LiberoReporter

Attacco hacker a Regione Lazio, Zingaretti: “Situazione grave”




”Nella notte tra sabato e domenica la Regione Lazio ha subito un attacco cyber molto potente e molto invasivo”. Lo dice il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nella conferenza stampa sull’attacco hacker al Ced vaccinale del Lazio.

“La situazione è molto grave in quanto questi attacchi della cybercrime, già avvenuti in altri angoli del mondo, sono molto invasivi e la soluzione è molto complessa. Di fronte agli attacchi non c’è dubbio che il segnale più importante da dare è di non interrompere le attività istituzionale dell’ente”, aggiunge Zingaretti, sottolineando che si tratta di “un violentissimo attacco cyber da parte di gruppi criminali internazionali o terroristici, saranno le indagini a stabilire i contorni, che ha inserito un ransomware, ovvero un virus che ha criptato il nostro mondo online e ha bloccato la capacità di erogare la gran parte dei servizi alla comunità”.

“Già dalle prime ore dell’alba di ieri sono state allertate tutte le istituzioni investigative del Paese e tutti i livelli di governance per quanto riguarda la cybersecurity del sistema istituzionale nazionale. La società LazioCrea ci comunica che i dati della banca dati della Sanità della nostra Regione sono in sicurezza, salvati e puliti rispetto all’attacco cyber, così come altri dati. La rapina dei dati non è andata in porto. Siamo quindi in una situazione di impegno per riattivare i servizi della salute in primo luogo. La rete è ferma perché appunto la presenza del virus ne impedisce per motivi ovvi la riattivazione del sistema che permetterebbe allo stesso di circolare libero dentro la nostra rete”, spiega ancora il governatore del Lazio.

”Il Lazio è vittima di un’offensiva criminosa, probabilmente la più grave mai avvenuta sul nostro territorio nazionale. Nella notte tra domenica e lunedì, alle ore 2.30 c’è stato un nuovo tentativo di accesso al sistema, che è stato respinto e questo secondo non ha prodotto danni ulteriori all’efficienza della rete”, prosegue Zingaretti.

”Sono stati bloccati quasi tutti i file del centro elaborazione dati e le prenotazioni dei vaccini. Le prenotazioni sono ancora ferme. Al momento il sistema è spento per consentire la verifica interna del sistema, soprattutto non è possibile riaccenderlo per evitare il propagarsi di ulteriori danni e anche perché gli attacchi sono ancora in corso e quindi è opportuno difendere il sistema. La situazione -ripete- è molto seria e molto grave”.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Spezia-Juve 2-3, prima vittoria per Allegri


Prima vittoria in campionato per la Juventus che al Picco riesce a battere in rimonta 3-2 un ottimo Spezia dopo...
Read More
Spezia-Juve 2-3, prima vittoria per Allegri

Pippo Baudo: “Io Cavaliere di Gran Croce, ultimo regalo di Mattarella”


Pippo Baudo è stato nominato ieri cavaliere di Gran Croce all'Ordine del Merito della Repubblica Italiana dal Capo dello Stato...
Read More
Pippo Baudo: “Io Cavaliere di Gran Croce, ultimo regalo di Mattarella”

“Virus Covid manipolato in laboratorio”, libro-inchiesta su origine pandemia di Paolo Barnard


Il virus responsabile della pandemia di Covid-19 "ha caratteristiche di aggressività anomale ed estremamente patogene che sono state ottenute tramite...
Read More
“Virus Covid manipolato in laboratorio”, libro-inchiesta su origine pandemia di Paolo Barnard

Piazze piene per comizi, Conte replica a Fedez


Giuseppe Conte replica Fedez e a tutti i cantanti che, di fronte alle immagini dei comizi elettorali in piazze gremite...
Read More
Piazze piene per comizi, Conte replica a Fedez

Conte e il comizio nella piazza piena, l’ira di Fedez


Piazze gremite e folle di sostenitori che tra applausi e grida riempiono le piazze italiane senza mantenere le regole del...
Read More
Conte e il comizio nella piazza piena, l’ira di Fedez

“Biogas sarà centrale nella transizione, ma servono risposte”


"Il biometano, il biogas fatto bene, è Fit for 55". Per questo "saremo centrali in questa transizione" ma "abbiamo bisogno...
Read More

Barillari (Lazio) denuncia: “Bloccato all’ingresso consiglio perché senza green pass”


Bloccato all'ingresso del Consiglio regionale del Lazio perché senza green pass. E' quanto denuncia il consigliere regionale Davide Barillari, che...
Read More
Barillari (Lazio) denuncia: “Bloccato all’ingresso consiglio perché senza green pass”

Saman la ragazza scomparsa da Novellara, intercettato e arrestato a Parigi lo zio


Lo zio di Saman Abbas, la ragazza di 18 anni di origine pachistana scomparsa da Novellara in provincia di Reggio...
Read More
Saman la ragazza scomparsa da Novellara, intercettato e arrestato a Parigi lo zio
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends