Connect with us

Published

on

La Mediazione degli Stati Uniti nella Crisi tra Israele e Hamas

Nella crisi in corso tra Israele e Hamas, è emerso un mediatore chiave nella figura di William Burns, Direttore dell’Agenzia Centrale di Intelligence (CIA). Burns, noto per la sua esperienza diplomatica e la vasta rete di contatti in Medio Oriente, è stato fondamentale nel facilitare le trattative per il rilascio degli ostaggi detenuti nella Striscia di Gaza da quasi due mesi.

Il Ruolo Cruciale di Burns nel Medio Oriente

William Burns, diplomatico navigato ed ex ambasciatore degli Stati Uniti a Mosca, occupa una posizione centrale come principale negoziatore degli Stati Uniti nella crisi degli ostaggi. Il presidente Joe Biden apprezza Burns per le sue connessioni, soprattutto all’interno dei servizi segreti israeliani, in particolare il Mossad. Burns è stato incaricato di gestire alcune delle sfide più sensibili affrontate dall’amministrazione Biden, dimostrando la sua capacità di navigare situazioni diplomatiche complesse.

Coordinamento con l’Intelligence Israeliana

Nella corrente crisi mediorientale, il ruolo di Burns assume importanza, data la posizione centrale del capo del Mossad, David Barnea, nelle decisioni israeliane. Barnea è una figura chiave autorizzata a rappresentare il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu nelle trattative. L’impegno di Burns con Barnea diventa cruciale, considerando la sua influenza e autorità nella leadership israeliana.

Negoziazioni a Tavolino: Burns in Qatar per Incontri Riservati

Burns ha recentemente raggiunto il Qatar per incontri riservati con i vertici dell’intelligence israeliana e il primo ministro del Qatar. Questi incontri hanno lo scopo di concordare un ampliamento della tregua tra Israele e Hamas, con particolare attenzione al rilascio degli ostaggi. Il Washington Post ha sottolineato il ruolo centrale di Burns in queste trattative, evidenziando la sua influenza e il rispetto che gli viene accordato da entrambe le parti coinvolte.

Richieste di Burns: Rilascio degli Ostaggi Americani e Pausa nei Combattimenti

Burns sta attivamente spingendo affinché le trattative includano il rilascio di tutti gli ostaggi, compresi uomini e personale militare. Inoltre, sta lavorando per concordare una pausa più lunga nei combattimenti, cercando di soddisfare le richieste di entrambe le fazioni coinvolte. La sua partecipazione dimostra il coinvolgimento diretto degli Stati Uniti nel cercare soluzioni pacifiche e negoziate alla complessa situazione in corso.

LE ULTIME NOTIZIE

Strage in Etiopia: 4 sacerdoti ortodossi uccisi in un attacco barbaro
Il monastero di Zequala, sito a soli 50 km da Addis Abeba, è stato teatro di un violento agguato che...
Read More
Smentita relazione Ferragni-Trussardi: “Nessun Legame, Nemmeno una Conoscenza Particolare”
Team di Chiara Ferragni smentisce voci su una relazione tra l'influencer e Tomaso Trussardi Il team di Chiara Ferragni smentisce...
Read More
San Gavino: donna uccisa a botte dal figlio con problemi psichici
Nel suo appartamento a San Gavino, in provincia di Cagliari, Maria Atzeni, un'anziana di 76 anni, è stata trovata morta...
Read More
Mascalucia: 43enne ucciso con coltellata durante festa di compleanno
Durante una festa di compleanno a Mascalucia, vicino a Catania, un uomo di 43 anni è stato tragicamente ucciso con...
Read More
Houthi: petroliera USA presa di mira, cacciatorpediniere Mason abbatte missile
Una petroliera americana, la Torm Thor, è stata oggetto di un attacco da parte degli Houthi oggi nel golfo di...
Read More
Trump trionfa anche in Carolina del Sud con un ampio margine
L'ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ottenuto una convincente vittoria nelle primarie della Carolina del Sud, superando l'avversaria...
Read More
Meloni in Ucraina: Solidarietà del G7 e Accordi Decennali 
La premier italiana Giorgia Meloni ha compiuto una significativa visita a Kiev in occasione del secondo anniversario dell'invasione russa in...
Read More
Elezioni RegionaliSardegna: oggi si vota sull’isola
Le elezioni regionali in Sardegna sono ufficialmente in corso, con le urne aperte dalle 6.30 e si voterà fino alle...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza