Connect with us

Published

on

Dieci consigli utili per risparmiare in bolletta con l’accensione dei riscaldamenti. I suggerimenti arrivano dall’Enea: la prima raccomandazione è quella di monitorare e controllare i propri consumi, ad esempio, installando uno smart meter, ovvero un misuratore dei consumi in tempo reale, in grado anche di dialogare con il cellulare attraverso un’app.

“La prima strategia di risparmio è monitorare i consumi per identificare ed evitare gli sprechi, anche inconsapevoli. Lo scorso anno le misure comportamentali attuate dai cittadini hanno rivestito un ruolo significativo per conseguire l’obiettivo di contenimento dei consumi energetici nazionali – sottolinea Nicolandrea Calabrese, responsabile del Laboratorio Enea di Efficienza energetica negli edifici e sviluppo urbano. – Visti i risultati raggiunti quest’inverno sarà ancora più importante impegnarsi sul fronte del risparmio energetico, per confermare o ridurre ulteriormente i consumi rispetto alla passata stagione”.

Ecco il decalogo elaborato da Enea in dettaglio.

Installa sistemi di monitoraggio e controllo

Monitorare i consumi energetici attraverso contatori intelligenti è fondamentale per acquisire consapevolezza sulle proprie abitudini di consumo e per individuare tempestivamente eventuali perdite o malfunzionamenti.

Esegui la manutenzione degli impianti

Un impianto consuma e inquina meno quando è regolato correttamente, è pulito e senza incrostazioni di calcare. Per chi non effettua la manutenzione del proprio impianto è prevista una multa a partire da 500 euro (D.P.R. 74/2013).

Controlla la temperatura degli ambienti

Bastano 19°C per garantire il comfort necessario. Per ogni grado in meno si risparmia fino al 10% sui consumi di combustibile.

Attenzione alle ore di accensione

Controlla in quale delle 6 zone climatiche d’Italia vivi: il numero di ore massime di accensione varia, per legge, in base alla zona climatica. Accendere l’impianto un’ora in meno al giorno e ridurre di un grado di temperatura, può portare a un risparmio energetico di circa il 15%.

Scherma le finestre durante la notte

Persiane e tapparelle o anche tende pesanti riducono le dispersioni di calore verso l’esterno.

Non coprire i radiatori

Evita di porre schermature davanti ai termosifoni, come tende o mobili, che ostacolano la diffusione del calore verso l’ambiente. Bene, invece, inserire materiali riflettenti tra muro e termosifone: anche un semplice foglio di carta stagnola contribuisce a ridurre le dispersioni verso l’esterno.

Non lasciare le finestre aperte troppo a lungo

Per rinnovare l’aria in una stanza bastano pochi minuti, mentre lasciare le finestre aperte troppo a lungo comporta inutili dispersioni di calore.

Fai un check-up dell’abitazione

Affidati a un tecnico qualificato e fai valutare l’efficienza dell’impianto di riscaldamento e lo stato dell’isolamento termico di pareti e finestre. Puoi abbattere i consumi fino al 40%.

Installa valvole termostatiche

Obbligatorie per legge nei condomini, le valvole termostatiche permettono di ridurre i consumi fino al 20%.

Scegli soluzioni di ultima generazione

Sostituisci il vecchio impianto con uno a condensazione o a pompa di calore ad alta efficienza e adotta cronotermostati, sensori di presenza e regolatori elettronici a distanza.

Tornando al suggerimento numero uno, ovvero il monitoraggio, un aiuto può arrivare anche dal Portale dei consumi gestito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera), che offre un servizio gratuito, grazie al quale tutti possono conoscere letture e consumi delle proprie utenze. Un ulteriore motivo per adottare sistemi per monitorare i propri consumi energetici è la presenza di un impianto fotovoltaico installato in casa. “La mancanza di consapevolezza dei propri consumi induce a comportamenti errati o alla convinzione che l’impianto fotovoltaico installato non porti i benefici economici sperati”, sottolineano Francesca Caffari e Giovanni Murano del Laboratorio Enea di Efficienza energetica negli edifici e sviluppo urbano.

LE ULTIME NOTIZIE

Morte Satnam Singh: Renzo Lovato sotto indagine da 5 anni per caporalato
Indagini rivelano un sistema di sfruttamento nelle campagne di Latina. Il padre di Antonello Lovato coinvolto   Renzo Lovato, padre...
Read More
Compleanno al concerto di Taylor Swift per il Principe William
Il Principe festeggia i suoi 42 anni con i figli al concerto di Taylor Swift a Wembley. Il Principe William...
Read More
Incide suo nome su una Domus di Pompei: turista denunciato
Un turista kazako ha danneggiato la Casa dei Ceii a Pompei, dovrà rispondere per il danno arrecato Un turista kazako...
Read More
Ancona: arrestato 54enne, violenza sessuale aggravata e pornografia minorile
Abusi durati anni sulla nipote della convivente, condannato definitivamente e incarcerato Per anni ha perpetrato abusi sessuali sulla nipote della...
Read More
Euro 2024: Il Portogallo supera la Turchia 3-0 e vola agli ottavi
Vittoria convincente dei lusitani a Dortmund che si assicurano la qualificazione con una partita d'anticipo Il Portogallo ha battuto la...
Read More
Euro 2024: Georgia-Repubblica Ceca 1-1, qualificazione agli ottavi in bilico
Entrambe le squadre obbligate a vincere l'ultima partita per sperare di avanzare nel torneo. Georgia, Repubblica Ceca, Amburgo, 1-1, ottavi...
Read More
F1: Lando Norris in Pole Position nel GP di Spagna
Il pilota britannico della McLaren conquista la pole a Barcellona dopo 1001 giorni. Ferrari in terza fila Lando Norris conquista...
Read More
Tennis: Sinner a Halle e Musetti al Queen’s, i due italiani in Finale
Super sabato per il tennis italiano: Sinner a Halle e Musetti al Queen's puntano alla vittoria Il tennis italiano celebra...
Read More

(AdnKronos)

Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza