LiberoReporter

Covid: atteso nuovo Dpcm con restrizioni festività, Italia zona rossa




Italia verso la zona rossa, è in arrivo la stretta anti-Covid con misure e restrizioni per Natale e Capodanno. E’ convocato infatti per oggi alle 18 il Consiglio dei ministri nel quale, oltre a scadenze e leggi regionali, fonti di governo non escludono che sul tavolo possa esserci anche la discussione sui provvedimenti da adottare in vista delle festività natalizie per arginare la diffusione del coronavirus. In attesa dei nuovi dati del monitoraggio settimanale del ministero della Salute e dell’Iss, la giornata di ieri è andata in archivio con 18.236 nuovi contagi e la cifra, ancora elevatissima, di 683 morti.

Italia zona rossa a Natale e Capodanno quindi? “E’ evidente che stiamo andando verso restrizioni nel periodo delle festività. Se qualcuno ipotizza feste, cenoni e assembramenti sbaglia clamorosamente”, ha sottolineato il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia. “Questo – ha precisato Boccia a Sky Tg24 – non significa rinnegare nulla, il modello a zone rosse, arancioni e gialle continuerà anche a gennaio e febbraio. Solo per il periodo che va dalla vigilia di Natale all’Epifania, ora vediamo se fino al 3 o al 6 gennaio, più restrizioni ci sono e meglio è”.

Intanto il Veneto si è portato avanti. Spostamenti tra i comuni vietati dopo le 14 da sabato fino al 6 gennaio: ad annunciarlo Luca Zaia nel consueto punto stampa sull’emergenza Covid in diretta su Facebook. Il presidente della Regione ha annunciato una nuova ordinanza che dispone la “chiusura dei confini comunali dopo le 14 dal 19 dicembre fino al 6 gennaio”, in attesa dei provvedimenti del governo. I negozi resteranno aperti fino alle 21. Il governatore del Veneto ha spiegato che “manderò l’ordinanza al ministro Speranza per chiedere formalmente un’intesa, dopodiché questa ordinanza ha voluto fino in fondo tutelare le libertà personali, perché non tutelarla significa fare un lockdown. Affrontiamo questo tema in un momento assolutamente dedicato, quello delle feste natalizie”. Zaia ha poi aggiunto che l’ordinanza dovrebbe essere presentata domani e che “non tocca nessun orario e nessuna apertura”.

L’idea alla quale sta lavorando il governo per tutto il Paese sembra essere quella di una zona rossa ‘attiva’ alla vigilia di Natale, Natale e Santo Stefano, vigilia di Capodanno e primo gennaio. Stretta su 24, 25, 26 e domenica 27 dicembre. Poi ancora 31 dicembre e 1 gennaio. Più 2 e 3 gennaio, un sabato e una domenica. Un compromesso, che non arriva fino alla chiusura fino al 6 gennaio chiesta dai più rigoristi, che comprenderebbero i ministri del Pd e il ministro della Salute Roberto Speranza. Linea dura ma più moderata, invece, sarebbe la scelta del premier Giuseppe Conte e del M5S.

Ma 8 giorni di zona rossa, a singhiozzo per coprire Natale e Capodanno, possono bastare a impedire un rimbalzo di Covid-19? “Me lo auguro, ma a questo punto non lo so”, ha commentato l’infettivologo Massimo Galli è cauto sui possibili effetti ‘protettivi’ della strategia che sarebbe al vaglio del Governo per le feste.

Nel corso del comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, è stato intanto previsto il rafforzamento della attività di controllo del territorio. Per la prevenzione dal rischio contagio da coronavirus, mirate attività di controllo interesseranno i locali pubblici e di intrattenimento, nonché le aree abitualmente ritrovo di giovani. In vista della intensificazione degli spostamenti, legata alla entrata in vigore, dal prossimo 21 dicembre, di ulteriori misure restrittive della mobilità del territorio nazionale, saranno poi pianificati specifici servizi sulla rete viaria stradale ed autostradale e, per evitare assembramenti, nelle stazioni ferroviarie, portuali e aeroportuali, nonché presso i terminal di trasporto pubblico.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Serie A: derby d’Italia all’Inter 2-0, Vidal e Barella Juve ko

Serie A: derby d’Italia all’Inter 2-0, Vidal e Barella Juve ko

Snodo fondamentale sulla via dello scudetto: questa sera, a San Siro, andrà in scena il derby d’Italia tra Inter e Juventus. Seconda e...
Leggi tutto
Norvegia: “23 morti forse collegate Vaccino”. Clementi: “Non credo in collegamento”

Norvegia: “23 morti forse collegate Vaccino”. Clementi: “Non credo in collegamento”

Una reazione avversa alla prima dose di vaccino anti-Covid potrebbe essere collegata a 23 decessi, registrati tra pazienti anziani e fragili in case...
Leggi tutto
Serie A: il Napoli travolge la Fiorentina, 6-0 dei partenopei

Serie A: il Napoli travolge la Fiorentina, 6-0 dei partenopei

Punteggio tennistico per il match delle ore 12,30 del massimo campionato di serie A. Il Napoli di Gattuso ha rifilato sei gol alla...
Leggi tutto
Irruzione a Capitol Hill: democrazia e libertà mutilate?

Irruzione a Capitol Hill: democrazia e libertà mutilate?

Analisi, ragioni ed effetti dell’invasione del Campidoglio L’assalto al Campidoglio americano, il giorno della scorsa Befana, è stato condannato universalmente ma spesso fatto...
Leggi tutto
Conte firma nuovo Dpcm: ecco le misure e le regole confermate e nuove

Conte firma nuovo Dpcm: ecco le misure e le regole confermate e nuove

Nuova fase della battaglia contro la pandemia del Coronavirus Sars-cov-2 e nuovo Dpcm pwer il contrasto della diffusione del virus che sta impattando...
Leggi tutto
Truffe online: Polizia Postale, attenzione ai falsi rimborsi da parte di Enel

Truffe online: Polizia Postale, attenzione ai falsi rimborsi da parte di Enel

“Dopo i calcoli finali della tua bolletta Enel energia, abbiamo stabilito che sei idoneo a ricevere un rimborso dell’importo di 128,04 euro”. Inizia...
Leggi tutto
Olanda: governo Rutte si dimette sull’onda scandalo bonus figli

Olanda: governo Rutte si dimette sull’onda scandalo bonus figli

Il governo olandese del premier Mark Rutte si è dimesso sull'onda dello scandalo sui bonus figli, a causa del quale 20mila famiglie sono state...
Leggi tutto
loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends