Connect with us

Published

on

Le misure introdotte dal decreto Sostegni Ter per contrastare il caro bollette hanno sollevato molti pareri contrari, sia tra i produttori che tra i grandi utilizzatori di energia. A prescindere dalla questione rinnovabili la maggior parte degli addetti ai lavori vede queste misure come azioni di breve periodo che si limitano a tamponare l’emergenza senza porre le basi per facilitare una soluzione strutturale al problema. Lo rileva Fire, la Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia, secondo la quale attualmente ci sono delle strade percorribili per far fronte al problema (che sono efficienza energetica e rinnovabili) rispetto a quelle che si stanno percorrendo ora.

Ad affrontare la questione, sono Dario Di Santo e Alessio Sbarra, rispettivamente managing director e energy engineer di Fire. Il Consiglio dei Ministri, ricordano, ha approvato il 21 gennaio un decreto-legge (Sostegni Ter) che introduce una serie di misure per contenere gli effetti relativi all’aumento dei prezzi delle materie energetiche. Con l’attuale decreto sono stati stanziati 1,7 miliardi di euro, destinati principalmente a sostenere le imprese, i quali si vanno ad aggiungere ai 3,8 miliardi, precedentemente assegnati attraverso la Legge di Bilancio, destinati a mitigare i rincari per le famiglie. In totale, quindi, sono stati stanziati 5,5 miliardi di euro per fronteggiare il caro bollette nel primo trimestre 2022.

In particolare, per arginare il caro energia il decreto-legge prevede che l’Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) “provveda ad annullare, per il primo trimestre 2022, le aliquote relative agli oneri generali di sistema applicate alle utenze con potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW”, disponendo di un budget di 1,2 miliardi di euro. Inoltre, attraverso il decreto si riconosce alle imprese energivore “un contributo straordinario a parziale compensazione dei maggiori oneri sostenuti, sotto forma di credito di imposta, pari al 20% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel primo trimestre 2022”; un contributo che vale circa 540 milioni.

Un’altra misura introdotta dal decreto riguarda la tassa sugli ‘extraprofitti’ derivanti dalla vendita dell’energia elettrica da parte di impianti fotovoltaici aventi una potenza maggiore a 20 kW e rientranti nel Conto energia, nonché da impianti idroelettrici, geotermici ed eolici, laddove l’incentivazione non dipenda dai prezzi di mercato. “Questa – sottolineano Di Santo e Sbarra – è forse la misura più controversa per una serie di motivi. Anzitutto penalizza i soli operatori rinnovabili, a prescindere dai conti economici e dal fatto che gli ‘extraprofitti’ possono farli anche i produttori e venditori fossili, come peraltro sembrerebbe evidente dall’intervento di Putin del 26 gennaio 2022 alla Camera di commercio italo-russa, in cui il presidente russo ha affermato che Gazprom continua a vendere all’Italia gas a ‘prezzi molto più bassi di quelli di mercato'”.

In secondo luogo, aggiungono, “mette in difficoltà molti operatori che hanno stipulato contratti Ppa (per definizione contratti bilaterali) quando in altri contesti se ne continua giustamente a chiedere la diffusione. Per ultimo pone nuovamente in discussione i conti sugli investimenti per i produttori rinnovabili (sembra quasi che tutte le attività possano generare profitti extra in condizioni favorevoli di mercato, salvo questa categoria, che dovrebbe essere centrale per la transizione economica)”.

A seguito dell’emanazione di tali manovre, aggiungono gli esponenti di Fire, “si sono levati molti pareri contrari, sia tra i produttori che tra i grandi utilizzatori di energia. A prescindere dalla questione rinnovabili, la maggior parte degli addetti ai lavori, infatti, vede queste misure come azioni di breve periodo che si limitano a tamponare l’emergenza senza porre le basi per facilitare una soluzione strutturale al problema. In un contesto di questo tipo sarebbe stato inoltre essenziale affrontare il tema dell’efficienza energetica, in quanto strumento efficace in grado di mitigare il caro bollette in modo sostenibile e strutturale. Prima di interrogarsi su come debba essere prodotta l’energia, sarebbe infatti opportuno cercare di diminuirne il consumo, seguendo il principio Energy Efficiency First. Principio che evidentemente fatica ad affermarsi fra i policy maker italiani”.

Per Dario Di Santo e Alessio Sbarra, “si dovrebbe porre particolare attenzione all’efficienza energetica proprio perché rappresenta uno dei modi più efficaci non solo per rispondere al caro bollette, ma anche per ridurre nel tempo i costi per l’emission trading (visto che impatta sulle emissioni “scope 1”), conseguire benefici sulla competitività di impresa grazie alle ricadute non energetiche connesse agli interventi di uso razionale dell’energia e favorire la transizione ecologica e sostenibile delle imprese. Tra l’altro, alle imprese conviene investire in efficienza energetica in questo momento, grazie alla possibilità di usufruire di una serie di strumenti di supporto volti a promuovere interventi in questo ambito: certificati bianchi, transizione 4.0, conto termico, Ecobonus, Bonus Casa, Superbonus 110, Pnrr, oltre alle iniziative regionali e locali”.

Per sfruttare questa opportunità, dicono, “sarebbe opportuno promuoverla efficacemente, eventualmente prevedendo sconti sugli oneri in bolletta maggiori per chi realizza interventi entro la fine dell’anno, e fare in modo che le misure di supporto per l’efficienza energetica assumano sempre più un carattere di stabilità (a partire dalle detrazioni fiscali, che hanno sofferto gli eccessi del superbonus, misura spot per eccellenza su cui sarà necessario intervenire più volte a livello legislativo e normativo). Il Mite dovrebbe inoltre intervenire prontamente sui provvedimenti collegati, che invece vengono spesso considerati non prioritari: basti pensare ai decreti di miglioramento del conto termico e del Fondo nazionale per l’efficienza energetica di cui si è persa traccia e ai vari provvedimenti attuativi delle novità introdotte lo scorso anno per il D.M. 11 gennaio 2017 sui certificati bianchi, in particolare le varie misure di accompagnamento e supporto e il decreto sulle aste. Certo, se al ministero arrivassero i ‘rinforzi’ di personale anticipati nel 2021 sarebbe tutto più semplice: anche questa è una priorità”.

“Pur consapevoli che non sia facile trovare soluzioni in grado di offrire risposte rapide e politicamente vendibili al caro bollette – concludono – come Fire riteniamo fondamentale che si propongano misure basate sulle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica. Chiedere alle imprese di rinunciare a una parte degli extra profitti potrebbe anche essere una strada, ma solo se seguita per tutti i produttori, i trader e i venditori di energia sulla base dei reali conti economici, e non penalizzando solo chi dovrebbe aiutarci a trasformare il sistema energetico nell’ottica della decarbonizzazione”.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Allarme Aviaria tra le foche del fiume San Lorenzo

Un'insolita mortalità colpì le foche del Quebec. Ricercatori dei CDC americani evidenziano l'infezione da virus aviario H5N1. Nel 2022, un'insolita...
Read More
Allarme Aviaria tra le foche del fiume San Lorenzo

Morte del Presidente Iraniano Raisi: profilo, successione e reazioni

Il leader iraniano muore in un incidente in elicottero. Mohammad Mokhber assume la presidenza ad interim, con nuove elezioni previste...
Read More
Morte del Presidente Iraniano Raisi: profilo, successione e reazioni

Maltempo in Italia: temporali e nubifragi in arrivo

Previsioni meteo: piogge intense e temporali in arrivo su gran parte del Centro-Nord fino a martedì. Rischio di allagamenti ed...
Read More
Maltempo in Italia: temporali e nubifragi in arrivo

Sciame Sismico ai Campi Flegrei: continuano scosse nella notte

Scosse registrate durante la notte con magnitudo fino a 2.3. Il Comune di Pozzuoli e l'Osservatorio Vesuviano monitorano la situazione...
Read More
Sciame Sismico ai Campi Flegrei: continuano scosse nella notte

Incidente elicottero presidente Iran Raisi: nessun passeggero vivo

20 maggio 2024, ore 6:00 - Tragedia Aerea in Iran: Nessun Superstite Trovato Questa mattina, Pir-Hossein Kolivand, Capo della Mezza...
Read More
Incidente elicottero presidente Iran Raisi: nessun passeggero vivo

Russia punta a Chasiv Yar per consolidare proprio controllo in Ucraina orientale

Analisi dell'Institute for the Study of War evidenzia una strategia russa a lungo termine L'offensiva russa in Ucraina, che ha...
Read More
Russia punta a Chasiv Yar per consolidare proprio controllo in Ucraina orientale

Netanyahu ha bloccato contatti con 007 USA, Smotrich lancia ultimatum a Hezbollah

Il premier israeliano da inizio guerra ha sempre bloccato gli incontri tra intelligence e politici americani. Il ministro delle Finanze...
Read More
Netanyahu ha bloccato contatti con 007 USA, Smotrich lancia ultimatum a Hezbollah

Premier slovacco Robert Fico fuori pericolo di vita dopo tentato assassinio

Le condizioni restano gravi, ma migliora il quadro clinico del premier Il premier slovacco Robert Fico non è più in...
Read More
Premier slovacco Robert Fico fuori pericolo di vita dopo tentato assassinio

Chico Forti trasferito nel carcere Montorio di Verona

Il connazionale trasferito al carcere di Montorio, esprime gratitudine per il sostegno ricevuto e speranza per il futuro Chico Forti,...
Read More
Chico Forti trasferito nel carcere Montorio di Verona

Serie A: Cagliari salvo e la vittoria 2-0 condanna il Sassuolo

I sardi si impongono per 2-0 nella penultima giornata di campionato e restano in Serie A. Il Sassuolo torna in...
Read More
Serie A: Cagliari salvo e la vittoria 2-0 condanna il Sassuolo

Formula 1: Verstappen trionfa a Imola nonostante in sofferenza nel finale

L'olandese della Red Bull vince il Gp dell'Emilia Romagna e consolida il primato nel Mondiale. Negli ultimi giri il campione...
Read More
Formula 1: Verstappen trionfa a Imola nonostante in sofferenza nel finale

Sangue sulle strade del casertano: 4 ragazzi perdono la vita in due incidenti

Quattro giovani perdono la vita in due tragici incidenti stradali a Caserta e Villa Literno Nella provincia di Caserta, il...
Read More
Sangue sulle strade del casertano: 4 ragazzi perdono la vita in due incidenti

Raid Israeliani a Gaza: uccisi civili palestinesi, incontro USA-Arabia Saudita

Escalation di violenza nella Striscia di Gaza mentre diplomatici USA e sauditi discutono soluzioni per la pace Una serie di...
Read More
Raid Israeliani a Gaza: uccisi civili palestinesi, incontro USA-Arabia Saudita

Paolo Montero alla guida della Juventus dopo esonero Allegri

L'ex difensore guiderà la squadra nelle ultime partite della stagione, possibile futuro di Thiago Motta come allenatore La Juventus ha...
Read More
Paolo Montero alla guida della Juventus dopo esonero Allegri

Infortunio sul lavoro a Ischia: operaio perde una gamba, aperta inchiesta

Il 42enne lavorava in nero: sequestrati attrezzatura e cantiere Un grave infortunio sul lavoro è avvenuto ieri a Ischia, dove...
Read More
Infortunio sul lavoro a Ischia: operaio perde una gamba, aperta inchiesta

Israele: Ultimatum di Gantz a Netanyahu, scontro aperto sul futuro di Gaza

L'ex ministro della Difesa chiede un piano per la guerra contro Hamas entro l'8 giugno, minacciando di ritirarsi dal gabinetto...
Read More
Israele: Ultimatum di Gantz a Netanyahu, scontro aperto sul futuro di Gaza

Torino-Milan 3-1 nella 37esima Giornata di Serie A

Una sconfitta amara per i rossoneri, che cedono ai granata con un primo tempo decisivo Parole chiave: Milan, Torino, Serie...
Read More
Torino-Milan 3-1 nella 37esima Giornata di Serie A

Serie A: Atalanta-Lecce 2-0, la Dea blinda l’accesso in Champions

I gol di De Ketelaere e Scamacca consolidano la posizione dei nerazzurri per la qualificazione alla Champions League L'Atalanta ha...
Read More
Serie A: Atalanta-Lecce 2-0, la Dea blinda l’accesso in Champions

Fedez assente alla prima puntata di “Da Vicino Nessuno è Normale”

Motivi di salute costringono il rapper a rinunciare alla partecipazione Fedez non potrà partecipare alla prima puntata dello show televisivo...
Read More
Fedez assente alla prima puntata di “Da Vicino Nessuno è Normale”

Omicidio ex vigilessa Anzola Emilia: ex comandante polizia locale si difende

Giampiero Gualandi al gip: "È stato un incidente, sono distrutto". Accuse di omicidio per la morte di Sofia Stefani Giampiero...
Read More
Omicidio ex vigilessa Anzola Emilia: ex comandante polizia locale si difende

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza