Connect with us

Ambiente

‘Cambiagesto’ di Philip Morris, 190 kg mozziconi raccolti in 30 città italiane e coinvolti 2500 volontari

Si svolge oggi l’evento di presentazione dei risultati annuali di #Cambiagesto, la campagna di sensibilizzazione sulla salvaguardia ambientale con particolare focus sul fenomeno del littering da mozziconi di sigarette. Nel 2021 grazie alla collaborazione delle organizzazioni Retake e Plastic Free, e al supporto di oltre 2500 volontari e circa 700 tabaccherie, le iniziative di sensibilizzazione contro l’inquinamento da rifiuti sono state promosse in 30 città italiane, permettendo la raccolta di circa 190 kg di mozziconi di sigaretta e la distribuzione di oltre 270.000 portamozziconi. Attiva dal 2019, la campagna ha promosso l’adozione di comportamenti corretti da parte dei fumatori, sollevando l’attenzione sul fenomeno dell’inquinamento da filtri di sigarette. La campagna, in questi anni, ha toccato tutto il territorio nazionale, facendo tappa complessivamente in oltre 40 città italiane.

L’evento di oggi sarà inoltre l’occasione per affrontare il tema della protezione ambientale con particolare attenzione al fenomeno del littering da mozziconi di sigarette insieme alla Sen.ce Emma Pavanelli, Membro commissione ambiente e territorio, Giovanni Risso, Presidente Federazione Italiana Tabaccai, Francesca Lionelli, Presidente Retake Italia e Emanuele Pirrera, Referente Regionale e Membro board Plastic Free Italia. Giovanni Risso, Presidente Federazione Italiana Tabaccai ha commentato: “grazie alla campagna Cambiagesto sono state coinvolte direttamente circa 700 tabaccherie. Come Fit puntiamo a rendere partecipe un’intera categoria composta da oltre 50.000 punti vendita, per far sì che questo nuovo modo di agire divenga consuetudine per tutti i nostri clienti. La salvaguardia dell’ambiente e il contrasto al degrado delle città sono obiettivi condivisi dalla nostra organizzazione e siamo sempre pronti a collaborare per raggiungerli”.

Francesca Elisa Leonelli, Presidente Retake ha commentato: “dopo 6 mesi di iniziative con la campagna #Cambiagesto siamo ancora più convinti della necessità di sensibilizzare le persone sull’abbandono dei mozziconi. Siamo soddisfatti delle tappe fatte, della curiosità delle persone e dei posaceneri portatili regalati, ma siamo consapevoli che c’è ancora molto da diffondere. Lo stato delle nostre acque e del Pianeta è la somma dei gesti singoli e la consapevolezza dei propri piccoli gesti è il primo passo per migliorare le scelte collettive”. “È sempre più importante vedere aziende, istituzioni e cittadini collaborare insieme per il bene del Pianeta – ha commentato il Presidente di Plastic Free, Luca De Gaetano. “La campagna #Cambiagesto ci ha permesso di evidenziare in maniera importante un problema spesso ignorato da tanti. Liberiamo la natura dalla plastica e dai gesti incivili dell’uomo.”

“I risultati raggiunti in questi anni grazie a #Cambiagesto ci ricordano che solo attraverso una collaborazione concreta tra aziende, istituzioni e terzo settore si possono fare passi avanti per la tutela dell’ambiente – ha così commentato Michele Samoggia, Responsabile Comunicazione e Sostenibilità Philip Morris Italia. Con #Cambiagesto continueremo a stimolare le persone a prendere consapevolezza dei propri comportamenti, perchè è proprio a partire dai piccoli gesti che possiamo fare la differenza per salvaguardare l’ecosistema.”

Nel 2021, grazie alla partnership con LifeGate, la campagna #Cambiagesto ha previsto l’adesione al progetto LifeGate PlasticLess con l’attivazione di tre “Seabin” nelle città italiane di Fiumicino, Venezia e Taranto, dispositivi in grado di filtrare fino a 25.000 litri d’acqua all’ora e catturare in un anno circa 1.500 kg di rifiuti galleggianti, tra cui plastiche e mozziconi. Un risultato possibile solo grazie alla collaborazione di tutti coloro che hanno partecipato alla challenge #Cambiagesto.

Promossa e finanziata da Philip Morris Italia, la campagna #Cambiagesto ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica ed è realizzata con il supporto di tanti volontari di Retakee Plastic Free, realtà da sempre impegnate con azioni di contrasto ai fenomeni del littering e del degrado ambientale.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Israele: dopo lancio razzi Hamas, bombardati obiettivi nella Striscia di Gaza


L'aviazione di Israele ha colpito nelle prime ore di oggi diversi obiettivi nella Striscia di Gaza, dopo che un razzo...
Read More
Israele: dopo lancio razzi Hamas, bombardati obiettivi nella Striscia di Gaza

Usa, ecco il nuovo bombardiere “Invisibile” nucleare: è il B-21


Gli Stati Uniti svelano il nuovo bombardiere stealth nucleare, il B-21, che sostituirà gradualmente i primi aerei utilizzati dalla US...
Read More
Usa, ecco il nuovo bombardiere “Invisibile” nucleare: è il B-21

Coppa del mondo di sci, trionfo bis per Goggia a Lake Louise


A distanza di 24 ore Sofia Goggia concede il bis e trionfa anche nella seconda discesa libera di Lake Louise,...
Read More
Coppa del mondo di sci, trionfo bis per Goggia a Lake Louise

Mondiali 2022, Argentina-Australia 2-1: albiceleste contro orange nei quarti


L'Argentina batte l'Australia per 2-1 negli ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022 e si qualifica per i quarti...
Read More
Mondiali 2022, Argentina-Australia 2-1: albiceleste contro orange nei quarti

Mondiali 2022, Olanda batte Usa 3-1 e vola ai quarti di finale


L'Olanda batte gli Stati Uniti per 3-1 nel match che apre gli ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022....
Read More
Mondiali 2022, Olanda batte Usa 3-1 e vola ai quarti di finale

Ambiente. Pilato (Università Parma): “Carne coltivata potrebbe ridurre impatto ambientale produzioni zootecniche”


Premiate le migliori 10 tesi di laurea su temi ESG nell’ambito dell’evento internazionale “ESG Challenge Iren 2023”, durante il quale...
Read More

Ucraina, ostilità in aumento a Kherson: evacuazioni in corso


Sono in corso da oggi a lunedì le operazioni di evacuazione a Kherson, dalla riva sinistra del fiume Dnpr, dove...
Read More
Ucraina, ostilità in aumento a Kherson: evacuazioni in corso

Livorno, incendi a ripetitori contro 5G e ‘Nuovo ordine mondiale’: arrestato


Sarebbero stata le teorie sul 'Nuovo ordine mondiale', di cui antenne 5G e misure anticovid sarebbero una delle concrete espressioni,...
Read More
Livorno, incendi a ripetitori contro 5G e ‘Nuovo ordine mondiale’: arrestato

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza