Connect with us

Ambiente

Economia circolare, uno dei pilastri delle politiche di sostenibilità di Webuild

Recupero di materiali, meno emissioni, meno rifiuti, meno consumo idrico. L’economia circolare rappresenta una indispensabile leva per il raggiungimento della neutralità climatica entro il 2050. Secondo il rapporto del Circular Economy Network, raddoppiando il tasso di circolarità dell’economia mondiale dall’8,6% attuale al 17% si possono ridurre i consumi di materiali di 21 gigatonnellate e riuscire così a tagliare le emissioni di gas serra del 39% all’anno a livello globale. Ed è uno dei pilastri su cui poggia la politica di sostenibilità del Gruppo Webuild che riutilizza il 100% dei materiali di scavo.


Webuild adotta pratiche tese a minimizzare l’utilizzo di risorse naturali (anche mediante il loro riutilizzo) e a intensificare il recupero dei materiali di risulta all’interno della stessa opera o in aree limitrofe. La circolarità delle pratiche adottate da Webuild (SDG 12, Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu) ha consentito all’azienda di ridurre nel 2020 del 46% i rifiuti prodotti rispetto al 2019, mentre i rifiuti interessati da processi di recupero sono stati il 69% sul totale di quelli generati. Inoltre, è stato riutilizzato il 100% dei materiali di scavo ed è calato del 10% rispetto al 2019 il volume di acqua consumata nei cantieri.

Acciaio a contenuto riciclato: obiettivo oltre il 90%

Webuild ha anche sviluppato speciali miscele ottimizzate di calcestruzzo, caratterizzate da un ridotto contenuto di cemento o dall’impiego fino al 65% di materiali di recupero provenienti da altre filiere industriali.

Anche per quanto riguarda i materiali metallici si sta facendo sempre più strada l’impiego di soluzioni con acciaio a elevato contenuto riciclato: sui prossimi progetti in start-up in Italia Webuild punta a raggiungere quote superiori al 90%. Infine, in ambito idrico è in fase di sviluppo un innovativo sistema di telecontrollo per la tracciabilità digitale delle risorse idriche di cantiere, allo scopo di identificare in tempo reale perdite ed inefficienze e ridurne il più possibile il consumo.

L’Agenzia europea per l’ambiente: possibile tagliare le emissioni di oltre il 60% entro il 2050

Consumare e produrre responsabilmente è un imperativo anche nel settore delle costruzioni, responsabile per due terzi delle emissioni di gas serra connesse alle varie fasi del ciclo di vita delle opere, tra cui quella relativa alla produzione dei materiali impiegati nei cantieri.

Uno studio commissionato dall’Agenzia europea per l’ambiente stima che grazie alla circolarità e a una migliore gestione dei materiali è possibile ridurre le emissioni prodotte dal settore delle costruzioni fino al 61% nel 2050.

LE ULTIME NOTIZIE

Svezia, muore accoltellata durante evento politico: un arresto


Una donna di circa 60 anni è stata accoltellata a Visby in Svezia durante lo svolgimento di un evento politico...
Read More
Svezia, muore accoltellata durante evento politico: un arresto

Johnson non molla nonostante ministri in pressing per dimissioni


Diversi ministri britannici a Downing Street per vedere il premier Boris Johnson, mentre salgono le pressioni perché si dimetta. Secondo...
Read More
Johnson non molla nonostante ministri in pressing per dimissioni

Concerto Maneskin a Roma, “nessuna ipotesi di rinvio”


“Non è all'esame alcuna ipotesi di rinvio del concerto dei Maneskin al Colosseo. Si adotteranno tutte le precauzioni e gli...
Read More
Concerto Maneskin a Roma, “nessuna ipotesi di rinvio”

Omicidio ambasciatore Attanasio, missione Ros in Congo per interrogare 5 arrestati


Su delega della Procura di Roma e in collaborazione con la Farnesina è iniziata oggi una missione dei carabinieri del...
Read More
Omicidio ambasciatore Attanasio, missione Ros in Congo per interrogare 5 arrestati

Trasporto transfrontaliero, a Trieste conferenza finale del progetto Fortis


Domani si terrà la Conferenza di chiusura del Progetto Fortis 2022 a Trieste, dove saranno presentati i risultati nel campo...
Read More

Il Gran Lago Salato raggiunge un nuovo minimo storico


Il Gran Lago Salato dello Utah, che dà il nome a Salt Lake City, ha toccato un nuovo minimo storico,...
Read More

Gas russo, che succederà se Mosca chiude i rubinetti?


Per la prima volta è stato detto in maniera esplicita. L'Europa si deve preparare all'eventualità che la Russia tagli "completamente"...
Read More
Gas russo, che succederà se Mosca chiude i rubinetti?

A2A riceve il Premio ‘Amico del Consumatore 2022’


A2A ha ricevuto oggi il Premio speciale 'Amico del Consumatore 2022' che Codacons ha assegnato alle realtà che si sono...
Read More

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends