Connect with us

World

Bce, rialzati tassi di 75 punti: vittoria dei “Falchi”



Il Consiglio Direttivo della Bce ha deciso di rialzare di 75 punti i tassi di riferimento con una mossa che non sorprende più di tanto i mercati ma che conferma la prevalenza dei ‘falchi’ che premevano per un incremento superiore ai 50 punti stimati inizialmente. Con il ritocco deciso oggi l’Eurotower porta i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rispettivamente all’1,25%, all’1,50% e allo 0,75%, con effetto dal 14 settembre 2022.

Si tratta – si legge nella nota diffusa al termine del Consiglio – di una “importante misura che anticipa la transizione dal livello attualmente molto accomodante dei tassi di interesse di riferimento a livelli che assicureranno un ritorno tempestivo dell’inflazione al nostro obiettivo del 2%”.

Alla base della scelta odierna una inflazione che “seguita a essere di gran lunga troppo elevata ed è probabile che si mantenga su un livello superiore all’obiettivo per un prolungato periodo di tempo”.

Dopo quello di luglio e quello deciso oggi, i rialzi della Bce non finiscono qui visto che “in base alla sua attuale valutazione, il Consiglio direttivo si attende di aumentare ulteriormente i tassi di interesse nelle prossime riunioni per frenare la domanda e mettere al riparo dal rischio di un persistente incremento dell’inflazione attesa”. Il Consiglio direttivo – si legge nella nota diffusa dopo la riunione del consiglio – “riesaminerà regolarmente la traiettoria della politica monetaria alla luce delle informazioni più recenti e dell’evolvere delle prospettive di inflazione. Anche in futuro le decisioni sui tassi di riferimento saranno guidate dai dati e rifletteranno un approccio in base al quale vengono definite di volta in volta a ogni riunione”.

Alla luce dello scenario attuale “gli esperti della Bce hanno rivisto significativamente al rialzo le proiezioni sull’inflazione, che quindi si porterebbe in media all’8,1% nel 2022, al 5,5% nel 2023 e al 2,3% nel 2024”, comunica inoltre il Consiglio direttivo.

LE ULTIME NOTIZIE

Perù: dopo tentativo golpe, Castillo destituito e arrestato. Boluarte ora presidente

Dopo il tentativo di golpe, il presidente del Perù Pedro Castillo è stato destituito dal Parlamento con una maggioranza schiacciante...
Read More
Perù: dopo tentativo golpe, Castillo destituito e arrestato. Boluarte ora presidente

Influenza australiana 2022, quanto durano i sintomi e quando arriva il picco

L'influenza australiana 2022 è arrivata in Italia e metterà k.o. centinaia di migliaia di persone nelle prossime settimane con sintomi...
Read More
Influenza australiana 2022, quanto durano i sintomi e quando arriva il picco

Marco Pantani, Antimafia: “Possibili altre ipotesi sulla morte”

"L’inchiesta condotta dal IV Comitato ha fatto affiorare singolari e significative circostanze che rendono possibili altre ipotesi sulla morte" di...
Read More
Marco Pantani, Antimafia: “Possibili altre ipotesi sulla morte”

Cosa non si inventano a Napoli, false multe sulle auto con Iban non del Comune

False multe sui parabrezza delle auto in sosta a Napoli. A mettere in guardia i concittadini è la polizia municipale...
Read More
Cosa non si inventano a Napoli, false multe sulle auto con Iban non del Comune

Manovra 2023, sono ben 3.104 gli emendamenti depositati

Sono complessivamente 3.104 gli emendamenti alla Manovra 2023 depositati in commissione Bilancio alla Camera. Di questi la maggioranza ne ha...
Read More
Manovra 2023, sono ben 3.104 gli emendamenti depositati

Come sarà il 2023 per giorni festivi? Sarà un anno ricco di “Ponti”: ecco le date

Il 2023 sarà un anno ricco di ponti grazie alle festività che cadono in giorni 'strategici'. I weekend lunghi non...
Read More
Come sarà il 2023 per giorni festivi? Sarà un anno ricco di “Ponti”: ecco le date

Temperature record in Alaska e Polo nord

A Utqiagvik, la comunità più settentrionale dell'Alaska, lunedì mattina si sono raggiunti i 4,4°C. Secondo il Centro internazionale di ricerca...
Read More

Energia, von der Leyen: “L’Italia tra Paesi più colpiti da ricatto Russia”

"L'Italia è uno dei Paesi più colpiti dal ricatto russo sul gas". Così la presidente della Commissione europea, Ursula von...
Read More
Energia, von der Leyen: “L’Italia tra Paesi più colpiti da ricatto Russia”

(AdnKronos)

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza