LiberoReporter

Green pass Italia, obbligatorio a lavoro da 15 ottobre: regole




Green pass Italia obbligatorio da venerdì 15 ottobre per tutti i lavoratori, pubblici e privati, come stabilito per decreto. Sanzioni, multe e sospensione dello stipendio per chi è sprovvisto del certificato verde ma niente licenziamento. Regole e linee guida, cosa cambia con il provvedimento che riguarda 23 milioni di lavoratori.

Green pass e stipendio

Nell’articolo 1 del provvedimento si legge che “il personale … nel caso in cui comunichi di non essere in possesso della certificazione verde Covid 19 o qualora risulti privo della predetta certificazione al momento dell’accesso al luogo di lavoro, al fine di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori nel luogo di lavoro, è considerato assente ingiustificato fino alla presentazione della predetta certificazione e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro”. Il decreto stabilisce che “per i giorni di assenza ingiustificata di cui al primo periodo non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominati”.

Green pass e lavoratori privati

L’articolo 3, relativo al lavoro privato, tra l’altro si sofferma sulle imprese con meno di 15 dipendenti: in queste aziende è possibile sostituire il lavoratore privo di green pass. “Dopo il quinto giorno di assenza ingiustificata … il datore di lavoro può sospendere il lavoratore per la durata corrispondente a quella del contratto di lavoro stipulato per la sostituzione, comunque per un periodo non superiore a dieci giorni, rinnovabili per una sola volta, e non oltre il predetto termine del 31 dicembre 2021”, si legge.

Green pass e prima dose

L’articolo 5 si sofferma tra sui tempi relativi alla concessione del green pass e alla durata: per i guariti dal covid, il certificato arriva il giorno stesso della prima dose e ha una durata di 12 mesi a partire dalla guarigione attestata. Il decreto, all’articolo 5, modifica i tempi relativi alla concessione del green pass per chi riceve la prima dose di vaccino: il certificato non viene rilasciato dopo 15 giorni ma “dalla medesima somministrazione”. Quindi, subito.

Green pass, multe e sanzioni

Cosa rischia il lavoratore che ne è sprovvisto? Con l’introduzione dell’obbligo vengono previste multe fino a 1.500 euro per chi viene trovato senza certificato. Più nel dettaglio, “l’accesso del personale nei luoghi di lavoro” senza Green Pass è punito con una “sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 600 a euro 1.500”. Multe non solo per i dipendenti ma anche per i datori di lavoro che non controllano. Il dl approvato dal Consiglio dei ministri oggi sull’estensione del passaporto vaccinale prevede infatti siano a loro a controllare, con multe -per chi non lo fa- che vanno da 400 a mille euro.

Green pass, per chi non è obbligatorio

– i bambini sotto i 12 anni, esclusi per età dalla campagna vaccinale.

– i soggetti esenti per motivi di salute dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica. Fino al 30 settembre 2021, possono essere utilizzate le certificazioni di esenzione in formato cartaceo rilasciate, a titolo gratuito, dai medici vaccinatori dei Servizi vaccinali delle Aziende ed Enti dei Servizi sanitari regionali o dai Medici di medicina generale o Pediatri di libera scelta dell’assistito che operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 nazionale, secondo le modalità e sulla base di precauzioni e controindicazioni definite dalla Circolare Ministero della Salute del 4 agosto 2021. Sono validi i certificati di esenzione vaccinali già emessi dai Servizi sanitari regionali sempre fino al 30 settembre;

– i cittadini che hanno ricevuto il vaccino ReiThera (una o due dosi) nell’ambito della sperimentazione Covitar. La certificazione, con validità fino al 30 settembre 2021, sarà rilasciata dal medico responsabile del centro di sperimentazione in cui è stata effettuata in base alla Circolare del Ministero della Salute 5 agosto 2021.

Green pass e tamponi

Il decreto green pass prevede tamponi covid gratis per i soggetti fragili che non possono vaccinarsi. Prezzi dei tamponi calmierati per gli altri cittadini. Scendono a 15 e 8 euro fino al 31 dicembre, data in cui dovrebbe terminare lo stato di emergenza, con ampliamento per le farmacie. Per tutti i fragili che non possono vaccinarsi sarà gratuito, mentre sarà fissato a 8 euro per gli under 18 e a 15 euro per tutti gli altri.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Serie A: derby d’Italia, Inter e Juve si dividono la posta 1-1


Inter e Juventus pareggiano 1-1 nel posticipo della nona giornata della Serie A. I nerazzurri passano in vantaggio al 16'...
Read More
Serie A: derby d’Italia, Inter e Juve si dividono la posta 1-1

F1, Gp degli Usa: vince Verstappen davanti a Hamilton


Max Verstappen vince il Gp degli Usa sul circuito di Austin davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton e allunga in...
Read More
F1, Gp degli Usa: vince Verstappen davanti a Hamilton

Roma-Napoli 0-0, un pari che permette al Milan aggancio partenopei in vetta


Roma e Napoli pareggiano 0-0 all'Olimpico nel match valido per la nona giornata della Serie A. I partenopei, al primo...
Read More
Roma-Napoli 0-0, un pari che permette al Milan aggancio partenopei in vetta

Afghanistan, Talebani-Isis si scontrano a Herat: 16 vittime tra cui 7 bambini


Sarebbe di almeno 16 morti, tra cui sette bambini, il bilancio di uno scontro a fuoco avvenuto a Herat, nell'ovest...
Read More
Afghanistan, Talebani-Isis si scontrano a Herat: 16 vittime tra cui 7 bambini

Dal Superbonus 110% al bonus Edilizia, tutte le proroghe


Nella prossima manovra ci sarà la proroga al 2023 del Superbonus, ma riguarderà solo i lavori per i condomini e...
Read More
Dal Superbonus 110% al bonus Edilizia, tutte le proroghe

Serie A: Simeone castiga biancocelesti, 4-1 Verona alla Lazio. Problema diretta Dazn


Giovanni Simeone stende la Lazio. Il poker del giovane attaccante argentino consente al Verona di imporsi 4-1 sulla squadra di...
Read More
Serie A: Simeone castiga biancocelesti, 4-1 Verona alla Lazio. Problema diretta Dazn

Ciclismo, Mondiali su pista: Viviani oro nella prova a eliminazione


L'Italia chiude i Mondiali di ciclismo su pista con la medaglia d'oro di Elia Viviani nell'inseguimento. Medaglia d’argento per il...
Read More
Ciclismo, Mondiali su pista: Viviani oro nella prova a eliminazione

Tennis: Sinner vince Atp Anversa, quarto titolo dell’anno


Jannik Sinner vince il torneo Atp di Anversa, centrando il quarto successo dell'anno, grazie alla vittoria in finale contro l'argentino...
Read More
Tennis: Sinner vince Atp Anversa, quarto titolo dell’anno
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends