave. Richard Hecht, portavoce dell’esercito israeliano, sottolinea la necessità di tempo per penetrare queste aree. Circa un terzo di Gaza City rimane al di fuori del controllo israeliano, con alcune aree particolarmente fortificate. Sebbene gran parte della città sia stata colpita, l’accesso a roccaforti cruciali di Hamas richiede uno sforzo considerevole.

Le Pressioni e le Vittime Civili

Le pressioni internazionali per minimizzare le vittime civili potrebbero influenzare il corso delle operazioni nel sud, mentre Israele cerca di garantirsi il sostegno degli Stati Uniti. Le perdite umane sono state devastanti, con migliaia di palestinesi, inclusi molti bambini, tra le vittime.

Prospettive sul Futuro: decapitare la Leadership

È probabile che le operazioni dell’IDF nel sud si modifichino, puntando su una campagna di minore intensità. Le sfide nel conteggio delle perdite sono complesse, soprattutto considerando la presenza di militanti uccisi nei tunnel. Israele mira a indebolire la leadership di Hamas, concentrandosi sulla rimozione di figure chiave come Yahya Sinwar. L’obiettivo non è solo il numero di soldati, ma anche l’autorità e il controllo che detengono sulla Striscia di Gaza.

LE ULTIME NOTIZIE

Smentita relazione Ferragni-Trussardi: polemiche online tra le parti
Nessuna relazione o conoscenza speciale lega Chiara Ferragni e Tomaso Trussardi, secondo il team Ferragni. La risposta arriva dopo voci...
Read More
Elezioni Regionali in Sardegna: Inizia lo Spoglio, Affluenza al 52,4%
Questa mattina sono iniziate le operazioni di spoglio delle schede nelle 1.884 sezioni distribuite nei 377 Comuni della Sardegna, in...
Read More
Ipotesi morte Navalny: capo dell’Intelligence ucraina, “Coagulo di Sangue”
Kyrylo Budanov, capo dell'intelligence militare ucraina, aggiunge un'ulteriore ipotesi sulla morte di Alexei Navalny, definendola una "morte naturale" causata da...
Read More
Accademia Crusca: Allarme per progressiva eliminazione italiano da insegnamento universitario
L'Accademia della Crusca esprime profonda preoccupazione per la graduale scomparsa dell'italiano dall'ambito dell'insegnamento universitario, evidenziando rischi per la lingua come...
Read More
Attacco Burkina Faso: almeno 15 morti durante messa chiesa cattolica
Un brutale attacco terroristico ha colpito una chiesa cattolica a Essakane, Burkina Faso, durante la celebrazione della messa, causando almeno...
Read More
Serie A 2023-2024: vittorie per Inter e Juve ok, pareggi per Milan e Napoli
Milan e Atalanta pareggiano 1-1: Leao e Koopmeiners i marcatori Nel match della 26ª giornata della Serie A 2023-2024, Milan...
Read More
Strage in Etiopia: 4 sacerdoti ortodossi uccisi in un attacco barbaro
Il monastero di Zequala, sito a soli 50 km da Addis Abeba, è stato teatro di un violento agguato che...
Read More
Smentita relazione Ferragni-Trussardi: “Nessun Legame, Nemmeno una Conoscenza Particolare”
Team di Chiara Ferragni smentisce voci su una relazione tra l'influencer e Tomaso Trussardi Il team di Chiara Ferragni smentisce...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza