Connect with us

Published

on

Francia ritira truppe e anche ambasciatore

La giunta militare del Niger ha accolto con favore il ritiro annunciato dell’ambasciatore e delle truppe francesi dal paese, dichiarandolo “una nuova tappa verso la sovranità” e un “momento storico”. Questo annuncio segue il golpe avvenuto lo scorso luglio, che ha destituito il presidente Mohamed Bazoum. La giunta militare ha sottolineato che il popolo nigerino è determinato a raggiungere la sovranità e che il ritiro delle truppe francesi rappresenta un passo significativo in questa direzione. Hanno enfatizzato la volontà del paese di liberarsi da qualsiasi minaccia agli interessi nazionali.

La nuova era di cooperazione basata sul rispetto reciproco

Secondo il Consiglio Nazionale per la Salvaguardia della Patria (CNSP), il Niger è entrato in una nuova era di cooperazione basata sul rispetto reciproco e sulla sovranità. Hanno confermato che lo spazio aereo rimarrà chiuso ai velivoli francesi e che saranno vietati i voli militari operativi e i voli speciali, tranne quelli autorizzati eccezionalmente dalle autorità.

Il contesto del ritiro francese

Il ritiro dell’ambasciatore e delle truppe francesi è stato annunciato dal presidente Emmanuel Macron e dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno. Macron ha sottolineato che la Francia non interverrà in situazioni di colpo di Stato e che l’assistenza francese contro il terrorismo in Africa sarà fornita solo a governi democraticamente eletti.

Il golpe nigerino

Lo scorso luglio, il generale Abdourahmane Tchiani si è autoproclamato capo del governo di transizione del Niger, destituendo il presidente democraticamente eletto. Questo golpe ha portato alla sospensione della costituzione del 2010 e allo scioglimento delle istituzioni del paese da parte dei golpisti.

LE ULTIME NOTIZIE

Caro carburante: prezzi in rialzo per benzina e diesel
Correzioni al rialzo dei prezzi dei carburanti: aumenti di Q8 e nuove quotazioni internazionali in salita I prezzi dei carburanti...
Read More
Israele: Idf utilizza catapulta medievale nel conflitto con Hezbollah
Un'arma antica per una nuova strategia: l'uso della catapulta che lancia palle di fuoco nel conflitto tra Israele e Hezbollah...
Read More
Giovanni Toti resta ai domiciliari: respinta richiesta revoca misura cautelare
Il governatore ligure, accusato di corruzione, continuerà a scontare la detenzione domiciliare Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, arrestato per...
Read More
Libera Ilaria Salis: revocata detenzione domiciliare in Ungheria
La deputata italiana di Avs, accusata di aggressione, è stata scarcerata e potrà tornare in Italia per assumere il suo...
Read More
Mar Mediterraneo: nuovi Organismi Marini, corso su pericoli e rimedi
Vermocane, meduse e tracina... La piattaforma Consulcesi Club offre un corso di aggiornamento per il trattamento delle intossicazioni e dei...
Read More
Euro 2024: al via oggi in Germania, dove vedere match in tv e streaming 
La competizione parte oggi, 14 giugno, con grandi aspettative per le squadre partecipanti   Iniziano oggi, venerdì 14 giugno 2024,...
Read More
Arriva il Bel Tempo in Italia, il super caldo è dietro l’angolo
Un weekend di sole e temperature gradevoli prima dell'ondata di caldo africano Dopo giorni di incertezza, il bel tempo finalmente...
Read More
Attacco Houthi nel Golfo di Aden: ferito marinaio su nave mercantile
Cresce la tensione nel Mar Rosso e nel Golfo di Aden a causa delle azioni dei ribelli Houthi sostenuti dall'Iran...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza