Connect with us

Ambiente

Guerra Ucraina, ceo Greeninvest: “Il carbone non piace ma è la soluzione ponte”

Non piace a nessuno riattivare delle fonti inquinanti come le centrali a carbone” ma, per fronteggiare la crisi energetica e ridurre la nostra dipendenza dalla Russia nel breve periodo, “non ci sono altre soluzioni ponte concrete”. Non ha dubbi Gian Luca Greco, ceo Greeninvest, che in un’intervista all’Adnkronos analizza gli scenari energetici alla luce del conflitto Ucraina-Russia e la risposta italiana alla crisi, centrali a carbone comprese. Mette da parte così qualsiasi ideologia l’opinione dell’amministratore delegato di Greeninvest, società di investimento che si rivolge a realtà che sviluppano progetti e prodotti ecosostenibili, che controlla anche Hydrogenia, realtà italiana per la produzione di idrogeno verde.

Per poter tutelare la sicurezza energetica nell’immediato, secondo Greco, “oggettivamente è necessario attivare un mix di iniziative, nonostante alcune, come sappiamo, non siano compatibili con la transizione ecologica. Saranno scelte politiche a valutare se, almeno nel brevissimo e solo come ‘soluzione ponte’, attivare centrali a carbone che potrebbero anche bruciare altre tipologie di feedstock”. Il carbone, dunque, secondo il ceo di Greeninvest, “può rappresentare una fonte energetica in grado di fare da ponte e traghettarci verso le fonti green, che in questo momento cubano il 37% della produzione energetica complessiva: siamo ancora distanti dal raggiungimento di un obiettivo che sia quantomeno l’indipendenza”.

Arrivare a coprire il circa 50% di gas che stiamo importando dalla Russia “non è banale. Abbiamo un paio di mesi in cui gli stock sono stati già comprati, quindi il problema dell’approvvigionamento nel brevissimo non si pone. Ma evidentemente è già indispensabile pensare al prossimo inverno”. I tempi, dunque, sono stretti e a nessuno piace l’idea di riattivare delle fonti inquinanti come le centrali a carbone ma, spiega Greco, “qualora non si volessero toccare le scorte strategiche italiane ed eventuali nuovi accordi con gli stati terzi non fossero in grado di garantire la stessa copertura e continuità di fornitura rispetto alla Russia, non ci sono altre soluzioni ponte concrete”.

“Fonti 100% rinnovabili nel breve o medio periodo? Non è realistico”

Le rinnovabili sono senz’altro in corsa ma “implementare significativamente la filiera di investimenti richiede tempo e sempre ammesso ci sia la volontà politica di accelerare tale processo ci troveremmo davanti a tutta la fase dedicata alla realizzazione degli stessi. Stiamo parlando di un biennio dedicato a questo obiettivo e bisogna comunque capire come gestire la crisi energetica in quest’arco temporale”.

Le centrali a carbone, invece, “sono un asset che abbiamo in portafoglio da valutare per soddisfare un fabbisogno energetico impossibile da coprire nel breve con le rinnovabili. Possediamo tra le più grandi riserve strategiche di petrolio in Europa, oggi inutilizzate. Sfruttarle o meno è una scelta. Bisognerebbe innanzitutto ricominciare ad estrarre gas e petrolio nel Mare Adriatico. Lo sfruttamento è sempre stato limitato, ma la filiera gas potrebbe andare di pari passo con lo sviluppo dell’eolico offshore” sul quale, sottolinea Greco, occorre “snellire le procedure della selezione delle concessioni per la realizzazione degli impianti”.

Il fabbisogno energetico “non può che essere coperto con il contributo di un mix di fattori, perché non è realistico pensare che nel breve o medio periodo il 100% delle fonti siano rinnovabili. Sicuramente avremo sempre bisogno di gas: dovremmo riuscire a produrne il più possibile, considerando che nel 2021 l’89% del consumo interno lordo è stato coperto dall’importazione”. Per essere più chiari: “se si vuole adottare una politica energetica che punti agli investimenti senza sfruttare i giacimenti per questioni ambientali, ci si riduce ad essere un paese importatore e a dipendere da terzi”. In questo scenario il nucleare non rappresenta un’opzione: “la filiera di riattivazione delle centrali è troppo costosa, e avrebbe senso solo se come politica energetica si decidesse di puntare sul nucleare come fonte ulteriore di approvvigionamento, e quindi per molti anni, almeno 20”.

Il nucleare come soluzione ponte, dunque, “non può funzionare in quanto non sarebbe economicamente conveniente”. Ed è questa, secondo Greco “la grande differenza con le centrali a carbone o policarburante – meno inquinanti perché alimentate da altri tipi di feedstock –, che ad oggi non sono dismesse ma solo disattivate, e possono diventare operative nell’immediato, anche solo per 1 o 2 anni, in attesa di soluzioni alternative”.

La situazione attuale “ha portato alla luce i nodi di precedenti politiche sconsiderate: ora è il momento di accelerare per non ritrovarsi tra qualche anno nella stessa situazione, dipendenti da fornitori terzi che potrebbero cambiare partner o costretti a subire influenze geopolitiche da altri stati”.

“Uno degli aspetti strategici più rilevanti di uno stato è la sua indipendenza energetica: l’obiettivo a medio termine è raggiungerla nel rispetto della transizione ecologica. Pertanto bisogna incentivare gli investimenti nel settore, semplificando le normative di riferimento e snellendo la burocrazia. È indispensabile che l’autorità politica dia un segnale forte, in particolare a livello di certezza sulle tempistiche autorizzative” spiega Greco.

Idrogeno verde: come si colloca nei prossimi scenari energetici?

“Ormai è assodato, una delle fonti di approvvigionamento energetico del futuro sarà l’idrogeno: si tratta di una componente importante nel panorama complessivo della transizione ecologica, ma non nell’immediato” afferma Greco che spiega: “per dare un’idea, i primi impianti per la produzione di idrogeno verde su scala industriale verranno alla luce verosimilmente non prima di 2 o 3 anni”. L’idrogeno verde “è una risorsa strategica, non tattica come può essere il carbone: puntare sull’idrogeno verde per la transizione energetica significa collocarsi a valle di una filiera che comprende fonti rinnovabili come idroelettrico, eolico e fotovoltaico”.

A livello di progettualità, dunque, spiega Greco, “occorre implementare questa filiera nel suo complesso, tra rinnovabili e idrogeno, sia ricorrendo a tecnologie già consolidate, sia perfezionandone altre attualmente in fase di consolidamento, e l’Italia si sta muovendo in questa direzione”.

“È un mercato completamente nuovo, che nel breve non è pronto per impattare sulla crisi a cui stiamo assistendo: ci si arriverà per gradi, ma questa è sicuramente un’occasione per farsi trovare pronti. Ora è il momento giusto per iniziare, per non arrivare troppo tardi nel momento in cui il mercato globale sarà già strutturato” conclude Greco.

di Loredana Errico

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Vigonovo, bimba di 18 mesi muore travolta dall’auto del padre

Una bimba di 18 mesi è morta travolta dall'auto del padre che stava facendo retromarcia a Tombelle di Vigonovo, in...
Read More
Vigonovo, bimba di 18 mesi muore travolta dall’auto del padre

Covid Regno Unito: Mhra da ok a nuovo booster Moderna contro Omicron

In Gran Bretagna è stato approvato un nuovo booster per gli adulti contro il Covid che potrebbe richiedere la somministrazione...
Read More
Covid Regno Unito: Mhra da ok a nuovo booster Moderna contro Omicron

Europei di nuoto, per Italia nuove medaglie: ecco quali

Quarto oro per l'Italia del nuoto artistico agli Europei di Roma e quarto oro per Giorgio Minisini. Nell’ultima giornata di...
Read More
Europei di nuoto, per Italia nuove medaglie: ecco quali

Talsano (TA), rissa con 4 feriti: staccato lobo di un orecchio

Lite tra due persone all'alba a Taranto, nella borgata Talsano, in viale Europa. Sono due le persone rimaste ferite e...
Read More
Talsano (TA), rissa con 4 feriti: staccato lobo di un orecchio

Giallo su isola d’Elba, scompare figlia ex-super poliziotto Pippo Micalizio

È giallo sull’isola d’Elba dove da ieri non si hanno più notizie di Marina Paola Micalizio, figlia dell’ex-super poliziotto Pippo...
Read More
Giallo su isola d’Elba, scompare figlia ex-super poliziotto Pippo Micalizio

Dazn nel mirino, l’Agcom chiede chiarimenti e rimborsi

L’Autorità per le Garanzie nella Comunicazione ha chiesto a Dazn chiarimenti e indennizzi in seguito ai problemi che si sono...
Read More
Dazn nel mirino, l’Agcom chiede chiarimenti e rimborsi

Dazn sotto accusa, Vezzali: “Grave e inaccettabile disagio a utenti, tavolo urgente”

"Riscontrato il grave e inaccettabile disagio causato agli utenti per la mancata connessione a Dazn, sto predisponendo con i miei...
Read More
Dazn sotto accusa, Vezzali: “Grave e inaccettabile disagio a utenti, tavolo urgente”

Filippine, Davao del Sur: terremoto magnitudo 5.6 Richter

Un terremoto poco profondo con una magnitudo preliminare di 5,6 ha scosso la provincia di Davao del Sur nelle Filippine...
Read More
Filippine, Davao del Sur: terremoto magnitudo 5.6 Richter

Verso il voto Elezioni 2022, presentati 101 simboli: ecco quali sono

Ferragosto di lavoro per i funzionari del Viminale, chiamati a controllare i documenti dei 101 simboli di partito depositati. Entro...
Read More
Verso il voto Elezioni 2022, presentati 101 simboli: ecco quali sono

Taiwan: nuova visita Usa, tensione torna alle stelle

A quasi due settimane dalla disputa sulla visita a Taiwan della speaker della Camera dei rappresentanti Usa Nancy Pelosi, la...
Read More
Taiwan: nuova visita Usa, tensione torna alle stelle

Rubrica Prometeo del 14 agosto realizzata in collaborazione con CNR MEDIA

14 agosto 2022 | 19.05 LETTURA: 0 minuti Il tuo browser non supporta il tag audio - Your browser dose...
Read More

Parlamentarie M5S, i candidati: Conte nel collegio Lazio 1

Giuseppe Conte ha presentato la sua candidatura alla parlamentarie del M5S nel collegio Lazio1 alla Camera. Tra i nomi presentati...
Read More
Parlamentarie M5S, i candidati: Conte nel collegio Lazio 1

Serie A: Salernitana-Roma 0-1, Spezia-Empoli 1-0

La Roma vince 1-0 sulla Salernitana nel posticipo domenicale della prima giornata di Serie A, disputato allo stadio 'Arechi' di...
Read More
Serie A: Salernitana-Roma 0-1,  Spezia-Empoli 1-0

Europei ciclismo, Elia Viviani oro su pista

Impresa di Elia Viviani che poche ore dopo il settimo posto nella prova in linea su strada e 209 km...
Read More
Europei ciclismo, Elia Viviani oro su pista

Serie A: Dazn disastro, poi si scusa per i disservizi

"Se stai riscontrando dei problemi di accesso, utilizza il link nelle Instagram stories per vedere Salernitana-Roma e Spezia-Empoli". Con queste...
Read More
Serie A: Dazn disastro, poi si scusa per i disservizi

Dazn, problemi per Salernitana-Roma e Spezia-Empoli

Problemi per Dazn e difficoltà per gli utenti che cercano di guardare in streaming le partite Salernitana-Roma e Spezia-Empoli, valide...
Read More
Dazn, problemi per Salernitana-Roma e Spezia-Empoli

Serie A: Lazio-Bologna 2-1, Fiorentina-Cremonese 3-2

La Lazio batte 2-1 il Bologna in un match della prima giornata di Serie A, disputato allo stadio Olimpico di...
Read More
Serie A: Lazio-Bologna 2-1, Fiorentina-Cremonese 3-2

Europei nuoto: nuovo ora, vittoria Italia nei 4×100 stile libero maschile

L'Italia vince la medaglia d'oro nella staffetta 4x100 stile libero maschile ai campionati europei di Roma 2022. Gli azzurri delle...
Read More
Europei nuoto: nuovo ora, vittoria Italia nei 4×100 stile libero maschile

Europei nuoto, 50 dorso: argento per Silvia Scalia

Silvia Scalia conquista la medaglia d'argento nei 50 dorso ai campionati europei di Roma. L'azzurra chiude la sua prova con...
Read More
Europei nuoto, 50 dorso: argento per Silvia Scalia

Europei ginnastica artistica, argento e infortunio per D’Amato

Gioia e dolore per Asia D'Amato agli Europei di ginnastica artistica di Monaco di Baviera. La 19enne azzurra vince la...
Read More
Europei ginnastica artistica, argento e infortunio per D’Amato

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends