Connect with us

Published

on

Aumentano i casi di reinfezione da covid nella fase di circolazione del virus sostenuta dalla variante Omicron. Nell’ultima settimana la percentuale di contagi ripetuti nella stessa persona, sul totale dei casi segnalati, risulta pari a 4,1%, in aumento rispetto alla settimana precedente quando era al 3,5%. Lo evidenzia il Report esteso dell’Istituto Superiore di sanità (Iss) sulla sorveglianza del Covid 19 e l’impatto delle vaccinazioni.

In generale dal 24 agosto scorso al 6 aprile, sono stati segnalati 319.005 casi di reinfezione, pari a 3,1% del totale dei casi notificati. Mentre l’analisi del rischio di reinfezione – a partire dal 6 dicembre dello scorso anno (data considerata di riferimento per l’inizio della diffusione della variante Omicron) – evidenzia un aumento del rischio superiore in alcune categorie. A partire dalle donne. Questo potrebbe essere dovuto, secondo l’Iss, alla loro maggiore presenza nelle scuole (oltre l’80%) dove c’è una intensa attività di screening, ma anche al fatto che le donne svolgono più spesso la funzione di assistenza all’interno della famiglia. Un rischio maggiore è evidente anche negli operatori sanitari e nelle fasce di età più giovani- tra i 12 e i 49 anni – presumibilmente per comportamenti che espongono di più all’infezione rispetto agli over 60.

Corrono maggiori rischi anche le persone con prima diagnosi di Covid-19 notificata da oltre 210 giorni rispetto a chi ha avuto la prima diagnosi fra i 90 e i 210 giorni precedenti. Infine nelle persone non vaccinate o vaccinate con almeno una dose da oltre 120 giorni rispetto ai vaccinati con almeno una dose entro i 120 giorni.

MENO CASI IN ETA’ SCOLARE NELL’ULTIMA SETTIMANA – Diminuiscono intanto, rispetto alla popolazione generale, i casi di Covid in bambini e ragazzi in età scolare, che passano dal 25% al 22%. Negli ultimi sette giorni il 17% dei casi, in questa popolazione, è stato rappresentato da bambini sotto i 5 anni, il 43% dai piccoli tra i 5 e gli 11 anni, il 39% tra i 12 e i 19 anni.

I dati indicano che dall’inizio dell’epidemia sono stati diagnosticati e riportati al sistema di sorveglianza integrata 3.418.325 casi nella popolazione da 0 a 19 anni, di cui 16.690 ospedalizzati, 371 ricoverati in terapia intensiva e 53 deceduti.

Resta stabile il tasso di ospedalizzazione in tutte le fasce d’età ad eccezione dei piccoli sotto i 5 anni in cui risulta in aumento, “benché i dati riferiti all’ultima settimana siano da considerare in via di consolidamento”, avverte l’Iss

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Caro carburante: prezzi in rialzo per benzina e diesel
Correzioni al rialzo dei prezzi dei carburanti: aumenti di Q8 e nuove quotazioni internazionali in salita I prezzi dei carburanti...
Read More
Israele: Idf utilizza catapulta medievale nel conflitto con Hezbollah
Un'arma antica per una nuova strategia: l'uso della catapulta che lancia palle di fuoco nel conflitto tra Israele e Hezbollah...
Read More
Giovanni Toti resta ai domiciliari: respinta richiesta revoca misura cautelare
Il governatore ligure, accusato di corruzione, continuerà a scontare la detenzione domiciliare Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, arrestato per...
Read More
Libera Ilaria Salis: revocata detenzione domiciliare in Ungheria
La deputata italiana di Avs, accusata di aggressione, è stata scarcerata e potrà tornare in Italia per assumere il suo...
Read More
Mar Mediterraneo: nuovi Organismi Marini, corso su pericoli e rimedi
Vermocane, meduse e tracina... La piattaforma Consulcesi Club offre un corso di aggiornamento per il trattamento delle intossicazioni e dei...
Read More
Euro 2024: al via oggi in Germania, dove vedere match in tv e streaming 
La competizione parte oggi, 14 giugno, con grandi aspettative per le squadre partecipanti   Iniziano oggi, venerdì 14 giugno 2024,...
Read More
Arriva il Bel Tempo in Italia, il super caldo è dietro l’angolo
Un weekend di sole e temperature gradevoli prima dell'ondata di caldo africano Dopo giorni di incertezza, il bel tempo finalmente...
Read More
Attacco Houthi nel Golfo di Aden: ferito marinaio su nave mercantile
Cresce la tensione nel Mar Rosso e nel Golfo di Aden a causa delle azioni dei ribelli Houthi sostenuti dall'Iran...
Read More

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza