LiberoReporter

RC auto familiare, come risparmiare sulla polizza assicurativa?

L’RC auto familiare, introdotta a febbraio di quest’anno, ha riscontrato subito un discreto successo. Grazie a questa formula, all’interno di un nucleo familiare è possibile assicurare più veicoli, indipendentemente che siano a 4 o a 2 ruote, con la classe di merito più bassa. Secondo alcune statistiche il risparmio può arrivare addirittura a 1.000 all’anno per famiglia.

Secondo un’indagine condotta per Facile.it, tra coloro che hanno rinnovato o sottoscritto una nuova polizza auto o moto, il 28% degli intervistati ha dichiarato di aver usufruito dell’assicurazione familiare.

Per sottoscrivere una polizza valida in termini di protezione, e competitiva in termini di costi, molti guidatori fanno riferimento alle compagnie online, mediamente più economiche rispetto a quelle tradizionali.

Tra le agenzie assicurative si distingue Prima Assicurazioni che, oltre a fornire un ottimo rapporto qualità/prezzo, garantisce un eccellente servizio di assistenza clienti. Il ventaglio di garanzie accessorie è molto ampio e variegato, permettendo ad ogni cliente di modellare un’assicurazione sulla base delle proprie esigenze ed abitudini al volante.

Inoltre sul sito di Prima.it è possibile scaricare un’app sul cellulare o sul tablet, così da tenere sempre sotto controllo i documenti più importanti, procedere al rinnovo o effettuare pagamenti comodamente online con pochi clic.

Per comprendere i reali vantaggi dell’RC auto familiare, ritorniamo allo studio di Facile.it, che si è concentrata su due città: Milano e Firenze. Una polizza auto nel capoluogo lombardo costa mediamente 234,7 euro, mentre per assicurare una scooter di cilindrata 100 cc il costo è di 138 euro. I prezzi fanno riferimento a guidatori nella prima classe di merito.

Prendendo come esempio una famiglia con due vetture intestate ai genitori, entrambi in prima classe, e due scooter assicurati in quattordicesima, il costo finale sarebbe di 1.430 euro all’anno. L’attuale assicurazione familiare consente di trasferire la classe di merito anche a veicoli di diverse categorie. Il premio assicurativo scende fino a 690 euro, con un risparmio del 48%.

A Firenze il costo medio per assicurare una vettura in prima classe è di 328,5 euro. Per un motociclista in prima classe il premio equivale a circa 142 euro, ma schizza a 670 euro per chi è in quattordicesima.

Per una famiglia fiorentina, con 2 auto in prima classe e 2 scooter in quattordicesima, il premio assicurativo finale sarebbe addirittura superiore ai 2.000 euro. Grazie alla nuova normativa invece la spesa garantisce un risparmio del 53%, cioè oltre 1.000 euro in meno.

I benefici sono evidenti soprattutto per i neopatentati. Non sorprende infatti che, a cavallo tra marzo e giugno, il 46,9% degli assicurati che ha scelto questa formula abbia un’età tra i 18 ed i 24 anni.

La maggior parte degli guidatori, che si è affidata all’RC auto familiare, ha trasferito la classe di merito su veicoli già presenti in famiglia. Solo l’8,4% l’ha usata per assicurare mezzi acquistati per la prima volta.

 

 

 

 

(AS)

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends