LiberoReporter

Il futuro del gambling: dove si sta spostando l’attenzione degli scommettitori




Il gioco d’azzardo è da sempre uno dei passatempi preferiti di molti e se fino a pochi anni fa l’unico modo per poterne godere era recarsi di persona nelle sale di gioco, oggi è possibile giocare direttamente da casa sui siti online. Questa tendenza ha visto una rapida crescita soprattutto negli ultimi anni: tra il 2016 e il 2020 il gambling online solo in Italia è infatti cresciuto del 250% e si prevede che anche nel 2021 la sua ascesa continui a procedere fluida.

Non più solo slot e giochi da tavolo però: l’attenzione si sta anzi spostando in maniera sempre maggiore verso le scommesse sportive online. Lo sport è infatti come ben sappiamo molto amato soprattutto dal popolo italiano, che non si è mai tirato indietro nel fare pronostici sui risultati delle partite. Sono in crescita dunque i siti che permettono di dilettarsi con questo.

Negli ultimi anni, il settore ha visto un enorme aumento del numero di utenti che si registrano e si iscrivono agli operatori. Anche questa tendenza non mostra segni di rallentamento, il che significa che possiamo aspettarci che la qualità dei giochi e dei servizi aumenti e migliori continuamente.

Unsplash

Il profilo degli scommettitori online

Chi si dedica maggiormente alle scommesse sportive online? Uno studio molto interessante ha cercato di delineare le caratteristiche principali che contraddistinguono gli scommettitori e i risultati che ne sono usciti hanno rivelato il profilo dello scommettitore medio.

Per quanto riguarda il sesso degli scommettitori, per la maggior parte si tratta di uomini: il sesso maschile ricopre infatti il 90%, contro un solo 10% occupato dal sesso femminile. Per quanto riguarda l’età, invece, non sorprende il fatto che la fascia maggioritaria sia quella compresa fra i 18 e i 30 anni (42%), in quanto più avvezza ai servizi offerti dal digitale. Seguono poi le fasce 31 – 45 anni (seconda di poco con il suo 41%), 46 – 60 anni (15%) e infine la fascia over 60 con un misero 2%.

Questi dati ci dimostrano che gli utenti appassionati alle scommesse sportive online sono molti e appartenenti non solo alla fascia di età più giovanile ma anche a quella un po’ più matura (la fascia 31 – 45 anni si discosta infatti dalla precedente solo per un misero 1% di scarto). Tenendo inoltre conto del fatto che i più giovani siano così avvezzi alle scommesse online, questo ci fa intuire dove si sta dirigendo il futuro del gambling.

Unsplash

Gli sport su cui scommettere

Gli sport disponibili sui siti di scommesse online sono molteplici e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Non sono infatti presenti solo i più gettonati calcio, tennis e basket, ma è possibile trovare tantissime opzioni, anche tra gli sport più di nicchia.

Amati da sempre sono soprattutto gli sport come volley, motociclismo e automobilismo, mentre stanno subendo una crescita sempre maggiore e da non sottovalutare hockey, golf e beach volley. Oltre a questi, sui migliori bookmaker presenti online è possibile scommettere anche su sport quali badminton, baseball, football americano, freccette, pallamano, pallanuoto, pugilato, rugby, snooker e tennis da tavolo, senza contare la possibilità di fare pronostici sull’andamento delle olimpiadi.

Lo sport indiscusso sempre in primo piano resta però il calcio, in particolare la serie A, per il quale la finale dell’Euro2020 ha subito un boom di scommesse online. Per quanto riguarda invece il tennis, molto seguiti sono i vari tornei organizzati periodicamente, in particolare quello di Wimbledon.

Ecco quindi dove si sta concentrando l’attenzione del gambling online. I giochi tipici del casinò restano comunque molto amati e giocati dagli utenti, ma sembra che l’attenzione degli scommettitori si stia spostando sempre di più sulle scommesse sportive online, in quanto affini all’interesse generale per il mondo dello sport.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends