Connect with us

Published

on

“I sistemi di manutenzione predittiva che stiamo testando nelle operazioni di efficientamento di alcuni impianti idrici sul territorio italiano si stima possano restituirci un’attendibilità che va oltre il 50% nell’individuazione di avarie sulla rete. Una soluzione che quando sarà a pieno regime ci darà la possibilità di prevenire disservizi e soprattutto abbattere gli sprechi di una risorsa come l’acqua, sempre più scarsa e preziosa”. In occasione della Giornata mondiale dell’Acqua, Alessandro Di Ruocco, presidente di Rdr Spa Società Benefit, azienda di Torre del Greco (NA), quarto operatore italiano nel settore del Ciclo Integrato delle Acque (270 dipendenti, 50 milioni di fatturato), pone l’attenzione sulla manutenzione predittiva quale possibile soluzione di lungo periodo a contrasto della siccità.

Una tecnologia innovativa che Rdr sta testando negli interventi di manutenzione e costruzione di diversi impianti sul tutto il territorio nazionale, attraverso lo sviluppo di un proprio sistema di monitoraggio e predizione di eventi potenzialmente dannosi a carico di sistemi di sollevamento e pressurizzazione, e che si sta dimostrando molto efficace nell’ anticipare le avarie prima che le stesse si verifichino, riducendo le possibilità di disservizio e gli eventuali tempi di ripristino delle condizioni di regolare esercizio.

“Tra i lunghi periodi di siccità e le improvvise precipitazioni una rete idrica datata come quella italiana (il 60% ha più di 30 anni e il 25% oltre 50 anni) è messa costantemente a dura prova – dichiara Alessandro Di Ruocco, presidente Rdr – Intervenire in maniera predittiva su questi impianti, grazie anche alle misure previste dal React Ue e Pnrr, ci permette di dare una soluzione di lungo termine al problema. Per fare ciò serve agire però in maniera sinergica e strutturata tra tutti gli operatori della filiera, superando l’elevata frammentazione e la scarsa industrializzazione che caratterizza oggi gran parte delle gestioni del servizio idrico italiano. Per proporre soluzioni innovative gli operatori devono essere robusti, strutturati, con capacità di investimento, ma soprattutto attenti alla sostenibilità, invece, ci sono ancora troppe gestioni in house di società controllate dai Comuni, in particolare quelli più piccoli, che faticano a fare debito per finanziare i necessari investimenti di efficientamento. In questo senso Rdr è stata, la prima nel suo settore a trasformare il proprio statuto in Società Benefit, monitorando il nostro impatto sociale e ambientale, ma soprattutto lavorando per sviluppare soluzioni sostenibili e innovative, vogliamo diventare un modello di riferimento per la filiera, affinché si inneschi un cambiamento virtuoso a beneficio di tutte le comunità e del pianeta”.

Il sistema di manutenzione predittiva che Rdr sta testando, non si limita a verificare le condizioni di funzionamento della macchina, ma anche lo stato di efficienza ed il rendimento complessivo del sistema monitorato, consentendo all’utente di avere a disposizione uno strumento per effettuare un prima e rapida diagnosi energetica ed il riconoscimento di un eventuale mutamento delle condizioni di esercizio esterne rispetto all’impianto, non rilevabili tramite una attività manutentiva tradizionale. Insieme alla manutenzione predittiva Rdr sta, inoltre, sperimentando l’utilizzo della tecnologia Vr per simulare un intervento: grazie alla realtà aumentata il personale impiegato nelle operazioni potrà quindi studiare tutte le condizioni che potrebbero verificarsi e pianificare le migliori strategie risolutive.

“Investire in innovazione significa anche far crescere le competenze del nostro personale, soprattutto in un momento in cui la manodopera specializzata è sempre più carente – aggiunge Luca Serena, ad di Rdr – Con l’accelerazione innescata dal Pnrr, i bandi React Ue e i tempi strettissimi legati alle date di finalizzazione dei progetti, uno dei problemi principali per il nostro settore è diventato proprio quello di trovare personale. Per fronteggiarlo Rdr sta portando avanti con gli Its una serie di percorsi per la formazione lavoro e lo sviluppo di competenze specialistiche nel campo dell’elettromeccanica. Una soluzione che ci ha permesso negli ultimi mesi di formare in azienda quattro ragazzi tra i 18 e i 19 anni neodiplomati a luglio 2022 all’Istituto Statale Cristoforo Colombo, prossimi all’apprendistato”.

LE ULTIME NOTIZIE

Tesla taglierà oltre 10% dipendenti mondo: Musk invia mail per annunciarlo
Elon Musk, CEO di Tesla, annuncia tagli del personale per aumentare la produttività e ridurre i costi, coinvolgendo circa 14.000...
Read More
Assessore al Bilancio di Bari indagato per truffa: revocata la delega
Alessandro D'Adamo, assessore al Bilancio di Bari, è indagato per truffa nell'ambito di un'inchiesta sull'utilizzo di fondi europei del programma...
Read More
Generale Vannacci: ricorso al Tar contro sospensione disciplinare
Il generale Roberto Vannacci ha presentato ricorso al Tar del Lazio contro la sospensione disciplinare di 11 mesi inflittagli dal...
Read More
Inchiesta mascherine Covid: chiesta condanna per Arcuri
La Procura di Roma ha chiesto una condanna a 1 anno e 4 mesi per l'ex commissario straordinario per l'emergenza...
Read More
Virus B delle scimmie: alto rischio di mortalità negli esseri umani, esperto avverte
L'Herpesvirus che infetta alcune scimmie può trasmettersi agli esseri umani attraverso morsi o graffi, con conseguenze potenzialmente fatali. Un recente...
Read More
Nuovo attacco con coltello a Sydney: vescovo ferito durante sermone in chiesa
Dopo l'aggressione di sabato scorso in un centro commerciale, un uomo attacca il vescovo durante un sermone trasmesso in diretta...
Read More
Amadeus non rinnoverà con la Rai: verso nuove sfide su Nove?
Il conduttore ha ufficializzato la decisione di non rinnovare il contratto con la Rai, puntando verso nuove opportunità professionali che...
Read More
Tensioni Mediorientali: l’attacco iraniano a Israele e le sue ripercussioni
L’escalation di violenza tra Iran e Israele mette in luce le dinamiche di difesa e le alleanze regionali. Quale opportunità...
Read More


(AdnKronos)


Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza