LiberoReporter

Moda green, il collant nasce dal riciclo delle bottiglie

Creare un prodotto tessile alla moda e rispettoso dell’ambiente. Con questo obiettivo RadiciGroup, realtà italiana nata a Bergamo leader nella produzione di poliammidi, fibre sintetiche e tecnopolimeri destinati ad applicazioni in diversi ambiti, e Oroblù, marchio di calze di Csp International, hanno unito le forze per realizzare in Italia il primo collant realizzato con filati ottenuti dal riciclo del Pet delle bottiglie.


Si chiama ‘Oroblù Save the Oceans’, il collant nero, 50 denari, realizzato con Repetable, il nuovo filato di poliestere prodotto da RadiciGroup, ottenuto mediante un processo di riciclo postconsumer delle bottiglie di plastica, che consente di abbattere le emissioni di Co2 e ridurre i consumi di acqua ed energia. Repetable è stato scelto da Oroblù, dopo un’attenta fase di studio e valutazione: oltre a non consumare nuova materia prima vergine, viene anche tinto in massa, consentendo un ulteriore risparmio di acqua ed energia elettrica impiegate nella lavorazione.

“La nostra strategia di prodotto – ha sottolineato Angelo Radici, presidente di RadiciGroup – è sempre più orientata a incrementare l’uso di materia prima da recupero, senza però rinunciare alle performance delle soluzioni che proponiamo ai nostri clienti. Abbiamo lavorato fianco a fianco con Oroblù per mettere sul mercato un collant di qualità, bello e sostenibile che potesse soddisfare le esigenze anche delle consumatrici più attente e sensibili a queste tematiche. Ed è per noi motivo di orgoglio poter lavorare con realtà di eccellenza del nostro territorio”.

“La nostra azienda ha da sempre sviluppato collezioni che offrono prodotti di qualità, in cui l’attenta mano stilistica, in concerto con il team di sviluppo prodotto, ha sempre curato la costante attenzione all’ecoinnovazione” spiega Carlo Bertoni, amministratore delegato di Csp International Fashion Group.

“Abbiamo sviluppato il concetto di sostenibilità integrandolo al nostro metodo di lavoro, attraverso la selezione di materie prime riciclate e riciclabili, garantendone l’intero percorso di tracciabilità, forti, anche del fatto, che il ciclo produttivo è basato prevalentemente in Italia nel territorio Mantovano. Da anni lavoriamo con RadiciGroup con il quale abbiamo concretizzato l’importante progetto ‘Save the Oceans’, realizzando collant che vestono le gambe delle donne e che di pari passo fanno bene all’ambiente”.

Grazie a questa collaborazione tra due aziende familiari, fortemente radicate sul territorio, ma con una dimensione internazionale, nasce così una filiera di produzione italiana totalmente trasparente, tracciabile e a km zero, compresa nell’area tra Bergamo e Mantova.

LE ULTIME NOTIZIE

‘Sfiduciamo Speranza’, Fdi lancia raccolta firme online per petizione


Fratelli d'Italia lancia oggi la raccolta firme per una petizione popolare in supporto alla mozione di sfiducia al ministro della...
Read More
‘Sfiduciamo Speranza’, Fdi lancia raccolta firme online per petizione

Nel 1960 la Cia voleva assassinare Raul Castro con finto incidente aereo


La Cia tentò nel 1960 di organizzare un attentato contro Raul Castro, provocando un incidente aereo su un volo tra...
Read More
Nel 1960 la Cia voleva assassinare Raul Castro con finto incidente aereo

Bonolis: “Mai maggiordomo di idee altrui. Erdogan? Lo avrei mandato al diavolo”


"In 40 anni di tv si è trattato quasi sempre di dare forma a cosa ho dentro, ai miei pensieri......
Read More
Bonolis: “Mai maggiordomo di idee altrui. Erdogan? Lo avrei mandato al diavolo”

In zona gialla dal 26 aprile potremo cenare nei ristoranti all’aperto


Riaperture ristoranti a pranzo e a cena solo all'aperto, dal 26 aprile, in zona gialla: c'è il via libera. E'...
Read More
In zona gialla dal 26 aprile potremo cenare nei ristoranti all’aperto

Spionaggio, nuove accuse per Biot: contestata corruzione


E’ accusato anche di corruzione Walter Biot, l’ufficiale della Marina arrestato dai Ros lo scorso 30 marzo per spionaggio mentre...
Read More

Merkel si vaccina con AstraZeneca e pubblica il certificato


Angela Merkel riceve la prima dose di vaccino AstraZeneca e pubblica su Twitter il 'certificato'. "Sono felice di aver ricevuto...
Read More
Merkel si vaccina con AstraZeneca e pubblica il certificato

Spostamenti tra regioni ed eventi, ipotesi pass


Per ora si tratta di un work in progress, un'ipotesi. Durante la cabina di regia, il premier Mario Draghi su...
Read More
Spostamenti tra regioni ed eventi, ipotesi pass

Valanga in Friuli, morti due sciatori


Le vittime erano sul gruppo del Jof Fuart, nella gola nord est, a Camporosso Valbruna, in provincia di Udine. Due...
Read More
Valanga in Friuli, morti due sciatori
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends