Connect with us

Published

on

Negli Usa è stato identificato almeno un nuovo ceppo del virus” del vaiolo delle scimmie, “distinto da quello finora unico identificato in tutto il mondo e diffuso anche in quel Paese. L’analisi genetica ha rivelato che, mentre la maggior parte dei casi americani sembra essere strettamente correlata all’epidemia in Europa, due pazienti, uno in Florida e uno in Virginia, hanno versioni del virus che appaiono simili a quella isolata da un paziente in Texas l’anno scorso”. A segnalarlo è il biologo Enrico Bucci, docente negli States alla Temple University di Philadelphia. L’esperto analizza quello che può significare l’aver rilevato queste ‘divergenze’, in un intervento sul ‘Foglio’.

“Sebbene i tre virus divergenti siano chiaramente collegati tra loro e abbiano un antenato comune – scrive Bucci – differiscono l’uno dall’altro di più di quanto non si osservi nel ceppo isolato in Europa. Le persone infette in questi tre casi hanno contratto il virus in Nigeria, uno altrove nell’Africa occidentale e il terzo in Medio Oriente o Africa orientale. Questa apparente ampia diffusione di un virus correlato – uno che differisce dal ceppo epidemico europeo – suggerisce che focolai di vaiolo delle scimmie al di fuori dei Paesi in cui il virus è considerato endemico siano stati innescati da diversi eventi di esportazione, seguiti poi da circolazione locale più o meno diffusa”.

L’ultimo evento “è quello che ha portato all’aumento dei casi che osserviamo oggi, ma evidentemente in precedenza vi sono stati più e più episodi distinti, i quali possono o meno aver dato origine a focolai ampi – osserva – A proposito di questo ultimo punto, è importante notare come solo oggi pazienti infettatisi e campionati nel 2021 siano stati diagnosticati correttamente: questo fatto suggerisce come moltissimi casi potrebbero semplicemente non essere stati rilevati in precedenza”.

Oltre ai tre casi citati, Bucci parla di “un ulteriore paziente, infettato sempre l’anno scorso e campionato poi in Maryland”, che “ha fornito un genoma ancora diverso, più vicino a quello che oggi circola in Europa, ma che potrebbe a sua volta rappresentare un ramo evolutivo finora non identificato”. Al momento, prosegue la riflessione dello scienziato, “appare probabile che qualche evento di massa abbia portato a una forte diffusione nel 2022, ma non sappiamo se e quanto altri focolai, accesi negli anni precedenti, avessero già portato a temporanee espansioni delle infezioni”.

I genomi statunitensi sembrano anche suggerire “una trasmissione da uomo a uomo iniziata già da anni, partita probabilmente nei Paesi in cui il virus era endemico, e successivamente estesa grazie all’aumento del virus con questa capacità”. La natura della malattia e il modo in cui si diffonde, puntualizza l’esperto, “non suggeriscono che stiamo affrontando un’altra pandemia come quella da Sars-CoV-2. Tuttavia, la diffusione non rilevabile in alcune precise comunità prospetta qualche complicazione per la gestione di questo nuovo virus”.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Corte Costituzionale dichiara illegittima norma divieto nuove autorizzazioni Ncc 
Il divieto di nuove autorizzazioni Ncc per oltre cinque anni ha gravemente limitato l'offerta di autoservizi pubblici non di linea,...
Read More
Giornalista Usa Evan Gershkovich condannato a 16 Anni per Spionaggio in Russia
Il processo a porte chiuse in Russia si è concluso con una pesante sentenza per il giornalista americano, accusato di...
Read More
Álvaro Morata firma con l’AC Milan: contratto fino al 2028
Il capitano della Nazionale spagnola, fresco campione d'Europa, si unisce ai rossoneri con un accordo pluriennale L'AC Milan ha annunciato...
Read More
Morte Satnam Singh: Lovato rinuncia a udienza,  difesa “Clima pericoloso per lui”
La difesa dell’imputato per omicidio doloso rinuncia all’udienza al Riesame e propone di risarcire i familiari della vittima, Satnam Singh...
Read More
Crisi Globale nei Settori Cruciali: problemi informatici per tante aziende e servizi
Gravi disagi colpiscono diverse industrie a livello globale; Windows di Microsoft sotto accusa Un imponente problema informatico sta causando disagi...
Read More
Interrogatorio di Garanzia per Giovanni Toti: nuova accusa di finanziamento illecito
Il governatore ligure, già ai domiciliari per corruzione, affronta ulteriori accuse legate alla campagna elettorale del 2022. Interrogatorio in videoconferenza...
Read More
Houthi attaccano con Drone Tel Aviv: un morto e diversi feriti
Gli Houthi dello Yemen rivendicano l'attacco e minacciano ulteriori azioni contro Israele. Nuovo fronte per Israele che sicuramente non starà...
Read More
Caldo Estremo sull’Italia: 17 Città da Bollino Rosso
Il Ministero della Salute segnala l'allerta massima per le ondate di calore in diverse città italiane Oggi, venerdì 19 luglio,...
Read More

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza