LiberoReporter

New York: trovato morto lo chef italiano Andrea Zamperoni, fermata una donna

Aggiornamento 23 ago –  E’ stato trovato morto all’interno di un ostello nel Queens, lo chef italiano scomparso il fine settimana scorsa. Il corpo senza vita di Andrea Zamperoni era avvolto in una coperta, come se qualcuno avesse intenzione di farlo sparire. L’ostello dove è stato ritrovato, il Kamway Lodge, che dista pochissimo dalla sua  residenza, è un luogo noto nella zona  per droga e prostituzione. Come sia morto Zamperoni, per gli inquirenti, non è affatto chiaro, e si aspetta di vedere quali risultati darà l’autopsia. Intanto le autorità hanno fermato una donna, ma non trapelano i motivi di tale fermo.

La notizia della prima ora – Lo stanno cercando dal fine settimana scorso, lo chef italiano Andrea Zamperoni, capo dei cuochi del Cipriani Dolci presso il Grand Central Terminal a New York. La scomparsa dell’italiano è stata denunciata da Fernando Dallorso, direttore del ristorante, che ha dichiarato di non avere più notizie di Zamperoni dallo scorso lunedì, quando doveva entrare in servizio e non si è presentato al lavoro.
Zamperoni, che ha 33 anni ed ha lavorato sempre nella stessa catena di ristoranti anche a Londra, è residente nel Qeens a Woodside, ed è nato a Casalpusterlengo provincia di Lodi. Neppure i suoi vicini di casa e i suoi coinquilini sanno dove si possa trovare e che l’ultima volta che è stato visto nel luogo di residenza risale alla sera di sabato 17 agosto, quando è rientrato alla fine del turno di lavoro.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends