Connect with us

Primo Piano

Morto ministro Esteri Bielorussia Vladimir Makei: voci su avvelenamento



Il ministro degli Esteri bielorusso, Vladimir Makei, è morto all’età di 64 anni. Lo rende noto l’agenzia stampa ufficiale bielorussa Belta, senza fornire dettagli sulle circostanze del decesso. Ieri la stessa agenzia aveva riferito di un incontro fra Makei e il nunzio apostolico Ante Jozic, mostrando una foto che li ritraeva seduti su due poltrone.

Ministro degli Esteri bielorusso dal 2012, Makei era stato inizialmente favorevole ad un riavvicinamento di Minsk all’Ue, ma aveva cambiato linea dopo le proteste di massa del 2020 contro i brogli alle elezioni presidenziali. Nei giorni scorsi, Makei aveva partecipato al summit dell’alleanza militare Csto a Erevan, capitale dell’Armenia. Prima di diventare ministro, Makei era stato assistente del presidente Lukashenko (2000-2008) e poi capo dell’amministrazione presidenziale (2008-2012). Era ritenuto un possibile successore di Lukashenko.

“Siamo scioccati dalle notizie della morte del ministro degli Esteri bielorusso Vladimir Makei. Il ministero russo degli affari esteri pubblicherà a breve le condoglianze ufficiali”, ha detto la portavoce del dicastero, Maria Zacharova sul suo canale Telegram, secondo quanto riporta la Tass.

Intanto, ci sono voci che la morte improvvisa di Makei sia dovuta ad un avvelenamento. Lo scrive su Twitter Anton Gerashchenko, consigliere del ministero ucraino dell’Interno, ipotizzando che si tratti di un avvertimento per il presidente Lukashenko.

“Vladimir Makei, 64 anni, capo del ministero degli Esteri bielorusso, è morto. Ci sono voci che potrebbe essere stato avvelenato. Makey era stato indicato come possibile successore di Lukashenko. Era uno dei pochi a non essere sotto l’influenza russa. Voci dicono che potrebbe essere un avvertimento a Lukashenko”, ha twittato Gerashenko.

La notizia arriva dopo che il Robert Lansing Institute, citando fonti dei vertici militari russi, ha scritto che il Cremlino intende costringere la Bielorussia a scendere in guerra contro l’Ucraina a fianco di Mosca, organizzando un attentato contro Lukashenko. Due strategie sarebbero allo studio: nella prima si tratterebbe di un falso tentativo di assassinio per far pressione sul leader di Minsk, nella seconda Lukashenko verrebbe ucciso e sostituito con il segretario generale dell’alleanza militare a guida russa Csto, Stanislav Zas, descritto come fedele al Cremlino e sotto il controllo dei servizi militari russi del Gru.

LE ULTIME NOTIZIE

Contratti a tempo, voucher e Rdc: l’intervento di Calderone al Senato

Contratti a tempo determinato, voucher, reddito di cittadinanza e smart working al centro del question time, oggi al Senato. "Non...
Read More
Contratti a tempo, voucher e Rdc: l’intervento di Calderone al Senato

Elezioni regionali Lazio e Lombardia, ecco le intenzioni di voto ad oggi

Francesco Rocca e Attilio Fontana in testa nelle intenzioni di voto sulle prossime elezioni regionali 2023. E' quanto emerge dal...
Read More
Elezioni regionali Lazio e Lombardia, ecco le intenzioni di voto ad oggi

Zelensky a Sanremo, Associazione Utenti dei Servizi radiotv diffida la Rai

L’Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi (organismo iscritto al Cncu e riconosciuto dal Ministero delle imprese) annuncia una formale diffida indirizzata...
Read More
Zelensky a Sanremo, Associazione Utenti dei Servizi radiotv diffida la Rai

Palermo, a scuola c’è troppo freddo: bimba va in ipotermia

In classe c'è troppo freddo e una bimba di quinta elementare si sente male e va in ipotermia. E' accaduto...
Read More
Palermo, a scuola c’è troppo freddo: bimba va in ipotermia

EasyCoop: il servizio di spesa a domicilio di Coop Alleanza 3.0

Gli italiani hanno ormai dimostrato ampiamente di apprezzare gli e-commerce e lo shopping online, e per questo le insegne di...
Read More
EasyCoop: il servizio di spesa a domicilio di Coop Alleanza 3.0

Stati Uniti e Sudafrica insieme contro il traffico di animali

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti e il governo Sudafricano hanno siglato un accordo per formare una task force...
Read More

I disastri naturali sono costati 313 miliardi di dollari

Secondo le stime del colosso assicurativo Aon, le catastrofi naturali, molte delle quali causate dai cambiamenti climatici, hanno causato nel...
Read More

Napoli, 18enne non si ferma all’alt e investe carabiniere: gravi entrambi

Non si ferma all'alt e investe un carabiniere con lo scooter, entrambi sono ora ricoverati in gravi condizioni. E' successo...
Read More
Napoli, 18enne non si ferma all’alt e investe carabiniere: gravi entrambi

(AdnKronos)

OFFERTE IMPERDIBILI AMAZON BLACK FRIDAY

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza