Connect with us

Published

on

Ottanta Paesi si impegnano su sicurezza nucleare, alimentare e prigionieri nel rispetto della Carta delle Nazioni Unite

La Carta delle Nazioni Unite, “compresi i principi del rispetto dell’integrità territoriale e della sovranità di tutti gli Stati, può e servirà come base per raggiungere una pace globale, giusta e duratura in Ucraina”. Questo è quanto riportato nel comunicato finale su un quadro per la pace in Ucraina, approvato da ottanta dei novantadue Paesi partecipanti al summit di Buergenstock, in Svizzera centrale.

I Paesi firmatari del comunicato si impegnano a lavorare su tre aspetti principali della guerra in corso da oltre due anni: sicurezza nucleare, sicurezza alimentare e prigionieri, inclusi i bambini ucraini deportati. I partecipanti hanno avuto “uno scambio fruttuoso, esaustivo e costruttivo di diversi punti di vista sui percorsi verso un quadro per una pace globale, giusta e duratura, basata sul diritto internazionale, compresa la Carta delle Nazioni Unite”.

In particolare, il comunicato riafferma l’impegno dei Paesi ad “astenersi dalla minaccia o dall’uso della forza contro l’integrità territoriale o l’indipendenza politica di qualsiasi Stato, i principi di sovranità, indipendenza e integrità territoriale di tutti gli Stati, compresa l’Ucraina, all’interno dei loro confini riconosciuti a livello internazionale, comprese le acque territoriali, e la risoluzione delle controversie con mezzi pacifici come principi del diritto internazionale”.

Le centrali e gli impianti nucleari ucraini, inclusa quella di Zaporizhzhia, “devono funzionare in modo sicuro e protetto sotto il pieno controllo sovrano dell’Ucraina e in linea con i principi dell’Aiea e sotto la sua supervisione. Qualsiasi minaccia o uso di armi nucleari nel contesto della guerra in corso contro l’Ucraina è inammissibile”.

In secondo luogo, il comunicato sottolinea che “la sicurezza alimentare globale dipende dalla produzione e dalla fornitura ininterrotta di prodotti alimentari. A questo proposito, sono fondamentali la navigazione commerciale libera, completa e sicura, nonché l’accesso ai porti marittimi nel Mar Nero e nel Mar d’Azov. Sono inaccettabili gli attacchi contro le navi mercantili nei porti e lungo l’intera rotta, nonché contro i porti civili e le infrastrutture portuali civili. La sicurezza alimentare non deve essere in alcun modo usata come arma. I prodotti agricoli ucraini dovrebbero essere forniti in modo sicuro e gratuito ai Paesi terzi interessati”.

Infine, “tutti i prigionieri di guerra devono essere liberati mediante scambio. Tutti i bambini ucraini deportati e sfollati illegalmente, e tutti gli altri civili ucraini detenuti illegalmente, devono essere rimpatriati in Ucraina. Crediamo che il raggiungimento della pace richieda il coinvolgimento e il dialogo tra tutte le parti. Abbiamo quindi deciso di intraprendere passi concreti in futuro nei settori sopra citati, con un ulteriore impegno dei rappresentanti di tutte le parti in causa”.

LE ULTIME NOTIZIE

Biden deciso a rimanere in corsa anche se i democratici…
Il presidente Biden non intende rinunciare alla rielezione, ma cresce l'ansia tra i finanziatori democratici. Trump guadagna terreno dopo l'attentato...
Read More
Tassista aggredisce autista Ncc a bastonate all’aeroporto di Malpensa
Il conflitto nato da un sorpasso rischia conseguenze disciplinari per l'aggressore Un conducente Ncc è stato aggredito a bastonate da...
Read More
Violentata mentre tornava a casa in bicicletta: arrestato un 24enne pakistano
L'aggressione è avvenuta durante la notte di martedì scorso. La donna è stata soccorsa da due guardie giurate. L'aggressore è...
Read More
Arrestato a Spoleto un 42enne albanese per omicidio
Il tragico evento ha coinvolto due persone note alle forze dell'ordine. Il presunto responsabile è stato individuato e arrestato dai...
Read More
Doppietta McLaren al GP di Ungheria: Piastri trionfa, si riapre la corsa al titolo
Oscar Piastri conquista la sua prima vittoria in F1, Norris secondo. Hamilton terzo raggiunge il 200esimo podio, Leclerc quarto davanti...
Read More
Neonato colpito alla testa durante lite tra genitori: ricoverato a Genova
Il piccolo, di soli 3 mesi, è stato trasportato d'urgenza al Gaslini con un trauma cranico Un neonato di 3...
Read More
Berrettini domina a Gstaad: secondo titolo nel 2024 per il tennista italiano
L'azzurro trionfa nuovamente in Svizzera, confermandosi tra i protagonisti del circuito ATP Matteo Berrettini ha replicato il successo del 2018,...
Read More
Pregiudicato 25enne gambizzato a Napoli in via Carbonara
La polizia indaga sulla dinamica dell'incidente, che potrebbe essere legato a un tentativo di rapina o a un avvertimento di...
Read More

(con fonte AdnKronos)

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza