Connect with us

Published

on

Potrebbero svolgersi lunedì prossimo a Washington. Netanyahu e il suo governo propongono forza multinazionale per Gaza

Funzionari americani e israeliani potrebbero incontrarsi lunedì prossimo a Washington per discutere l’annunciata operazione di Israele a Rafah, nella Striscia di Gaza. Secondo fonti americane citate dalla Cnn, la delegazione israeliana ha proposto di posticipare i colloqui a lunedì, considerando la scadenza del 31 marzo per l’elaborazione di una nuova legge sulla coscrizione obbligatoria per gli ebrei ultra-ortodossi.

Nonostante la tensione, Israele ritiene essenziale l’offensiva a Rafah, ma il primo ministro Netanyahu cerca anche canali diplomatici per garantire la liberazione degli ostaggi nel quadro dell’intesa sul cessate il fuoco. Tuttavia, non è chiaro se la delegazione sarà autorizzata a viaggiare negli Stati Uniti, poiché i piani potrebbero cambiare a seguito della richiesta di Netanyahu alla Corte Suprema israeliana di rinviare la scadenza per elaborazione della legge.

Intanto, secondo fonti israeliane ad Axios, il ministro della Difesa Gallant ha proposto a Washington la creazione di una forza multinazionale per Gaza, comprendente truppe arabe, per garantire l’ordine e scortare i convogli umanitari. Si tratta di un tentativo di ridurre la pressione per la questione degli aiuti, considerando la situazione di carestia segnalata dalle Nazioni Unite.

Gallant ha chiesto il sostegno politico e materiale degli Stati Uniti per questa iniziativa, discutendone con alti funzionari come il segretario alla Difesa Austin e il segretario di Stato Blinken. Tuttavia, i Paesi arabi al momento non sembrano disposti ad inviare truppe per proteggere i convogli umanitari, ma potrebbero considerare una forza di mantenimento della pace in futuro.

Nel frattempo, Israele si prepara ad entrare a Rafah, ribadendo l’impegno a liberare gli ostaggi. Netanyahu ha promesso che “nessun ostaggio resterà nella Striscia di Gaza”, anche se gli Stati Uniti sono contrari ad un’operazione terrestre che potrebbe mettere a rischio più di un milione di sfollati.

LE ULTIME NOTIZIE

Tragedia sul Nilo: 10 morti dopo caduta di un minibus da un battello fluviale
Incidente mortale vicino al Cairo, autista arrestato mentre tentava la fuga Una tragedia si è verificata sulle acque del Nilo,...
Read More
Morte di Ebrahim Raisi: incertezza politica e prossimi scenari in Iran
L'incidente mortale del presidente iraniano scuote la politica iraniana ma non dovrebbe cambiare la linea della Repubblica Islamica La morte...
Read More
Roma, Via Veneto: Gerard Depardieu aggredisce il fotografo Rino Barillari
Scene di violenza all'Harry's Bar di Roma, Depardieu sferra pugni al noto paparazzo Scene da dolce vita oggi, 21 maggio,...
Read More
Chico Forti potrebbe lasciare il carcere domani per incontrare la madre
L'ex imprenditore trentino, appena trasferito a Verona, attende il permesso per vedere la madre 96enne Chico Forti potrebbe essere rilasciato...
Read More
Lite in Macelleria a Roma: accoltella collega 41enne, arrestato
Grave aggressione in viale Palmiro Togliatti, vittima in pericolo di vita. Fermato un italiano di 36 anni. Un grave episodio...
Read More
Generale Mario Mori indagato per le stragi mafiose del 1993
L'ex ufficiale dei Carabinieri, recentemente assolto nel processo trattativa Stato-mafia, riceve un avviso di garanzia nel giorno del suo 85°...
Read More
Evasione di Mohamed Amra: polizia francese sulle tracce dei Responsabili dell’assalto mortale
Indagini a tappeto dopo l'assalto al furgone della polizia che ha portato alla fuga di Amra e alla morte di...
Read More
Scarlett Johansson accusa OpenAI: “Voce AI troppo simile alla mia”
L'attrice critica l'uso di una voce quasi identica alla sua per il nuovo modello ChatGPT-4o, nonostante il suo rifiuto di...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza