Connect with us

World

Ucraina, Putin fa primo passo: riconosciuta ‘indipendenza’ Kherson e Zaporizhzhia



Il presidente russo, Vladimir Putin, ha firmato i decreti con cui ha riconosciuto le regioni ucraine occupate di Kherson e Zaporizhzhia come Stati indipendenti. Si tratta, secondo gli osservatori, di un passo necessario affinché le regioni possano presentare domanda di adesione alla Federazione russa.

Nel pomeriggio al Cremlino si terrà una cerimonia per l’annessione di tutti e quattro i territori. Le annessioni non sono riconosciute a livello internazionale e sono considerate dall’Onu una violazione del diritto internazionale.

Nelle due regioni, insieme a quelle del Donbass (Luhansk e Donetsk), nei giorni scorsi si è tenuto un referendum ritenuto una “farsa” da Kiev e dalla comunità internazionale.

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha annunciato che Putin oggi terrà un discorso, previsto per le 14 italiane. I leader delle autorità filorusse sono arrivati ieri a Mosca per chiedere l’adesione alla Russia.

“Non c’è posto” per le annessioni “nel mondo moderno”, ha detto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres. “È un’escalation pericolosa”, ha affermato ancora Guterres aggiungendo che “qualsiasi decisione di procedere con l’annessione delle regioni ucraine di Donetsk, Luhansk, Kherson e Zaporizhzhia non avrà alcun valore legale e merita di essere condannato”. Le annessioni, afferma, sono contrarie “a tutto ciò per cui la comunità internazionale si batte”.

Gli Stati Uniti non riconosceranno mai le rivendicazioni territoriali della Russia sul territorio sovrano dell’Ucraina, ha ribadito il presidente americano Joe Biden parlando di ”farsa assoluta” in merito ai referendum che si sono svolti in quattro regioni dell’Ucraina per chiedere l’annessione alla Russia. ”I risultati sono stati orchestrati a Mosca”, ha affermato.

”La Russia può ancora evitare le conseguenze dannose della guerra”, ma per farlo il presidente russo Vladimir Putin ”va fermato”, ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sul suo canale di Telegram. ”La Russia non riceverà un nuovo territorio dell’Ucraina. La Russia proseguirà la catastrofe che ha portato nel territorio occupato del nostro Paese. Il prezzo sarà che l’intera società russa verrà lasciata senza un’economia normale, senza una vita dignitosa e senza rispetto per i valori umani”, ha aggiunto. Tutto questo, ha evidenziato, ”si può ancora fermare. Ma per fermare questo, dovremo fermare quello in Russia che vuole la guerra più della vita. La vostra vita, cittadini russi”.

LE ULTIME NOTIZIE

Moria di foche nel Mar Caspio

Le autorità della provincia russa del Daghestan hanno riferito della morte di 2.500 foche, trovate senza vita sulle coste del...
Read More

Migranti, commissaria Ue: “Maggioranza richiedenti asilo arriva in aereo”

"Il numero complessivo di arrivi irregolari nell'Ue è di circa 250mila quest'anno. Dico approssimativamente perché per alcuni confini contiamo anche...
Read More
Migranti, commissaria Ue: “Maggioranza richiedenti asilo arriva in aereo”

Stromboli osservato speciale: è allerta arancione per vulcano

Il Dipartimento della Protezione civile, nella serata di ieri, ha disposto il passaggio di allerta per il vulcano Stromboli dal...
Read More
Stromboli osservato speciale: è allerta arancione per vulcano

Ucraina, Russia colpisce città natale Zelensky

La città natale del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, Kryvyi Rih nel sud del Paese, è stata attaccata nella notte dalle...
Read More
Ucraina, Russia colpisce città natale Zelensky

Attacchi hackers russi a siti istituzioni italiane

Aumentano in Italia gli attacchi hacker di origine russa ai siti istituzionali. Lo rivela l'Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale che...
Read More
Attacchi hackers russi a siti istituzioni italiane

Influenza: è boom di casi in Italia: ecco quali sono i sintomi

E' allarme influenza in Italia. I dati del rapporto Influnet, 762mila italiani a letto solo nell'ultima settimana, ci dicono che...
Read More
Influenza: è boom di casi in Italia: ecco quali sono i sintomi

Ucraina: la denuncia, lo stupro usato dai soldati come arma da guerra

Il procuratore generale di Kiev Andriy Kostin ha denunciato un ''drastico aumento'' dell'uso della violenza sessuale da parte dei soldati...
Read More
Ucraina: la denuncia, lo stupro usato dai soldati come arma da guerra

Impegno Toyota, in Europa carbon neutral entro 2040

Modelli sempre più elettrificati ma con tecnologie differenti e una gamma sempre più vicina alle diverse esigenze della clientela: il...
Read More

(AdnKronos)

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza