Connect with us

Flash

Variante covid Sudafrica, cosa pensano gli esperti



Variante covid dal Sudafrica, dobbiamo preoccuparci? Sono molti i Paesi, tra cui l’Italia, che hanno deciso di bloccare i voli provenienti da quell’area. Mentre l’Oms fa sapere che è ancora presto per capire l’impatto: “Decideremo se classificare B11529 d’interesse o preoccupazione”. Ma cosa ne pensano gli esperti ?

Galli

Sulla nuova variante sudafricana “non fasciamoci la testa ma la preoccupazione è legittima”. Così l’infettivologo Massimo Galli, già responsabile del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, ospite di ‘Che giorno è’ su Rai Radio 1. “Dalle varie cose che stanno emergendo è necessario capire se, questa variante, diventerà un competitor della Delta, e tutti capiamo che la faccenda diventerebbe seria – avverte – Non sappiamo se è possibile che questa variante sia in grado di bucare il vaccino, io non sono convinto di questo ma non abbiamo i dati per poterlo dire. Il vaccino probabilmente continuerà a fare il suo mestiere”.

Novelli

“Come sempre non dobbiamo spaventarci, sappiamo che” la nuova variante B11529 o sudafricana “ha più capacità di diffondersi ma al momento non abbiamo certezza sulla letali. Oggi ho sentito i colleghi sudafricani e mi hanno detto che sono scattati subito i sistemi di sorveglianza genomica e di sequenziamento. E questo è importante. I vaccini anti-Covid dovrebbero rispondere”, sottolinea all’Adnkronos Salute Giuseppe Novelli, genetista ordinario di genetica medica all’Università di Tor Vergata di Roma. “Questa nuova variante è un po’ particolare perché contiene il doppio delle mutazioni trovate fino ad oggi sulle varianti ‘classiche’ – osserva Novelli – Si è originata da un paziente africano immunodepresso. Le varianti infatti nascono quando il virus replica e più lo fa e più può sbagliare e mutare. La strada è vaccinare, vaccinare e vaccinare per evitare che replichi”.

Andreoni

La nuova variante sudafricana “è un monito e non voglio certo sminuire i il fatto che deve preoccuparci. Si deve correre con le vaccinazioni in tutti i paesi e anche nei bambini, perché altrimenti se il virus circola accade proprio questo ovvero nuove varianti che ci fanno ripiombare nella paura”, evidenzia all’Adnkronos Salute Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit). “Aspettiamo di capire che tipo di sensibilità ha questa nuova variante nei confronti del vaccino anti-Covid – precisa Andreoni – abbiamo notizie preoccupanti sulle 32 mutazione in 4 regioni della proteina ‘spike’ che sono quelle riconosciute dai nostri anticorpi. E’ una variante ad altissima trasmissibilità tanto che la sua prevalenza sulle altre diventata rapidamente del 30%. Dobbiamo aspettare di conoscere i dati sulla letalità e poi capire se gli anticorpi sviluppati dalle vaccinazioni sono in grado di bloccarla. Ma, ripeto, è una motivo a chi non crede nelle vaccinazioni e non capisce che la battaglia non è vinta”. Infine l’infettivologo rivolge un appello alle istituzioni, “aiutiamo i paesi più in difficoltà, per incapacità o scarsi mezzi, a vaccinare tutta la popolazione”.

Mantovani

“Le varianti continueranno ad emergere, solo nel Regno Unito ne sono emerse 9” e sulla nuova variante sudafricana “non c’è motivo di preoccupazione, per ora dobbiamo essere tranquilli. Non sappiamo se i vaccini la coprono ma il richiamo, la terza dose, aumenta il respiro della nostra risposta immunitaria. Io sono confidente che il vaccino coprirà anche questa”. Così l’immunologo Alberto Mantovani, direttore scientifico dell’Humanitas, ospite di ‘Buongiorno’ su SkyTg24. “Il beneficio che deriva dai vaccini è più alto dei possibili rischi”. Lo ha affermato l commentando il via libera dell’Ema al vaccino per la fascia 5-11 anni. “I bambini fanno già molti vaccini. I dati sono chiari: i farmaci sono sicuri. La miocardite come effetto collaterale della vaccinazione, l’unico problema riscontrato, è molto rara ed è benigna, guarisce con farmaci convenzionali. La miocardite da Covid-19 è invece molto più grave”, ha aggiunto Mantovani.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Anarchici, scontri a manifestazione a Roma per Cospito


Durante la manifestazione degli anarchici in Piazza Trilussa a Roma, ci sono state tensioni e alcuni scontri tra le forze...
Read More
Anarchici, scontri a manifestazione a Roma per Cospito

Serie A: Samp ancora ko, l’Atalanta vince 2-0 e sale al 3° posto


Quinto risultato utile per l'Atalanta, imbattuta nel 2023, che supera 2-0 la Sampdoria tra le mura amiche del Gewiss Stadium...
Read More
Serie A: Samp ancora ko, l’Atalanta vince 2-0 e sale al 3° posto

Libero mail e Virgilio, “Tutto torna accessibile”


Italiaonline ha comunicato che i servizi di posta elettronica di Libero e Virgilio sono ora disponibili. La società sta gestendo...
Read More
Libero mail e Virgilio, “Tutto torna accessibile”

Serie A: Cremonese-Inter 1-2, doppio Lautaro in rimonta


L'Inter vince 2-1 in rimonta sul campo della Cremonese nel secondo anticipo del sabato della ventesima giornata di Serie A....
Read More
Serie A: Cremonese-Inter 1-2, doppio Lautaro in rimonta

Serie A: Empoli tenta la fuga ma il Toro la riprende, finisce 2-2


Pareggio per 2-2 tra Empoli e Torino nel primo anticipo del sabato della ventesima giornata di Serie A. Partita dai...
Read More
Serie A: Empoli tenta la fuga ma il Toro la riprende, finisce 2-2

Covid oggi Francia, da febbraio i malati non dovranno più isolarsi


Chi risulterà positivo ad un test per il Covid-19 non sarà più tenuto a partire dal primo febbraio in Francia...
Read More
Covid oggi Francia, da febbraio i malati non dovranno più isolarsi

Caro bollette, Giorgetti: “A febbraio 40% in meno rispetto a ultime”


''Credo che all'inizio di febbraio le nuove tariffe per le bollette saranno il 40% in meno rispetto alle ultime...''. Lo...
Read More
Caro bollette, Giorgetti: “A febbraio 40% in meno rispetto a ultime”

Libia, Eni e Noc firmano accordo per progetto di sviluppo del gas


L'amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, e l'omologo della National Oil Corporation (NOC), Farhat Bengdara, hanno siglato un accordo per...
Read More
Libia, Eni e Noc firmano accordo per progetto di sviluppo del gas

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza