LiberoReporter

Israele: procuratore generale israeliano incrimina Netanyahu

Brutto colpo per il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu: il procuratore generale dello Stat con la Stella di David, Avichai Mandelblit, ha annunciato l’incriminazione per il premier, accusato di corruzione. Si procederà, come ha deciso il procuratore, per tutti e tre i casi che vengono contestati al leader del Likud. Le accuse sono svariate e vanno da frode, abuso di fiducia fino ad arrivare alla corruzione per tangenti.

Questa mossa della Procura ovviamente risulta essere un durissimo colpo per Bibi, che avrà delle grosse difficoltà a rimanere in carica.
Netanyahu ha sempre respinto le accuse, attaccando media, polizia, procuratori e tutto il sistema giudiziario, dichiarando che è tutto parte di una caccia alle streghe contro di lui, definendo l’incriminazione “un golpe”. E’ la prima volta che un primo ministro in carica è incriminato per corruzione in Israele.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends