Connect with us

Published

on

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro per la Protezione civile e le Politiche del mare, Nello Musumeci, ha deliberato lo stato di emergenza nazionale, a seguito delle avverse condizioni meteorologiche che, a partire dal giorno 1° maggio, hanno colpito in Emilia Romagna il territorio delle province di Reggio-Emilia, di Modena, di Bologna, di Ferrara, di Ravenna e di Forlì-Cesena.

“Il governo sta operando con la massima prontezza – ha dichiarato Musumeci – d’intesa con la Regione, per fronteggiare una grave situazione di pericolo per l’incolumità delle persone e l’evacuazione di numerose famiglie dalle loro abitazioni, a causa di esondazione di corsi d’acqua, smottamento di versanti, allagamenti, movimenti franosi e gravi danneggiamenti alle infrastrutture viarie, ad edifici pubblici e privati, alle opere di difesa idraulica ed alla rete dei servizi essenziali. Peraltro – ha aggiunto il ministro Musumeci- nell’immediatezza dell’evento, avevo firmato il decreto di mobilitazione straordinaria del Servizio nazionale della protezione civile. Seguiamo dunque la situazione sin dal primo momento, anche con un sopralluogo aereo del direttore del nostro dipartimento Fabrizio Curcio. Con il provvedimento di oggi – conclude Musumeci – che ha la durata di 12 mesi, abbiamo anche stanziato 10 milioni di euro per gli interventi più urgenti, d’intesa con la Regione e in deroga alla legislazione vigente”.

BONACCINI – “Voglio ringraziare la presidente Meloni e il ministro Musumeci per la decisione del Consiglio dei ministri di accogliere in tempi rapidissimi la richiesta di stato d’emergenza che avevamo avanzato come Regione già questa mattina. Insieme allo stanziamento di 10 milioni di euro per i primi interventi urgenti”. Lo ha detto il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini.

“Mentre Protezione Civile, sindaci e amministrazioni locali, volontari e forze dell’ordine sono ancora e incessantemente al lavoro per fronteggiare l’emergenza di questi giorni, questo ci permette da subito di affrontare la messa in sicurezza delle aree più a rischio, le opere di ripristino per il ritorno alla normalità – ha concluso – Un lavoro di squadra e una collaborazione che sono certo proseguirà per ripartire, garantendo in maniera efficace i risarcimenti per i danni subiti da cittadini e comunità locali”.

LE ULTIME NOTIZIE

L’Anticiclone africano in Italia: torna il caldo torrido

L’Anticiclone africano in Italia: torna il caldo torrido

Il ritorno dell'anticiclone africano (che in verità non ha mai abbandonato del tutto la penisola) porterà temperature elevate e siccità...
Read More
Joe Biden spiegherà agli americani i motivi del ritiro dalla corsa presidenziale 

Joe Biden spiegherà agli americani i motivi del ritiro dalla corsa presidenziale 

Il presidente degli Stati Uniti spiegherà la sua decisione in un discorso alla nazione, mentre la vicepresidente Harris inizia a...
Read More
Tragedia a Margherita di Savoia: 16enne muore durante bagno in mare

Tragedia a Margherita di Savoia: 16enne muore durante bagno in mare

Un giovane perde la vita mentre fa il bagno. Poco chiare ancora le circostanze di quanto accaduto Un tragico incidente...
Read More
Incidente a Collecchio: operaio 20enne folgorato durante lavori elettrici

Incidente a Collecchio: operaio 20enne folgorato durante lavori elettrici

Tragedia in provincia di Parma: giovane perde la vita in un incidente sul lavoro Un grave incidente sul lavoro si...
Read More
Tragedia del Mottarone: giudice Fornelli richiede modifiche alle accuse

Tragedia del Mottarone: giudice Fornelli richiede modifiche alle accuse

Il gup di Verbania invita a escludere le aggravanti e a riformulare le imputazioni dopo la tragedia che ha causato...
Read More
Venezia 81: 5 film italiani in concorso e molte star internazionali sul Red Carpet

Venezia 81: 5 film italiani in concorso e molte star internazionali sul Red Carpet

Alla Mostra del Cinema di Venezia 2024, cinque pellicole italiane competono per il Leone d'Oro, con nomi di prestigio e...
Read More
Amazon Italia nel mirino della Gdf: sequestro di 121 milioni, ipotesi frodi fiscali

Amazon Italia nel mirino della Gdf: sequestro di 121 milioni, ipotesi frodi fiscali

Le autorità indagano su presunti illeciti nella somministrazione di manodopera e l'uso di fatture false I finanzieri del Comando Provinciale...
Read More
Ucraina: estensione Legge Marziale, Russia minaccia ritorsioni per beni congelati

Ucraina: estensione Legge Marziale, Russia minaccia ritorsioni per beni congelati

Il presidente ucraino propone l'estensione della legge marziale e della mobilitazione, mentre la Russia minaccia ritorsioni per il "furto" dei...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza