Connect with us

Published

on

Senato vota l’articolo che modifica la Costituzione, PD, M5S e Avs abbandonano l’Aula in segno di protesta

L’Aula del Senato ha approvato l’articolo 5 del ddl Casellati, che introduce in Costituzione l’elezione diretta del presidente del Consiglio. Il voto ha visto i senatori del PD, del M5S, di Avs e anche i renziani e calendiani abbandonare l’Aula in segno di protesta. Nel Transatlantico di Palazzo Madama, i senatori hanno esposto cartelli con frasi di Giacomo Matteotti come “Parlamentarmente”, “A me no”, oltre a messaggi come “Bavaglio alla democrazia” e “Parlamento con il bavaglio”.

L’articolo 5, approvato per alzata di mano, era stato modificato durante l’esame in Commissione. Questo articolo sostituisce l’articolo 92 della Costituzione, prevedendo l’elezione del presidente del Consiglio dei ministri a suffragio universale e diretto per cinque anni, con un limite massimo di due legislature consecutive, estendibile a tre se una delle precedenti legislature è durata meno di sette anni e sei mesi. Le elezioni delle Camere e del presidente del Consiglio avverranno contestualmente.

La legge disciplinerà il sistema elettorale per le Camere e il presidente del Consiglio, assegnando un premio su base nazionale che garantirà una maggioranza dei seggi nelle Camere alle liste collegate al presidente eletto, rispettando il principio di rappresentatività e tutela delle minoranze linguistiche. Inoltre, il presidente del Consiglio sarà eletto nella Camera in cui ha presentato la sua candidatura. Il Presidente della Repubblica conferirà l’incarico di formare il governo al presidente del Consiglio eletto, che nominerà e revocherà i ministri su sua proposta.

Prima del voto, il PD e altri esponenti di M5S e Avs hanno mostrato cartelli in Aula con messaggi di protesta e poi hanno lasciato l’Aula dopo la sospensione della seduta. Francesco Boccia, presidente dei senatori del PD, ha criticato la mancanza di tempo per discutere l’articolo sull’elezione diretta del presidente del Consiglio e ha chiesto la sospensione della seduta.

Le dichiarazioni di voto finali sul ddl Casellati si terranno martedì 18 giugno alle 15, seguite dal voto dell’Aula. La data è stata stabilita dalla capigruppo, che ha concesso altre due ore alle opposizioni per il dibattito.

LE ULTIME NOTIZIE

Biden deciso a rimanere in corsa anche se i democratici…
Il presidente Biden non intende rinunciare alla rielezione, ma cresce l'ansia tra i finanziatori democratici. Trump guadagna terreno dopo l'attentato...
Read More
Tassista aggredisce autista Ncc a bastonate all’aeroporto di Malpensa
Il conflitto nato da un sorpasso rischia conseguenze disciplinari per l'aggressore Un conducente Ncc è stato aggredito a bastonate da...
Read More
Violentata mentre tornava a casa in bicicletta: arrestato un 24enne pakistano
L'aggressione è avvenuta durante la notte di martedì scorso. La donna è stata soccorsa da due guardie giurate. L'aggressore è...
Read More
Arrestato a Spoleto un 42enne albanese per omicidio
Il tragico evento ha coinvolto due persone note alle forze dell'ordine. Il presunto responsabile è stato individuato e arrestato dai...
Read More
Doppietta McLaren al GP di Ungheria: Piastri trionfa, si riapre la corsa al titolo
Oscar Piastri conquista la sua prima vittoria in F1, Norris secondo. Hamilton terzo raggiunge il 200esimo podio, Leclerc quarto davanti...
Read More
Neonato colpito alla testa durante lite tra genitori: ricoverato a Genova
Il piccolo, di soli 3 mesi, è stato trasportato d'urgenza al Gaslini con un trauma cranico Un neonato di 3...
Read More
Berrettini domina a Gstaad: secondo titolo nel 2024 per il tennista italiano
L'azzurro trionfa nuovamente in Svizzera, confermandosi tra i protagonisti del circuito ATP Matteo Berrettini ha replicato il successo del 2018,...
Read More
Pregiudicato 25enne gambizzato a Napoli in via Carbonara
La polizia indaga sulla dinamica dell'incidente, che potrebbe essere legato a un tentativo di rapina o a un avvertimento di...
Read More

(con fonte AdnKronos)

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza