Connect with us

Published

on

Misure di Contrastare il Disagio Giovanile

La Camera ha dato il via libera definitivo al Dl Caivano, un provvedimento con misure urgenti per affrontare il disagio giovanile, la povertà educativa, e la criminalità minorile. La votazione si è conclusa con 156 sì, 66 no e 36 astenuti, trasformando così il decreto in legge. Tra le disposizioni, spiccano sanzioni più severe per i genitori che trascurano l’istruzione dei figli e l’estensione del daspo urbano anche ai minori di 14 anni.

Sanzioni per la Dispersione Scolastica

Il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, ha sottolineato il rafforzamento delle sanzioni per i genitori che non assicurano la presenza dei figli a scuola. Il reato di dispersione assoluta, precedentemente punito con una sanzione, è ora elevato a delitto con una pena massima di reclusione fino a 2 anni. L’obiettivo è supportare indirettamente il minore nel suo percorso educativo.

Nuove Misure nel Contrasto alla Criminalità Minorile

Il ministro della Giustizia ha anche evidenziato nuove misure introdotte dal decreto. Nel caso di coinvolgimento di un minore in un’associazione a delinquere, anche come vittima, il pubblico ministero deve segnalare la situazione di disagio al procuratore presso il Tribunale dei minori. Questo può essere il primo passo verso la responsabilizzazione dei genitori o la perdita della potestà genitoriale.

Daspo Urbano per i Minori dai 14 Anni

Il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ha chiarito che il daspo urbano potrà essere applicato ai minori già dai 14 anni. Ciò include l’ampliamento dei luoghi in cui il divieto può essere applicato, come scuole e sedi universitarie, per affrontare la commissione di reati nelle vicinanze di istituti educativi.

Inasprimento Sanzionatorio e Nuove Misure Preventive

Piantedosi ha sottolineato un inasprimento sanzionatorio per lo spaccio di lieve entità, potenziando la facoltà di arresto in flagranza per i minori e ampliando i casi di applicabilità della pena detentiva anche per i minori ultra 14enni. Altre misure includono l’introduzione dell’ammonimento per il reato di bullismo, esteso ora anche ai minori infra-14enni.

Controllo Parentale e Interventi sui Siti Pornografici

La ministra della Famiglia, Eugenia Roccella, ha sottolineato la necessità di intervenire sull’accesso dei minori ai siti pornografici. Il decreto implementa il parental control per contrastare questa problematica e riconosce la mancanza di formazione e informazione della famiglia in proposito. Si cerca di affrontare la questione non solo attraverso la scuola ma anche attraverso l’educazione familiare.

LE ULTIME NOTIZIE

Papa Francesco influenzato, annullate le udienze di oggi
Il Vaticano ha annunciato che Papa Francesco ha annullato le udienze previste per la giornata di oggi a causa di...
Read More
Studio sul Deperimento Cronico del Cervo e Possibile Impatto sull’Uomo
Fabio Moda, Ricercatore del Besta, Parla del Deperimento Cronico del Cervo (Cwd) Il deperimento cronico del cervo (Cwd) è una...
Read More
Maltempo in Italia: instabilità persistente e possibile rischio alluvioni
Situazione Meteo Attuale L'Italia è attualmente influenzata dalla Depressione d’Islanda, un ampio centro di bassa pressione vicino all'omonima isola, che...
Read More
Ucraina, Meloni arrivata a Kiev: vede Zelensky e presiede G7
Giorgia Meloni in Ucraina: Sostegno e Coordinazione Internazionale La visita di Giorgia Meloni a Kiev nel giorno del secondo anniversario...
Read More
Yulia Navalnaya accusa Putin di tenere in ostaggio la salma di Navalny
La vedova di Alexei Navalny, Yulia Navalnaya, ha accusato il presidente russo Vladimir Putin di tenere in ostaggio il corpo...
Read More
Serie A: Bologna-Verona con un 2-0, forma smagliante per i felsinei
Sesta vittoria per il Bologna che si impone sul Verona e sale al quarto posto Nel match valido per la...
Read More
Lyudmila Navalnaya contro l’ultimatum: No a un addio segreto per Navalny
La madre di Alexei Navalny, Lyudmila Navalnaya, di fronte a un crudele ultimatum: accettare un funerale segreto per suo figlio...
Read More
F1: Leclerc e la Ferrari dominano l’ultima giornata di test a Sakhir
Charles Leclerc e la scuderia Ferrari hanno concluso i test pre-stagionali sulla pista di Sakhir con una prestazione impressionante, dominando...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza