Connect with us

Published

on

L’ex presidente Donald Trump è stato incriminato per la seconda volta in meno di due mesi. Questa volta si tratta di un’accusa federale riguardante i documenti classificati che ha portato via dalla Casa Bianca e che si è rifiutato di consegnare. Trump ha annunciato l’incriminazione in un video in cui si è dichiarato “innocente” e ha descritto la situazione come un “giorno buio” per l’America. L’incriminazione sarà formalizzata martedì prossimo a Miami.

Trump è stato convocato presso la Corte Distrettuale di Miami, dove gli verranno notificate le accuse. Non sarà arrestato poiché è sotto la sorveglianza del Secret Service. Dopo aver ascoltato le accuse e la difesa, il giudice deciderà le condizioni per la sua libertà, che potrebbero includere vincoli e limitazioni di viaggio.

Le specifiche accuse contro Trump non sono ancora state rese pubbliche, ma si pensa che includano il possesso illegale di segreti governativi, l’ostacolo alla giustizia e il complotto. L’avvocato di Trump ha suggerito che potrebbe esserci anche un’accusa per aver violato l’Espionage Act, in relazione al suo rifiuto di consegnare i documenti classificati. Potrebbe essere incriminato anche per false dichiarazioni in merito.

Non è ancora chiaro quale impatto questa nuova svilta giudiziaria avrà sulla candidatura di Trump. Tuttavia, un sondaggio ha mostrato che la maggioranza degli americani considera grave il fatto di portare via documenti dalla Casa Bianca e ostacolare il governo nel tentativo di recuperarli. Questo potrebbe causare problemi a Trump nelle primarie repubblicane, ma la maggioranza degli elettori repubblicani potrebbe comunque votare per lui se ottiene la nomination.

Gli esponenti del Partito Repubblicano hanno reagito in modo diverso all’incriminazione di Trump. Alcuni lo denunciano come un tentativo da parte del presidente Joe Biden di usare la giustizia contro il suo principale avversario alle prossime elezioni presidenziali. Anche il governatore della Florida, Ron DeSantis, avversario di Trump nelle primarie, ha criticato l’amministrazione democratica senza difendere esplicitamente Trump. Alcuni candidati alle primarie repubblicane hanno addirittura chiesto a Trump di ritirarsi, definendo l’indagine criminale una distrazione.

Trump, audio alla base dell’incriminazione: ecco le parole pronunciate nel 2021

Una registrazione audio potrebbe essere una prova significativa contro l’ex presidente Donald Trump nell’ambito dell’inchiesta sulle carte segrete. Nella registrazione dell’estate 2021, Trump afferma di non poter declassificare i documenti segreti sull’Iran, contraddicendo le sue dichiarazioni precedenti in cui dichiarava di aver completato il processo di declassificazione durante il suo mandato. La frase incriminata è la seguente: “Come presidente avrei potuto declassificarli, ma ora non posso”.

La registrazione è avvenuta durante un incontro tra Trump e un gruppo di ricercatori per il libro scritto dal suo ex capo dello staff, Mark Meadows. Secondo la trascrizione dell’audio, Trump mostrava ai ricercatori dei documenti classificati che aveva in mano. In particolare, parlava del generale Mark Milley, affermando che quest’ultimo voleva attaccare l’Iran e mostrando un documento correlato.

Trump fa anche riferimento al carattere riservato e segreto di tali informazioni, e chiede che tutto ciò che viene detto sia considerato “off the record”.

LE ULTIME NOTIZIE

Prima notte in carcere per Giacomo Bozzoli

Prima notte in carcere per Giacomo Bozzoli

Giacomo Bozzoli, condannato all'ergastolo per l'omicidio dello zio Mario e la distruzione del suo cadavere nel forno della fonderia di...
Read More
Locanda Dorica: non una semplice cena ma un viaggio tra i sapori

Locanda Dorica: non una semplice cena ma un viaggio tra i sapori

Velletri è una città che fa parte del comprensorio dei Castelli Romani, una delle meno appariscenti, che riserva però alcune...
Read More
Tragedia in un impianto di smaltimento rifiuti a Cagliari: morto un 42enne

Tragedia in un impianto di smaltimento rifiuti a Cagliari: morto un 42enne

Ennesimo incidente mortale sul lavoro nella zona industriale di Macchiareddu, Cagliari. Un uomo di Iglesias è stato travolto da un...
Read More
Allerta Meteo: Temporali al Nord, Caldo Africano al Centro-Sud

Allerta Meteo: Temporali al Nord, Caldo Africano al Centro-Sud

Il passaggio di un fronte freddo scatena temporali e grandinate al Nord, mentre il Centro-Sud affronta temperature roventi Il passaggio...
Read More
Volla: accoltellamento tra minorenni, 15enne ferito gravemente

Volla: accoltellamento tra minorenni, 15enne ferito gravemente

Movida violenta alle porte di Napoli, un 16enne arrestato per tentato omicidio Un grave episodio di violenza tra minorenni a...
Read More
Italia sotto la morsa del caldo africano: temperature roventi fino a fine luglio

Italia sotto la morsa del caldo africano: temperature roventi fino a fine luglio

Gli esperti meteo prevedono un’ondata di calore senza precedenti con picchi fino a 40°C, afa insopportabile e stabilità atmosferica prolungata...
Read More
Storica svolta in Fabbrica di San Pietro: due donne entrano tra i sampietrini

Storica svolta in Fabbrica di San Pietro: due donne entrano tra i sampietrini

Lisa e Miriana, con studi artistici alle spalle, sono le prime donne ad essere ammesse tra i manutentori della Basilica...
Read More
Allerta meteo arancione Lombardia e Alto Adige: rischio temporali e grandinate

Allerta meteo arancione Lombardia e Alto Adige: rischio temporali e grandinate

Il Dipartimento della Protezione Civile avvisa su forti temporali con rischio idrogeologico nelle regioni settentrionali Domani, 12 luglio, è prevista...
Read More

(con fonte AdnKronos)

telefoni ricondizionati

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza