LiberoReporter

Grace 1 lascia Gibilterra e cambia nome: Adrian Darya naviga verso la Grecia

Dalle autorità del territorio d’oltremare britannico, bocche cucite sulla partenza della petroliera Grace 1, sequestrata dalla Royal Marine il 4 luglio scorso, perché le autorità di Sua maestà sospettavano trasportasse il suo carico verso la Siria, in barba ai divieti imposti dalla comunità europea ad Assad. Dopo la sentenza dei giorni scorsi, in cui la Corte Suprema del paese dello stretto, autorizzava il rilascio, avendo ricevuto sufficienti rassicurazioni da Teheran che il carico non raggiungerà la Siria.

Secondo i siti che permettono di monitorare la navigazione delle imbarcazioni, domenica sera Grace 1 ha iniziato nuovamente a navigare, ma da Gibilterra non c’è alcuna conferma ufficiale. L’imbarcazione ha intanto cambiato equipaggio e nome: adesso è stata ribattezzata in Adrian Darya e la destinazione dichiarata è Kalamata in Grecia. Al momento si trova tra Malaga e Almeria nel Mediterraneo. Ora si attende di vedere se l’Iran farà altrettanto con la petroliera britannica Stena Impero, fermata per ritorsione dai pasdaran nello stretto di Hormuz e ancorata sotto custodia iraniana alla fonda del porto di Bandar Abbas.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends