LiberoReporter

Serie A: Milan in vetta, 1-2 in casa della Samp




Aggiornamento – 6 dicembre ore 23 – Il Milan ha battuto la Sampdoria a Marassi per 2-1 e si riporta a più cinque dall’Inter. I gol per i rossoneri sono stati siglati da Kessie su rigore e
di Castillejo, mentre quello doriano è opera di Ekdal.

5 Dicembre ore 20,15 – La Juventus si aggiudica il derby della Mole. Al gol del nono minuto del Toro, ad opera di N’Koulou, replicano i bianconeri con McKennie al 77′ e Leonardo Bonucci all’89esimo. La Lazio vince in trasferta contro lo Spezia (1-2): Immobile e Milinkovic-Savic per i biancocelesti, mentre per i liguri il gol è stato realizzato da Nzola. L’Inter a San Siro batte il Bologna 3-1: Lukaku e una doppietta di Achraf Hakimi e i nerazzurri hanno la meglio sui felsinei. Il gol degli emiliani è di Vignato.

I derby sono imprevedibili, si dice, ma nel caso di Juventus e Torino, che si sfidano all’Allianz Stadium, il margine di incertezza non è molto ampio. Il conteggio dei precedenti è particolarmente doloroso per i tifosi del Toro: l’ultima vittoria granata risale al 26 aprile 2015, dopo di che (fra campionato e Coppa Italia) si contano dieci vittorie bianconere e due pareggi. Un dato che, unito all’attuale differenza in classifica (già 11 punti dopo 9 giornate) ha indotto gli analisti di Stanleybet.it a stilare un pronostico schiacciato sul segno «1» bianconero, dato a 1,43. Il pareggio è un’ipotesi da 4,90, una vittoria a sorpresa del Torino vale 6,40. La difesa di Giampaolo, con 22 reti incassate, è la più battuta del campionato, il reparto arretrato della Juve è invece, con quello del Verona, il più solido (7 reti al passivo): situazioni opposte che fanno pensare a un esito No Goal, a 2,06, anche se in quota è ritenuta più probabile una gara con reti da entrambe le parti (Goal a 1,68). Cristiano Ronaldo ha segnato al Torino tre volte in quattro derby giocati. È lui il marcatore più atteso, a 1,65. Belotti è la speranza granata a 2,40, come riferisce Agipronews.

Terminata la sfida Juve-Toro, domani sera scenderanno in campo a San Siro Inter e Bologna. Anche qui, quote divaricate, con i padroni di casa nettamente favoriti, a 1,47, il pareggio a 4,80 e gli ospiti dati a 5,80. I precedenti però mettono in guardia Conte, visto che il Bologna ha portato via l’intera posta nelle ultime due visite all’Inter: 0-1 due stagioni fa, con Spalletti in panchina; 1-2 nel luglio scorso, con lo stesso Conte al timone. In entrambe le occasioni, i rossoblù erano guidati da Mihajlovic, che domani proverà a centrare un eccezionale tris. I suoi difensori dovranno però bloccare Lukaku, che nella scorsa stagione ha fatto gol al Bologna tre volte in due partite. Un altro sigillo del belga è a 1,95, il Bologna risponde con Barrow (match winner a San Siro nella sfida di luglio) a 3,50.

La Roma, surclassata dal Napoli e rinfrancata parzialmente dal successo in Europa League, gioca domenica all’Olimpico una partita insidiosa contro il Sassuolo. Giallorossi comunque avanti a 1,74, con il pareggio e il «2» emiliano a 4,10. Nella scorsa stagione tra le due squadre fu un doppio festival del gol: 4-2 per la Roma in casa, 4-2 per il Sassuolo al Mapei Stadium. Ecco perché la quota dell’Over è la più bassa della giornata, a 1,38.

Il Napoli ha bisogno dei tre punti a Crotone per rimanere agganciato all’alta classifica. Operazione più che possibile, dato che il «2» su Stanleybet.it non supera quota 1,38. I calabresi, staccati all’ultimo posto, sono ancora a caccia del primo successo, offerto a 7,40. Stroppa non disdegnerebbe neanche un pareggio, a 5,00. Domenica sera, il Milan capolista gioca con la Samp a Marassi, dove quattro mesi fa ha vinto 4-1. Il «2» è a 1,76, l’«1» blucerchiato viaggia a 4,30.

Rossoneri a Marassi contro i blucerchiati. Franck Kessié, da inizio stagione, si sta ritagliando sempre più un ruolo da protagonista nel centrocampo del Milan. Ma oltre ad essere un giocatore polivalente, l’ivoriano ricopre anche la particolare figura di talismano rossonero. Nelle 17 partite in cui è andato a segno in Serie A con la maglia del Milan, i meneghini non hanno mai perso (17 vittorie). Un dato sicuramente interessante sul centrocampista classe 1996, che ha spinto i trader di Stanleybet.it a quotare in lavagna a 3,75 il suo gol contro la Sampdoria. 6,25, invece, la quota in caso di primo marcatore nel match in programma domenica sera alle 20.45.

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends