LiberoReporter

Israele raid su obiettivi iraniani tra Siria e Iraq, 8 morti e deposito distrutto

Aggiornamento 10 gen. ore 10 – Gli israeliani non confermano ma neppure smentiscono l’attacco di ieri notte al confine tra Siria e Iraq. Secondo i media locali nel raid compiuto da 2 F-35 con la Stella di David, sono morti 8 miliziani iracheni filo-iraniani. Obiettivo dei caccia israeliani sarebbero stati un deposito di missili balistici e i camion che li stavano trasportando, appartenenti alle Guardie Rivoluzionarie iraniane destinate alle forze Quds in zona.

 

Pochi minuti fa si sono levati in volo i caccia israeliani che hanno presumibilmente preso di mira un deposito missilistico appartenente alle guardie rivoluzionarie iraniane al confine tra Siria e Iraq a al-Bukama.

Raid con due F-35

Secondo le prime informazioni che arrivano dal mondo arabo, due aerei F-35 hanno preso di mira una base delle forze congiunte Quds, quelle che comandava il Generale Soleimani, ucciso da un raid Usa a Baghdad pochi giorni fa.

Colpito deposito missili balistici lunga gittata

Secondo fonti militari, l’attacco ha neutralizzato un deposito di missili e di missili balistici a lunga gittata, che erano stati recentemente trasferiti sul luogo e che potevano costituire una minaccia per il paese con la Stella di David.

(con fonte: btnews.online)

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends