0

Flash

Elezioni, Guzzetta: “Senza riforma costituzionale organica, non c’è legge elettorale che funzioni”




Il balletto delle alleanze di cui gli italiani sono spettatori in questi giorni sollecita alcune riflessioni: la prima legata alla idoneità dell’attuale legge elettorale, rispetto alla successiva governabilità del Paese; la seconda riguarda l’adeguatezza del nostro sistema costituzionale. Secondo il costituzionalista Giovanni Guzzetta, professore di Diritto pubblico dell’università di Roma Tor Vergata, “senza riforma costituzionale organica, non c’è legge elettorale che funzioni”.

“In materia di legge elettorale è necessaria una premessa: l’esperienza italiana che, malgrado si dica il contrario, non ha mai avuto un sistema uninominale puro in epoca repubblicana, dimostra che la legge elettorale non è sufficiente per riformare il sistema politico, perché dopo le elezioni i partiti eludono qualsiasi indicazione sia venuta dagli elettori e costituiscono i gruppi parlamentari indipendentemente dalla legge elettorale accettando ogni tipo di alleanza, anche la più lontana dagli impegni assunti in sede elettorale – spiega il costituzionalista all’Adnkronos – Il problema è dunque fare una riforma che affronti in modo diretto il tema della ingovernabilità e della instabilità, che è conseguenza del trasformismo parlamentare e della cultura delle ‘mani libere’, per cui ciascun partito non ha nessun ritegno a fare tutte le alleanze possibili durante la legislatura facendo e disfacendo i governi”.

“Mi pare che anche Carlo Nordio oggi proponga un’Assemblea costituente e che quindi creda anche lui in una riforma organica della Costituzione – osserva Guzzetta – La verità è che per quanto riguarda la forma di governo e dunque il problema della governabilità la nostra Costituzione non è mai stata riformata e anzi è stata interpretata nel modo più lontano dalla volontà dei costituenti a cominciare dall’abuso dei decreti legge, che sono l’escamotage per arginare gli effetti della ingovernabilità. Anche la riforma del numero dei parlamentari – prosegue – è una riforma assolutamente parziale e insufficiente. E quindi, tornando alla questione iniziale, non esiste una legge elettorale che da sola possa risolvere i problemi atavici dell’ingovernabilità ed instabilità del Paese”.

In questo quadro, compito dell’Assemblea costituente sarebbe quello di “scegliere una forma di governo più efficiente della attuale. Le strade sono quelle che esistono negli altri paesi: o andare verso una radicale riforma del sistema parlamentare in senso più rigido dell’attuale; o verso un sistema di tipo presidenziale alla francese. C’è tuttavia un problema – conclude Guzzetta – una riforma seria della Costituzione taglierebbe le unghie al potere di veto di cui godono tutti i partiti, e quindi ne ridurrebbe il peso”.

LE ULTIME NOTIZIE

Ambasciatore Russia a Roma Razov convocato domani alla Farnesina

L'ambasciatore russo in Italia Sergei Razov è stato convocato domani al ministero degli Affari esteri della repubblica, ha reso noto...
Read More
Ambasciatore Russia a Roma Razov convocato domani alla Farnesina

Roma: al Verano tombe distrutte e inaccessibili, Souad Sbai annuncia esposto

"Neanche i defunti riposano in pace a Roma. Al Cimitero del Verano lo scenario è apocalittico: tombe distrutte, lapidi e...
Read More
Roma: al Verano tombe distrutte e inaccessibili, Souad Sbai annuncia esposto

Ucraina, Zelensky dichiara che truppe Kiev hanno controllo totale di Lyman

L'Ucraina annuncia il "pieno controllo" di Lyman, snodo logistico cruciale per le forze della Russia dispiegate nel sud-est del Paese....
Read More
Ucraina, Zelensky dichiara che truppe Kiev hanno controllo totale di Lyman

MotoGp Thailandia, vince Oliveira: Bagnaia recupera, è a -2 da Quartararo

Una gara condizionata dagli enormi scrosci di pioggia quella della MotoGp del Gran Premio tailandese, che ha avuto inizio dopo...
Read More
MotoGp Thailandia, vince Oliveira: Bagnaia recupera, è a -2 da Quartararo

Oggi 2 ottobre 2022 è la Festa dei nonni, perché si festeggia oggi

Oggi, domenica 2 ottobre 2022, è la Festa dei nonni. Istituita per legge dal parlamento italiano nel 2005, si celebra...
Read More
Oggi 2 ottobre 2022 è la Festa dei nonni, perché si festeggia oggi

Scalea, spara e uccide la compagna e poi si suicida

Omicidio-suicidio a Scalea, in provincia di Cosenza. Una donna è stata uccisa a colpi di pistola dal compagno al culmine...
Read More
Scalea, spara e uccide la compagna e poi si suicida

Indonesia, scontri allo stadio dopo partita calcio: almeno 129 morti

Sono almeno 129 le persone morte negli scontri avvenuti ieri sera Malang, in Indonesia, dopo una partita di calcio. La...
Read More
Indonesia, scontri allo stadio dopo partita calcio: almeno 129 morti

Beppe Grillo condannato per diffamazione

La terza sezione penale della Corte di Appello di Bari ha condannato Beppe Grillo a risarcire l'ex parlamentare del Partito...
Read More
Beppe Grillo condannato per diffamazione

(Roberta Lanzara – AdnKronos)

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends