LiberoReporter

Governo: strappo avvenuto, Renzi apre la crisi con dimissioni ministri




Capolinea per il governo Conte II. Matteo Renzi ha formalizzato la crisi annunciando le dimissioni delle sue due Ministro Bellanova e Bonetti e del sottosegretario Scalfarotto. Fiducia del leader di Iv in Mattarella: “Nella sua persona e nel suo ruolo di arbitro”

“Abbiamo convocato la conferenza per annunciare dimissioni di Teresa Bellanova, Elena Bonetti e Ivan Scalfarotto”. Lo annuncia Matteo Renzi, leader di Italia Viva, secondo cui la crisi è aperta da mesi “e non da noi”. Italia Viva, ha spiegato Renzi, ha fatto nascere questo governo “contro il senatore Salvini che chiedeva i pieni poteri. Non consentiremo a nessuno di avere i pieni poteri. Noi non giochiamo con le istituzioni, la politica non è un reality show, non si fa con le veline ma affrontando i problemi nelle sedi politiche, nelle sedi istituzionali, in Parlamento. La Costituzione non è una storia su Instagram – ha continuato il leader di Italia Viva -. A dimettersi ci vuole coraggio e responsabilità. E’ molto più difficile lasciare una poltrona che aggrapparsi alla tenace difesa dello status quo”. Poi l’ex premier ha avuto parole di stima per il Presidente Mattarella dichiarando “fiducia incrollabile  nella sua persona e nel suo ruolo di arbitro”.
La crisi dunque è ufficiale. Ora si attendono le contromosse. Centro-destra spera di andare al voto.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends