Connect with us

Published

on

Infettivologi: “Aumenti casi almeno fino inizio novembre”

Dal mese di agosto, la regione del Lazio ha registrato un incremento dei casi di febbre Dengue. Questa tendenza sembra destinata a persistere per alcune settimane, almeno per l’intero mese di ottobre e potenzialmente fino all’inizio di novembre. Queste informazioni provengono dal Congresso regionale Lazio della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) dal tema ‘Studiare il passato per comprendere il futuro’, organizzato da DotCom, con responsabile scientifico Gianpiero D’Offizi, presidente Simit Lazio, e direttore dell’Unità di Malattie infettive epatologia dell’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani.

Aumento dei casi di Dengue autoctoni e importati

L’aumento dei casi di Dengue nel Lazio riguarda sia casi importati da Paesi endemici che casi autoctoni, contratti in Italia. Il rischio si presenta quando un individuo infetto rientra in Italia e viene punto dalla zanzara tigre. Quest’ultima può infettarsi e, dopo un periodo di incubazione di 10-15 giorni, trasmettere l’infezione ad un’altra persona.

Prospettive per il futuro

Le previsioni per il mese di ottobre indicano la persistenza della presenza del vettore della Dengue, almeno fino alla prima settimana di novembre. Di fronte a un paziente con sintomi compatibili con questa infezione, si raccomanda di eseguire un test rapido presso centri infettivologici specializzati. Ad esempio, è possibile recarsi direttamente presso l’Istituto Spallanzani, che fornisce risultati in poche ore. Questo permette di prendere in carico il paziente e di avviare una disinfestazione per prevenire la diffusione di nuovi casi.

Assenza di altre infezioni tropicali

Nonostante l’aumento dei casi di Dengue, nel Lazio non sono stati riscontrati casi di altre infezioni tropicali precedentemente presenti o diffuse in altre regioni italiane. La West Nile, ad esempio, non presenta evidenze di casi umani, equini, uccelli o zanzare infette nella regione del Lazio. Allo stesso modo, non sono stati segnalati casi di chikungunya sul territorio regionale, né incrementi di casi autoctoni o importati.

LE ULTIME NOTIZIE

Attacchi russi in Ucraina: morti a Odessa e feriti a Dnipro
Nuovi attacchi contro il territorio ucraino. Usa varano nuove sanzioni contro Mosca Nella recente escalation di tensioni, attacchi russi con...
Read More
Tragedia a Valencia: incendio distrugge condominio, 4 morti e 20 dispersi
Un devastante incendio ha colpito un condominio nella città costiera spagnola di Valencia, causando almeno quattro vittime. I servizi di...
Read More
Europa League, Milan e Roma vanno avanti
Europa League: Milan avanza nonostante la Sconfitta, Roma vince ai Rigori Il Milan si qualifica per gli ottavi di finale...
Read More
Serie A, la Lazio riscatta il Ko con il Bologna: 2-0 contro il Torino
La Lazio si riprende dalla sconfitta casalinga contro il Bologna di domenica, vincendo per 2-0 in trasferta contro il Torino...
Read More
Pratola Serra, operaio muore schiacciato da macchinario
Tragedia sul Lavoro in Campania: Morto Operaio a Pratola Serra Un operaio di 52 anni ha perso la vita in...
Read More
Morte di Navalny: referto parla di cause naturali, famiglia sottoposta a pressioni
Potrebbero seppellire il corpo in segreto senza che la famiglia possa dargli l'ultimo saluto Il referto medico sulla morte di...
Read More
Leclerc e la Ferrari al Top nei Test in Bahrain nella seconda giornata
Il pilota monegasco Charles Leclerc si è confermato il più veloce nella mattinata della seconda giornata di test a Bahrain,...
Read More
Medvedev: “Russia prenderà Kiev presto”
Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo, Dmitry Medvedev, ha dichiarato apertamente che l'esercito russo potrebbe raggiungere Kiev, considerandola una...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza