Connect with us

Flash

Detenuti appiccano fuoco in carcere Cremona, 80 evacuati




Un gruppo di detenuti è stato evacuato da due reparti del carcere di Cremona a causa di focolai appiccati in alcune celle. “Verso le ore 22 di ieri, alcuni detenuti della Casa Circondariale di Cremona, sembra per protestare a causa della mancata somministrazione di uno psicofarmaco, hanno appiccato il fuoco alle rispettive celle. Le fiamme si sono propagate coinvolgendo due sezioni detentive su due piani del fabbricato, il secondo e il terzo, e rendendo necessaria l’evacuazione di circa ottanta ristretti, che sono stati condotti ai passeggi. I vigili del fuoco, intervenuti a supporto della Polizia penitenziaria, avrebbero impiegato alcune ore per domare l’incendio. Il carcere è presidiato all’esterno dalle forze dell’ordine”. Lo riferisce Gennarino De Fazio, segretario generale della Uilpa Polizia Penitenziaria.

“Nelle carceri da troppo tempo si vive l’inferno, talvolta, come nel caso di Cremona, non solo metaforico. Cambiano i capi del Dap, tre in due anni, ma non muta la disfatta dello Stato, che resta inerme di fronte allo sfacelo più totale. È evidente, come abbiamo sottolineato più volte, che la grave disfunzionalità del sistema non possa essere affrontata solo per via amministrativa, ma che occorrano gli interventi della politica, del ministero della Giustizia e del Governo”, aggiunge il sindacalista.

“Ripetutamente abbiamo segnalato le gravissime criticità del carcere cremonese, che assomma a quelle comuni alla quasi totalità degli istituti penitenziari del Paese alcune difficoltà particolari, come quelle che derivano dal non avere assegnato un Comandante della Polizia penitenziaria titolare da circa tre anni e da una gestione complessiva che si caratterizza per continui disordini”, spiega ancora De Fazio. “Quanto sta avvenendo in queste ore, sperando che si debba fare la conta di danni solo materiali, conferma che la grave emergenza penitenziaria è ancora in atto e che dalle rivolte e dai tredici morti del marzo 2020 la situazione non è affatto cambiata. Più che le parole, le declamazioni di principio e le passerelle, alla Ministra della Giustizia, Marta Cartabia, e al Presidente del Consiglio, Mario Draghi, chiediamo fatti concreti, quale l’emanazione di un decreto-legge che affronti l’emergenza e crei le precondizioni per una riforma complessiva che ripensi il sistema d’esecuzione penale, rifondi il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e reingegnerizzi il Corpo di polizia penitenziaria”, conclude.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Ucraina: pericolo centrale Zaporizhzhia: “Veicoli russi in sala turbine”
Resta alta la paura per la situazione attorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia dopo giorni di scambi di accuse tra...
Read More
G20 in Indonesia a Novembre, Putin e Xi parteciperanno
Il presidente russo Vladimir Putin e quello cinese Xi Jinping parteciperanno al summit del G20 che si terrà a novembre...
Read More
Elezioni politiche, Cinquestelle: online risultati liste dei candidati
Parlamentarie M5S, pubblicati sul sito i risultati della votazione online del Movimento del 16 agosto scorso e la lista dei...
Read More
Salman Rushdie: aggressore compare in Tribunale, si dichiara non colpevole
L'uomo accusato di aver accoltellato Salman Rushdie venerdì scorso nella parte occidentale dello stato di New York si è dichiarato...
Read More
Ucraina, Zelensky: “Visita Erdogan messaggio potente di sostegno”
"La visita del presidente turco in Ucraina è un potente messaggio di sostegno da parte di un Paese così forte"....
Read More
Conference League, andata playoff: Fiorentina batte il Twente 2-1
Finisce 2-1 al Franchi tra Fiorentina e Twente la gara di andata del playoff di Conference League. Viola subito in...
Read More
Europei atletica 2022, Salto in alto: Tamberi conquista l’oro
Gianmarco Tamberi medaglia d’oro nel salto in alto agli Europei di atletica leggera 2022 a Monaco di Baviera. L’azzurro, campione...
Read More
Milano, drogato e senza patente: arrestato chi ha ucciso bimbo di 11 anni in bici
Nour Amdouni, il giovane che la sera dello scorso 9 agosto ha investito e ucciso Mohanad Moubarak, 11 anni, mentre...
Read More

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

Le ultime di LR

Tutte le ultime news di Liberoreporter

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends