Connect with us

Published

on

Il gigante farmaceutico sospende la produzione di Vaxzevria dopo la conferma di possibili effetti collaterali gravi. L’azienda svedese dichiara che i motivi sono commerciali, in quanto i nuovi vaccini aggiornati surclassano il vecchio Vaxzevria e che quindi non sarà più prodotto

Il vaccino contro il Covid-19 prodotto da AstraZeneca, noto come , è stato ritirato globalmente in seguito alla prima ammissione dell’azienda riguardo alla possibilità di causare trombosi come effetto collaterale raro ma pericoloso. Questa decisione è stata riportata dal quotidiano britannico “The Telegraph”.

Il colosso farmaceutico ha annunciato ufficialmente il ritiro del vaccino dal mercato per motivi commerciali, affermando che non sarà più prodotto o distribuito in quanto sostituito da vaccini aggiornati in grado di contrastare le nuove varianti del virus.

La richiesta di ritiro del vaccino è stata formalizzata il 5 marzo e ha preso effetto il 7 maggio. Di conseguenza, il vaccino non potrà più essere utilizzato nell’Unione Europea in seguito alla decisione di AstraZeneca di ritirare la sua autorizzazione all’immissione in commercio.

Secondo quanto dichiarato dall’azienda anglo-svedese ad Adnkronos Salute il 4 maggio, data la disponibilità di altri vaccini efficaci contro le nuove varianti del Covid-19 e la mancanza di domanda per il vaccino Vaxzevria, AstraZeneca ha preso la decisione di ritirare l’autorizzazione all’immissione in commercio del prodotto.

Nei prossimi mesi, saranno presentate domande simili nel Regno Unito e in altre nazioni che hanno precedentemente approvato l’uso del vaccino.

Negli ultimi mesi, il vaccino Vaxzevria è stato oggetto di stretta osservazione a causa di un effetto collaterale estremamente raro ma grave, che può causare coaguli di sangue e un basso numero di piastrine. AstraZeneca aveva ammesso davanti all’Alta Corte a febbraio che il vaccino “può, in casi molto rari, causare TTS” (trombosi con sindrome trombotica).

LE ULTIME NOTIZIE

Meloni sospende il redditometro: “Voglio valutare meglio la norma”
Al Festival dell'Economia di Trento, la premier annuncia una revisione del provvedimento, sottolineando l'importanza di un fisco giusto e mirato...
Read More
Sanità, nuove misure per ridurre le liste di attesa: visite anche nel weekend
Il decreto del ministro Schillaci prevede l'estensione degli orari, un sistema unico di prenotazione, e sanzioni per le liste bloccate...
Read More
Esplosione bombola di GPL a Conselve: gravi ustioni per madre e figlia
Una donna di 32 anni e la sua bambina di 3 anni ricoverate in condizioni critiche dopo l'esplosione che ha...
Read More
Morta l’anziana ferita da un proiettile vagante sulla Prenestina
La donna di 81 anni, colpita ieri pomeriggio a Roma, non ce l'ha fatta. Gli investigatori sono sulle tracce dei...
Read More
La Corte dell’Aja Ordina a Israele di Fermare l’Offensiva a Rafah
La Corte internazionale di giustizia interviene per migliorare la situazione umanitaria a Rafah, chiedendo un cessate il fuoco e l'apertura...
Read More
Ondata di calore in India: temperature record e problemi di approvvigionamento
L'ondata di calore soffocante continua a colpire il nord dell'India, con temperature percepite oltre i 50 gradi e gravi disagi...
Read More
Decreto “Salva Casa”: Semplificazione e Liberalizzazione del Settore Edilizio
Un nuovo decreto per rendere il mercato immobiliare più accessibile e snellire le procedure burocratiche L’obiettivo del decreto "salva casa"...
Read More
Toti difende se stesso e ‘modello Genova’, presto richiesta revoca domiciliari
Giovanni Toti si difende dalle accuse di corruzione e voto di scambio. Presto sarà presentata richiesta di revocare gli arresti...
Read More

(con fonte AdnKronos)

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza