Connect with us

Ambiente

Giornata mondiale delle api, il Wwf lancia la petizione


Grazie ad api e altri insetti impollinatori l’84% delle principali colture coltivate per il consumo umano in Europa è in grado di migliorare la qualità e i rendimenti di prodotti come frutta, verdura e frutta secca. Impegnarsi per impedire la scomparsa degli impollinatori significa fare qualcosa per il futuro della nostra sicurezza alimentare. Nell’ambito della propria campagna Food4Future il Wwf invita i cittadini a chiedere alla Commissione Europea, il divieto dei pesticidi più pericolosi per le api e gli altri impollinatori, e più sostegno all’agricoltura biologica.

Si celebra oggi, 20 maggio, la Giornata Mondiale delle Api, istituita nel 2017 in ricordo della data di nascita dello sloveno Anton Jansa, pioniere dell’apicoltura. Per l’occasione il Wwf si mobilita per rilanciare la raccolta delle firme in difesa delle Strategie Uw ‘Farm to Fork’ e ‘Biodiversità 2030’ che fissano importanti obiettivi per la conservazione delle api e altri insetti impollinatori, come la riduzione del 50% dei pesticidi, la creazione di aree per la tutela della biodiversità nel 10% delle aree agricole e il 25% di superficie agricola certificata in biologico entro il 2030. L’obiettivo della petizione è raggiungere un milione di firme.

“L’impollinazione è uno dei servizi ecosistemici più importanti forniti dalla Natura per il benessere umano e per la nostra economia. L’88% di tutte le piante selvatiche con fiore dipendono in vasta misura dall’impollinazione animale, mentre delle circa 1.400 piante che nel mondo producono cibo e prodotti dell’industria, quasi l’80% richiede l’impollinazione da parte di animali, non solo api domestiche e selvatiche, ma anche vespe, farfalle, falene, coleotteri, uccelli, pipistrelli e altri vertebrati” afferma Franco Ferroni, responsabile agricoltura & Biodiversità del Wwf Italia.

“Considerando le sole api selvatiche si tratta di un vero e proprio esercito di oltre 20.000 specie di animali da cui dipende il 35% della produzione agricola mondiale, con un valore economico stimato ogni anno di oltre 153 miliardi di euro a livello globale e 22 miliardi di euro in Europa”, aggiunge Ferroni.

“É importante raggiungere l’obiettivo di 1 milione di firme per fare sentire in Europa la voce dei cittadini che chiedono norme più severe per l’uso dei pesticidi e l’eliminazione delle sostanze chimiche riconosciute dannose per le api e gli altri impollinatori, come i tristemente noti neonicotinoidi. Le Strategie europee presentate proprio il 20 maggio dello scorso anno infatti, vanno nella giusta direzione ma vanno difese da chi per propri interessi vorrebbe indebolirle e rendere i loro obiettivi non vincolanti per gli Stati membri”.

Una importante decisione per garantire la tutela degli impollinatori è prevista proprio oggi in Parlamento con la discussione del ddl n.988 relativo alle ‘Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico’, che potrebbe diventare finalmente legge dello Stato, proprio nel giorno dedicato alle api.

Il termine per la raccolta delle firme in difesa delle api domestiche e selvatiche ed altri impollinatori scadrà a settembre e il Wwf invita tutti i cittadini italiani a partecipare all’Ice ‘Salviamo Api e Agricoltori’ chiedendo all’Unione Europea un’agricoltura senza pesticidi ed una Politica Agricola Comune più sostenibile, amica delle api.

LE ULTIME NOTIZIE

Finlandia nella Nato, Putin rimane “calmo e freddo”


Il presidente della Russia, Vladimir Putin, è stato "calmo e freddo" quando la Finlandia lo ha informato della sua decisione...
Read More
Finlandia nella Nato, Putin rimane “calmo e freddo”

Guerra Ucraina, Denisova: “Russia potrebbe arruolare donne”


"La Russia sta conducendo una mobilitazione segreta nei territori ucraini temporaneamente occupati in base alla quale anche le donne potrebbero...
Read More
Guerra Ucraina, Denisova: “Russia potrebbe arruolare donne”

Serie A: Cagliari-Inter 1-3, nerazzurri tengono ancora tutto aperto


L'Inter vince 3-1 sul campo del Cagliari nella 37esima e penultima giornata della Serie A, tenendo aperta la corsa scudetto...
Read More
Serie A: Cagliari-Inter 1-3, nerazzurri tengono ancora tutto aperto

Svezia, premier Andersson: “Fuori da Nato siamo vulnerabili”


Se la Svezia restasse l'unico Paese nella regione fuori dalla Nato - con l'ingresso imminente della Finlandia - "saremmo in...
Read More
Svezia, premier Andersson: “Fuori da Nato siamo vulnerabili”

Serie A: Milan batte Atalanta 2-0 e attende l’Inter… Se passo falso è scudetto


Il Milan batte l'Atalanta per 2-0 nel match valido per la 37esima e penultima giornata della Serie A avvicinandosi allo...
Read More
Serie A: Milan batte Atalanta 2-0 e attende l’Inter… Se passo falso è scudetto

Finlandia e Nato, premier Marin: “Minaccia nucleare Russia molto seria”


La minaccia nucleare della Russia "è molto seria". Anche per questo, la Finlandia vuole entrare nella Nato. "Non avremmo fatto...
Read More
Finlandia e Nato, premier Marin: “Minaccia nucleare Russia molto seria”

Djokovic è il Re di Roma: vince Internazionali d’Italia 2022 contro Tsitsipas


Novak Djokovic vince gli Internazionali d'Italia 2022. Il serbo, numero 1 del tennis mondiale, in finale batte il greco Stefanos...
Read More
Djokovic è il Re di Roma: vince Internazionali d’Italia 2022 contro Tsitsipas

Giro d’Italia 2022: la nona è di Hindley, l’australiano vince la Isernia-Blockhaus


L'australiano Jay Hindley vince la nona tappa del Giro d'Italia 2022, la Isernia-Blockhaus di 191 km. Il corridore della Bora...
Read More
Giro d’Italia 2022: la nona è di Hindley, l’australiano vince la Isernia-Blockhaus

Le ultime da… Bonvivre

Tutte le ultime news dal nostro giornale tematico BONVIVRE su arte, cultura, tempo libero e stile di vita...

di tendenza

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends