LiberoReporter

Champions: la Coppa dalle grandi orecchie è del Liverpool di Klopp, battuto il Tottenham 2-0

Alla fine la Coppa dalle grandi orecchie è andata nelle mani del Liverpool. Al Wanda Metropolitano Stadium di Madrid, gli uomini di Klopp hanno avuto la meglio sui colleghi inglesi del Tottenham, guidati dall’argentino Pochettino.
Il Liverpool si riscatta e porta a casa la Champions League, dopo che lo scorso anno aveva dovuto cedere le armi al Real Madrid, nella finale 2018. Il match ha cambiato volto già nella prima azione offensiva dopo il fischio d’inizio: Manè servito a sinistra dopo 42 secondi del primo tempo, crossa verso il centro e trova il braccio di Sissoko totalmente lontano dal corpo, che ne smorza la traiettoria del pallone… Inevitabile, nonostante le proteste, la scelta di Skomina di concedere il calcio di rigore, che Salah non sbaglia.
La partita dunque al 2° minuto del primo tempo è segnata, con i Reds già in vantaggio a freddo. Ci prova da un momento di sbandamento il Tottenahm a riportare il pari, ma le giocate degli “Spur” sono sterili e così ci si avvia verso il finale, quando all’87’ Divock Origi toglie ogni velleità alla squadra di Pochettino, infilando con un diagonale imparabile Lloris. La coppa è dei Reds, che la porta a casa per la sesta volta.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends