LiberoReporter

PD: Dimissioni Zingaretti, solo pochi fedelissimi sapevano




Nicola Zingaretti, a quanto apprende l’Adnkronos, aveva anticipato le sue intenzioni di dimettersi solo a pochi intimi al Nazareno. Solo i fedelissimi sapevano. Una decisione, si spiega, frutto di un’esasperazione verso lo stillicidio quotidiano delle ultime settimane. E di fronte al logorio interno, il segretario avrebbe deciso di dire basta, di rompere “un assedio ingeneroso”, di uscire da una “morsa” divenuta insopportabile.

Che sia io o un altro il segretario del Pd, non è questo il punto, ma ora tutti sono messi davanti alle loro responsabilità’ì, sarebbe stato il ragionamento, a quanto si riferisce. Il re è nudo. Quindi sono confermate le dimissioni che il segretario presenterà alla presidente dell’assemblea dem, Valentina Cuppi, come da Statuto. La mossa di Zingaretti, si assicura, non è stata una giocata di poker, una strategia per farsi riconfermare. “Nicola non ne vuole più sapere“.

Ma tra i suoi si spera che la mossa del segretario suoni la sveglia a tutti e che l’assemblea lo rielegga. Del resto, si stanno moltiplicando le dichiarazioni in questo senso. Da Dario Franceschini: “Abbiamo sulle spalle non solo il destino del Pd ma una responsabilità più grande nei confronti di un Paese in piena pandemia. Il gesto di Nicola Zingaretti impone a tutti di accantonare ogni conflittualità interna, ricomponendo una unità vera del partito attorno alla sua guida”. A Luigi Zanda che auspica l’assemblea respinga all’unanimità le dimissioni del segretario.

E poi ancora Andrea Orlando: “Occorre chiedere a Zingaretti unitariamente di ripensare la sua decisione. Il Pd in un momento così difficile ha bisogno di un riferimento affidabile per affrontare le sfide della fase che abbiamo di fronte”. E quindi Goffredo Bettini: “La decisione di Nicola Zingaretti mi addolora. Ne comprendo le ragioni. Spero ci sia lo spazio per un ripensamento. Il Partito Democratico ha bisogno della sua onestà, passione e intelligenza politica”.

E anche dall’area Fianco a Fianco arriva il sostegno con Graziano Delrio: “In un momento così grave e difficile per il Paese il Pd ha bisogno che Nicola, che ha sempre ascoltato tutti, rimanga alla guida del partito. Il dibattito interno è fisiologico e non deve essere esasperato. Ritroviamo insieme la strada”.

Mentre, al momento, sono ancora silenti Base Riformista e l’area di Matteo Orfini tra le più critiche in queste settimane con Zingaretti e in prima linea nel chiedere il congresso anticipato. Sarebbero in corso delle riflessioni per valutare come reagire a una mossa, quella del segretario, che con l’annuncio via Facebook di oggi ha letteralmente colto di sorpresa tutti spiazzando dirigenti e parlamentari dem.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Spallanzani: ricerca, anticorpi dei guariti attivi ancora dopo 11 mesi


Gli anticorpi neutralizzanti contro il Coronavirus nei pazienti guariti sono ancora attivi a 11 mesi dall’infezione. E' quanto emerge da...
Read More
Spallanzani: ricerca, anticorpi dei guariti attivi ancora dopo 11 mesi

Afghanistan: ritiro truppe dal 1° maggio, anche il contingente italiano


Il ritiro delle truppe della Nato dall'Afghanistan, tra cui quelle italiane, dovrebbe iniziare il primo maggio per concludersi entro l'11...
Read More
Afghanistan: ritiro truppe dal 1° maggio, anche il contingente italiano

Ragazza americana morta a Roma, Procura indaga per istigazione al suicidio


La procura di Roma ha aperto un fascicolo in relazione alla morte della 31enne americana precipitata dalla finestra al sesto...
Read More
Ragazza americana morta a Roma, Procura indaga per istigazione al suicidio

Iran e nucleare, “Uranio al 60% da prossima settimana”. Preoccupazione franco-anglo-tedesca


L'Iran prevede di avere dalla "prossima settimana" uranio arricchito al 60% in risposta al "terrorismo nucleare". E' quanto ha affermato...
Read More
Iran e nucleare, “Uranio al 60% da prossima settimana”. Preoccupazione franco-anglo-tedesca

Gnc Mosca: Sputnik, “nessun caso di rare trombosi dopo vaccino”


Nessun caso di rare trombosi dopo Sputnik. Lo annuncia in una nota il Gamaleya National Center di Mosca: un'analisi completa...
Read More
Gnc Mosca: Sputnik, “nessun caso di rare trombosi dopo vaccino”

Vitalizi, figlio Del Turco: “Querelo il Fatto Quotidiano”


"Querelo, per conto di mio padre, il Fatto Quotidiano, conferendo mandato all’avvocato Gian Domenico Caiazza". Così all'AdnKronos, Guido Del Turco,...
Read More
Vitalizi, figlio Del Turco: “Querelo il Fatto Quotidiano”

Sostenibilità al volante, le dritte per una guida green


Dalla corretta manutenzione del veicolo ai comportamenti al volante fino all'uso della tecnologia. In occasione della Giornata della Terra, che...
Read More

Covid India, bagno nel Gange: migliaia di contagi


Sono già un migliaio i devoti contagiati dal coronavirus nella città indiana di Haridwar, dove milioni di persone sono arrivate...
Read More
Covid India, bagno nel Gange: migliaia di contagi
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends