LiberoReporter

Enea, ripartono i consumi di energia (+1,5%) ma anche le emissioni (+0,2%)

Ripartono i consumi di energia dopo il calo record del 2020 (-10%) causato dalla pandemia da Covid-19: grazie alla forte crescita di marzo (+15%), nel I trimestre 2021 la domanda segna un +1,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, nonostante i cali di gennaio e febbraio (-4% ciascuno). Tuttavia, anche se nel periodo aprile-giugno è ipotizzabile una crescita a due cifre, per il 2021 si stima un recupero di solo un terzo dei consumi ‘persi’ nel 2020. È quanto emerge dall’ultimo numero dell’Analisi trimestrale del sistema energetico nazionale dell’Enea che evidenzia anche il netto peggioramento (-18% nel I trimestre 2021 rispetto al IV trimestre del 2020) dell’indice della transizione energetica Ispred che monitora sicurezza, prezzi e decarbonizzazione.


“Le cause del peggioramento congiunturale dell’Ispred sono la ripresa dei consumi, l’innalzamento degli obiettivi europei per la salvaguardia del clima, ma anche i segnali di una ripresa delle emissioni di CO2 (+0,2% nel primo trimestre). Tutto ciò comporta un sostanziale allontanamento della traiettoria di decarbonizzazione del sistema”, spiega Francesco Gracceva, il ricercatore Enea che coordina l’Analisi.

“Un altro segnale negativo si registra sul fronte sicurezza, dove permangono la forte criticità nel settore della raffinazione e gli alti costi per la gestione in sicurezza del sistema elettrico. Sul lato prezzi, invece, si conferma la positiva riduzione della forbice fra l’Italia e il resto d’Europa per l’elettricità e per il gas naturale, sia all’ingrosso che al dettaglio”, aggiunge Gracceva.

Ma il peggioramento dell’indice Ispred, rileva l’Enea, “non è l’unico elemento di allarme che emerge dall’Analisi. I dati più recenti evidenziano che l’Italia sta accumulando ritardi sul fronte delle tecnologie low carbon rispetto a grandi Paesi come Germania, Francia e Spagna, ma anche di dimensioni più ridotte come Danimarca, Olanda, Austria, Svezia e Belgio”.

“Ad esempio, Germania, Francia, Austria e Svezia si stanno sempre più specializzando nel campo delle batterie e della mobilità elettrica, comparto nel quale abbiamo un indice di specializzazione dello 0,6, rispetto all’1,4 della Germania e dell’1,8 di Giappone e Corea. L’unico settore ad alta specializzazione del nostro Paese è il solare termico”, sottolinea Gracceva.

Più in dettaglio, l’Analisi rimarca che, nonostante la variazione negativa del Pil nel primo trimestre (-1,4% su base annua), i consumi sono cresciuti sia per la forte ripresa della produzione industriale (+8%) e, in particolare dei beni più energivori, sia per il clima più rigido di gennaio e febbraio.

Per l’insieme del 2021, si prevede un rimbalzo non molto inferiore rispetto a quello del Pil (+4,5% secondo il Def di aprile 2021). Ma l’incremento potrebbe essere maggiore con una ripresa della mobilità e, quindi dei consumi petroliferi, più prossima ai valori pre-crisi”, afferma Gracceva.

In termini di fonti di energia primaria, a fronte del calo dei consumi di petrolio (-9% tendenziale) sono in aumento tutte le altre: gas naturale (+5%), rinnovabili (+5%), importazioni nette di elettricità (+6%) e anche il carbone (+17%, dati parziali, comunque ben al di sotto del I trimestre 2019). Inoltre, la minore domanda di energia nei trasporti (-9%), che resta su valori molto inferiori a quelli pre-pandemia, è stata più che compensata dai maggiori consumi di industria (+7%), civile (+3%) e usi non energetici (+22%).

LE ULTIME NOTIZIE

Buco dell’ozono più grande dell’Antartide


Il buco dell'ozono nell’Emisfero Meridionale ha raggiunto un'estensione superiore a quella dell'Antartide. Lo rileva Copernicus Atmosphere Monitoring Service (Cams) che...
Read More

Incendio in appartamento a Roma, muore una donna nel quartiere Tuscolano


Incendio in un appartamento a Roma, morta una donna nel quartiere Tuscolano. La casa, completamente distrutta dalle fiamme, scrivono i...
Read More
Incendio in appartamento a Roma, muore una donna nel quartiere Tuscolano

“Torrente” dal cielo su Malpensa, vigili soccorrono automobilisti bloccati dall’acqua


Nubifragio a Malpensa nel varesotto. I vigili del fuoco hanno soccorso dieci persone bloccate dall'acqua nelle proprie automobili nei sottopassaggi...
Read More
“Torrente” dal cielo su Malpensa, vigili soccorrono automobilisti bloccati dall’acqua

Bollette, contro aumento possibile decreto in Cdm


Per contrastare l'aumento delle bollette è in corso a Palazzo Chigi un vertice tra il premier, Mario Draghi, e i...
Read More
Bollette, contro aumento possibile decreto in Cdm

Green pass subito dopo prima dose vaccino, non più dopo 14 giorni


Green pass subito dopo la prima dose del vaccino anti covid. Sforbiciata ai tempi per ottenere il certificato verde ai...
Read More
Green pass subito dopo prima dose vaccino, non più dopo 14 giorni

Europa League: Galatasaray-Lazio 1-0, papera di Strakosha consegna vittoria ai turchi


Il Galatasaray batte 1-0 la Lazio nel match inaugurale del gruppo E di Europa League, disputato allo stadio 'Ali Sami...
Read More
Europa League: Galatasaray-Lazio 1-0, papera di Strakosha consegna vittoria ai turchi

In Piemonte rafforza il riciclo del Pet, accordo Coripet e Mercatò


Dopo Torino, Cuneo, Alba e Bra la collaborazione tra Mercatò e Coripet, volta all’installazione degli eco-compattatori per il riciclo del...
Read More

Stop inquinamento luminoso, la Società Astronomica Italiana lancia petizione


Sono passati 700 anni dalla dipartita di Dante e la Società Astronomica Italiana (Sait) ha deciso di sfruttare le commemorazioni...
Read More
Stop inquinamento luminoso, la Società Astronomica Italiana lancia petizione
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends