LiberoReporter

Omicidio 2 ragazzi a Ercolano: Procura chiede carcere per 53enne




Omicidio di Ercolano, siederà domani davanti al gip per l’udienza di convalida del fermo Vincenzo Palumbo per aver sparato ai due ragazzi. Il 53enne autotrasportatore nella notte tra il 28 e il 29 ottobre ha ucciso il 26enne Giuseppe Fusella e il 27enne Tullio Pagliaro con 11 colpi d’arma da fuoco, 5 dei quali hanno raggiunto l’auto sulla quale viaggiavano i due giovani. Il reato del quale dovrà rispondere l’autotrasportatore è duplice omicidio aggravato. Per lui la Procura, che ha disposto il fermo eseguito alle 22.40 del 29 ottobre, chiede la misura cautelare della custodia in carcere.

Nel corso del lunghissimo interrogatorio al quale è stato sottoposto per l’intera giornata del 29 ottobre, il 53enne, assistito dagli avvocati Francesco Pepe e Fioravanti De Rosa, ha fornito la sua versione dei fatti, e cioè di essere stato svegliato di notte dal suono del sistema di allarme della propria abitazione, a via Marsiglia in località San Vito.

Dopo aver preso la pistola che ogni notte custodiva sotto al letto a causa di un furto subito in casa il 4 settembre scorso, Palumbo ha spiegato di essersi precipitato fuori al terrazzo dove avrebbe visto un giovane in fuga all’interno della sua proprietà.

Lo stesso giovane, sentendo le sue grida, sarebbe fuggito a bordo dell’auto che lo avrebbe atteso con il motore acceso. Palumbo ha raccontato di aver quindi esploso 4 o 5 colpi d’arma da fuoco. La ricostruzione di Palumbo viene però contrastata dalla Procura sulla base degli esiti delle indagini delegate ai Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco, in particolare il numero, la sequenza e la direzione dei colpi esplosi che rivelerebbero “una condotta intenzionalmente e senza giustificazione rivolta a cagionare la morte violenta dei giovani”.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Roma: presidente Codacons rinviato a giudizio, “Ha offeso Fedez e Ferragni”


La Procura di Roma ha rinviato a giudizio il Presidente del Codacons, Carlo Rienzi, per aver "offeso la reputazione" di...
Read More
Roma: presidente Codacons rinviato a giudizio, “Ha offeso Fedez e Ferragni”

Covid Italia, 192.320 contagi e 380 morti: i dati per regione 19 gennaio


Sono 192.320 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, 19 gennaio 2022, secondo i dati e i numeri Covid...
Read More
Covid Italia, 192.320 contagi e 380 morti: i dati per regione 19 gennaio

Aviaria: Forlini (Unaitalia), “Danni ingenti, 12 milioni di polli e tacchini abbattuti”


L'influenza aviaria che sta colpendo anche gli allevamenti italiani da qualche mese continua a mietere vittime. "Ad oggi si contano...
Read More
Aviaria: Forlini (Unaitalia), “Danni ingenti, 12 milioni di polli e tacchini abbattuti”

“Allo studio ulteriori misure strutturali”


Sul caro bollette "il Governo è intervenuto a più riprese attraverso misure aventi carattere di urgenza" e "non va sottovalutato...
Read More

Per il Quirinale votino anche i positivi, passa un odg FdI-FI


Con 349 voti a favore e 4 contrari la Camera ha approvato gli ordini del giorno presentati da Fratelli d'Italia...
Read More
Per il Quirinale votino anche i positivi, passa un odg FdI-FI

5G: negli Usa pioggia di voli cancellati


Negli Stati Uniti è ormai una 'epidemia' di voli cancellati, a causa dei timori delle compagnie aeree circa le possibili...
Read More
5G: negli Usa pioggia di voli cancellati

Cartelle esattoriali 2022, si cambia: basta aggio e non solo, tutte le novità


Addio all'aggio nelle cartelle esattoriali. Dal 2022 gli oneri di riscossione scompaiono e lo sconto per il contribuente è del...
Read More
Cartelle esattoriali 2022, si cambia: basta aggio e non solo, tutte le novità

Silvestri: “Omicron indebolita, pericolo è variante più feroce a ottobre”


"E' una questione numerica. Quando le epidemie sono un fuoco che si propaga velocissimo, a un certo punto non trovano...
Read More
Silvestri: “Omicron indebolita, pericolo è variante più feroce a ottobre”
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends